Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2010

Inverno a Venezia

http://www.spazio.libero.it/ E' immersa nella nebbia
Venezia sontuosa
Tutto è scolorito
sfumato
Nell'aria
l'odore del gelo
avvolge calli e palazzi
Una gondola solitaria
sbatte sul molo
L'acqua è di ghiaccio
Strida di gabbiani
si levano alte
E' inverno a Venezia
Refoli di vento
schiaffano il viso
Nel cielo blu
di velluto
polvere di luna
e di stelle
Il buio avanza
la notte è vicina
Riflessi di luce
che ricamano l'acqua
rendono possibile tutto http://www.altramusa.com/

E' una differenza tangibile

Non lo sò ma ultimamente sento spesso ripetere che tra destra e sinistra non ci sono differenze. Io sono dell'idea che le differenze ci siano eccome. I valori della sinistra non possono che essere quelli della libertà, dell'eguaglianza e della solidarietà. E inopinabile che libertà senza eguaglianza è fonte di privilegi intollerabili; l'eguaglianza senza libertà è fonte di dittature e totalitarismi. Inutile non ammettere che la solidarietà senza l'eguaglianza e la giustizia sociale è solamente fare elemosina con gli spiccioli tanto per far tacere la propria coscienza. Se entriamo nell'ottica che nel mondo non ci sono razze superiori e razze inferiori, ma solo ricchi e poveri, onesti e disonesti, sfruttatori e sfruttati, persone con il senso della giustizia e opportunisti, cittadini con il senso dello Stato e individui che usano lo Stato per favorire solo se stessi allora siamo sulla strada della libertà, dell'eguaglianza e della giustizia sociale. La società gi…

Looking for the Why (Cercando il perchè)

Non c’è memoria senza i conti con la storia noi siamo buoni siamo buoni ed ospitali siamo simpatici e cordiali allegri e solidali nella nostra memoria non v’è che bella storia ambigui e schivi nell’agire crudeltà ipocriti e lascivi nel far malvagità con autoincensamenti inganniamo i sentimenti tutta la nostra memoria è sempre un’altra storia se ai bimbi dei gitani prendiamo le impronte è questo solo un ponte perché abbiano un domani con la conta dei barboni cattivi non siamo stati ma chè nelle stazioni non finiscano assiderati se siamo come mastini nel cacciare i clandestini e per salvarli dalle brame delle mafiose trame se solo con la miseria usiamo il pugno duro non è per cattiveria ma che l’uomo sia sicuro tutta la nostra memoria è sempre un’altra storia salvare l’apparenza vale più della coscienza Michele Serri

Fbc Unione Venezia : Ritorno al successo

Venezia-Villafranca Veronese 1-0 Campionato Nazionale Serie D Girone C - 22 Giornata - Il Venezia conquista la V piazza che significa playoff, grazie a una rete di Matteo Nichele che serve per battere un combattivo e generoso Villafranca Veronese. Nel turno infrasettimanale i lagunari hanno avuto ragione della squadra veronese senza troppo brillare e con il dubbio di un rigore sacrosanto non fischiato al Villafranca quando mancava solamente un minuto alla fine del match. Rispetto alla gara precedente (Domegliara) non si è certo vista una maggiore concentrazione difensiva anzi, troppe le mischie al limite dell'area e le palle concesse ai veronesi. Diciamo che per l'estetica c'è tempo, ora conta solo inanellare una serie di vittorie per recuperare terreno. La squadra dovrà pensare a raccogliere più punti possibili poi, a metà marzo si tireranno le somme. Arriva a puntino la trasferta di domenica contro la Virtus Vecomp, potrebbe essere l'occasione per dare un'ulterior…

Il giorno della memoria

Giornata della Memoria – 27 Gennaio -Ci sono giorni in cui l'odio fa impazzire gli uomini. Era rimasto nella villa di Serravalle, in attesa che il Comando di Brigata lo chiamasse nuovamente tra i partigiani. Qualcuno doveva averlo visto, doveva aver segnalato la sua presenza. E il mattino del 27 dicembre, quel mattino, mentre leggeva un libro, aveva sentito un violento scroscio sulla ghiaia, aveva visto, attraverso le stecche della persiana, nere figure balzare a terra, dividersi in due gruppi e correre, goffe e sinistre nelle loro divise, lungo la facciata della villa.Erano venuti a prenderlo. Ludovico si alzò dal lettino, tornò ad osservare le nere pareti incombenti della cella. La piccola finestra in alto mandava pochissima luce:il cielo, fuori, stava per diventare buio. Quando apersero la porta, sentì che non aveva più timore. Lo condussero in una stanza, dove c'erano ad aspettarlo due ufficiali delle brigate nere. I due fascisti si chinarono su di lui rimanendo nell'o…

Retaggi dal passato ?

Buono e cattivo umore…è probabile che li consideri dei dati di fatto immutabili. Eventi che mi colpiscono senza che io possa far nulla. Forse qualche retaggio del mio vissuto passato ? Stati d’animo Niente oggi sembra favorevole: gira il mondo con ostilità, ogni impressione mi fa debole e sento dentro solo sfiducia.
basse le nubi che opprimono;
fredda, aliena e bieca la città;
pensieri e gorghi bui mi assediano
con la loro azione suicisudicia.
domomani tutto si risanerà.
la vita ntornerà gradevole.
ma ora, in fondo alla voragine,
è dura...dura come non è stata mai.
l'inizio è stato pura paura
per la mia incolumità:
gli ho dato il nome della sventura
e l'ho tradotta in solitudine.
"siamo tutti soli?" mi son chiesto poi
sentendo il peso della sconfitta,
e una spirale malinconica
mi ha dato in pasto all'inquietudine.

Trovata la soluzione per mandare fuori di casa i "bamboccioni"

Chi non lo conosce ormai il nostro ministro Brunetta ? La sua, fedele copia di quella del sultano di Arcore, è una politica spettacolo. Per lui deve essere il massimo della goduria. Non ci stupiscono ormai più le sue sparate che, sono sempre più grosse. L’ultima riguarda i cosiddetti “bamboccioni”…proponendo di prendere ai pensionati per dare ai giovani…500 €uro al mese agendo sulle pensioni di anzianità aiutandoli così, ad uscire di casa. Che dire ormai di questo ministro fannullone, che pensa adesso al doppio lavoro, candidandosi a Sindaco di Venezia e allo stesso tempo mantenendo la sua poltrona di ministro ? Aiutatemi Voi vediamo di dare una risposta seria a questa interrogativo che non sia allo stesso livello della sua “proposta che si accende e si spegne in 48 ore” come affermato dal leader del Pd Pierluigi Bersani.

Fbc Unione Venezia : Incredibile ma...vero

Domegliara-Venezia 3-3 Campionato Nazionale Serie D Girone C - 21 Giornata - Ha dell'incredibile quello visto ieri nell'anticpo della 21^ giornata del campionato di Serie D Girone C. La squadra lagunare, in vantaggio di due reti (1-3) a dieci minuti dalla fine del match, è stata capace di farsi raggiungere e pareggiare per l'ennesima volta.Ormai la difesa dell'undici arancioneroverde non finisce più di stupire. La "banda del buco" non ha, forse, ancora abituato i tifosi veneziani che già si pregustavano la vittoria finale ma...Dopo essere andati in svantaggio nel primo tempo al 12^ il Venezia trova il pareggio a pochi minuti dalla fine della prima frazione (42^) per presentarsi in campo nella ripresa e farla da padrone portandosi in vantaggio di due lunghezze con i gol di Corazza al 7^ e di Tessaro al 20^. Con il passare dei minuti il risultato non cambia e sembra proprio che i veronesi non riescano nel miracolo della rimonta. Ma come sopra già menzionato a r…

Mi offro gratuitamente di far parte del "Plotone di esecuzione"

http://pensodiazepine.blogspot.com/Grande, e straordinaria vignetta di Bleek (che mi permetto di pubblicare in questo mio post). Per quanto riguarda il "cavaliere" la legge sui processi brevi non è assolutamente una "legge adpersonam" ma una legge "contra personam" visto, come affermato dal "sultano di Arcore", che si è schierato un "plotone di esecuzione" contro la sua persona costituito dalla magistratura italiana. Prego chiedo cortesemente : " E' possibile far parte di quel plotone di esecuzione...certamente non sbaglierei il colpo !!!"

Un giorno come un altro

Stamattina non riesco a stare a letto ho dei forti dolori alla schiena. In qualsiasi posizione mi metta non riesco a trovare sollievo. Guardo l’orologio sono le 6e20, vabbè frà quaranta minuti dovrei alzarmi che cazzo ci resto a fare a letto. Faccio piano per non disturbare Carla anche se come sempre qualcosa combino, certe volte mi sembra di essere gatto Silvestro anche non volendo “qualcosa” nasce. Chiudo la porta della camera e vado al bagno. Apro gli “scuri” fuori è ancora buio e fa un freddo cane…brrrr. Mi lavo la faccia e i denti e mi guardo allo specchio. Tra me e me penso : “ Come sei invecchiato Rena “. La schiena mi duole e prendo due Sinflex poi vado in cucina apro tutti gli “scuri” e la porta di ingresso. L’erba del giardino è tutta ricoperta di brina ed una leggera nebbiolina fa fatica ad alzarsi. Nala, il nostro cane esce e poco dopo ritorna grattando sulla porta d’ingresso per farsi aprire. Vorrebbe andare da Carla ma la porta della camera è chiusa e gli ordino di andar…

Processo brevissimo

Il Senato ha dato il suo si per ridurre i tempi della giustizia. Adesso, per diventare legge, attende la conferma della Camera. In pratica si dice che il processo dovrà considerarsi estinto se il giudizio di primo grado non sarà concluso entro tre anni. In appello non sono concessi più di due anni. Il "dettaglio" più importante, la "chicca" è relativo ai reati commessi prima del maggio 2006 e con condanne ipotetiche inferiori ai dieci anni dove il primo grado del processo è limitato a due anni, "dettaglio" che mette in salvo il nostro beneamato presidente del consiglio dai processi che lo riguardano. Così si distrugge il sistema...
"Hanno fatto la cosa peggiore che si potesse fare:distruggere migliaia di processi, lasciare senza giustizia migliaia di vittime per salvare uno solo.Sia chiaro che nessuno della maggioranza, di fronte a questo scempio,potrà dire che non c'era" Pierluigi Bersani

Il genio con la chitarra in mano : Django Reinhardt

Sono passati cento anni dalla nascita di Django Reinhardt – 23 gennaio 1910 -. Unico europeo ad essere entrato nei “giganti del jazz”.Dopo un lungo girovagare in varie nazioni europee e nordafricane, la sua carovana si fermò alla periferia di Parigi, città che Reinhardt ebbe come scenario per quasi tutta la sua carriera.Quando aveva solo diciotto anni Reinhardt che aveva già iniziato una carriera da apprezzato banjoista subì un grave incidente. La roulotte della famiglia fu divorata da un incendio; Django riportò gravi ustioni, tanto da perdere l'uso della gamba destra e di parte della mano sinistra (l' anulare e il mignolo, distrutti dal fuoco, furono saldati insieme dalla cicatrizzazione).Questo incidente era destinato a cambiare la sua vita e la storia stessa della chitarra jazz. Infatti, a causa della menomazione alla mano sinistra, Reinhardt dovette abbandonare il banjo e cominciò a suonare una chitarra che gli era stata regalata, meno pesante e meno ruvida. Nonostante le…

Indovinello

Indovina, indovinello...semplice semplice e facile facile. Se gli indovinelli sono la vostra passione, se tormentate i vostri amici con indovinelli impossibili e con giochi di logica dal significato apparente che nasconde il significato reale questa è il vostro momento. C'è da dare il titolo a questo indovinello le migliori 10 vostre risposte faranno parte della top ten.
Ponte di Legno…dove ci sono quelli vestiti di verde, quelli che una volta all’anno si chinano per raccogliere l’acqua del Po nelle ampolle, per capirci, quelli che ce l’hanno duro…che poi se ce l’hai duro è pure difficile chinarsi per raccogliere l’acqua del Po, ne puoi raccogliere giusto un Po… EnricoBrignano

Adda passà a nuttata

Non mi và, è un posto di “merda”. Non voglio più andarci, cosa ci vado a fare ad annaffiare le piante tutto il giorno o a impiantare piantine nei vasetti ? Non mi và io voglio fare qualcosa d’altro altro che passare il tempo per “perderlo”. Sono non vedente ed ogni giorno di più prendo coscienza di tutti i grossi problemi che ho : devo andare continuamente al bagno, se non c’è qualcuno assieme a me non posso andare da nessuna parte, faccio fatica a dormire, ho tutta la parte sinistra del corpo che mi fa continuamente male e…no non và non voglio più andarci in quel posto. Nuovo problema, difficile da risolvere. Cosa mai potremo fare ? Purtroppo “in quel posto” non è possibile non mandarcelo, al momento e forse anche nel seguito alternative non ce ne vengono proposte. Non esiste dialogo a parte con il personale della struttura di riabilitazione dove non vuole più andare Federico. Dialogo che un giorno è positivo, il giorno dopo è colpevolizzante, il giorno dopo ancora non hanno risposte…

Lo sapevate oggi è il giorno più triste dell'anno

Secondo Cliff Arnal, psicologo dell’università britannica di Cardiff, il terzo lunedì del mese di Gennaio 2010 è il giorno più triste dell’anno. Dunque, oggi la tristezza la fa da padrone. Un semplice calcolo matematico «Daily Mail» che si poggia su una serie di fattori contingenti…la paura di perdere il posto di lavoro stante la perdurante crisi economica (recessione), il freddo pungente di questi giorni e il conto in rosso dovuto alle spese di Natale http://salute.agi.it Una semplice equazione, stilata dal dott. Cliff Arnal raggruppa tutti i sintomi emozionali che causano la tristezza di questo lunedì. Allo stesso tempo però, non disperiamoci troppo è in arrivo (Giugno 2010), sempre secondo i calcoli dell’Arnal, il giorno più felice dell’anno.http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/

Fbc Unione Venezia : Basta pari

Venezia - Montebelluna 2-0 Campionato Nazionale Serie D Girone C - 20^Giornata -Il Venezia ritrova la vittoria contro il Montebelluna, cancella il pesante ko dell'esordiod'andata e si scrolla di dosso la sindrome del pareggio. Un colpo di testa, al quarto d'ora della ripresa, di Vianello , ha sbloccato la partita e spianato la strada al successo dopo che la partita aveva vivacchiato senza acuti e senza gioco da ambedue le parti. La differenza tra le due squadre la fà certamente la necessità dei lagunari di sbloccarsi davanti al proprio pubblico e cercare di combattere per restare in zona playoff, obiettivo dichiarato dalla società per poi sperare di rientrare tra le squadre ripescate in Seconda divisione. Complessivamente in campo i due team si equivalgono anche se il primo tempo è davvero da dimenticare, giocato sottotono e senza il mordente necessario da parte di entrambe. Ora con i tre punti in più si dovranno affrontare tre gare in otto giorni, due delle quali in trasf…

Inverno in laguna

Il Papa e la crisi economica

…La crisi economica non è finita. L’egoismo ATEO che l’ha determinata minaccia ora l’ambiente, la vita e i rapporti tra le persone…Mi permetta di dissentire, Santo Padre, con quanto da Lei affermato, forse, non sa che le nazioni ai primi posti dell’indice dello sviluppo umano contano il maggior numero di atei e agnostici mentre i paesi che si collocano agli ultimi posti sono spesso caratterizzati da alti indici di religiosità e dalla quasi totale assenza di increduli (fonte http://www.uaar.it). Quindi, ateismo, benessere e ricchezza vanno a pari passo. Pontificare è bene certo ma…L’indice di sviluppo umano dei paesi del mondo può essere consultato qui :http://hdr.undp.org/en/statistics/.

Max Top Ten cantautori italiani

Ed eccoci arrivati alla classifica finale. Ringrazio tutti quelli che hanno collaborato alla stesura della "Max Top Ten". Eccola dunque pronta ad essere pubblicata. Pronta a ricevere commenti positivi, valutazioni e perchè no anche critiche.

- Diamante Zucchero - Bocca di rosa Fabruizio De Andre - Dio è morto Francesco Guccini - Rimmel Francesco De Gregori - Stagioni Francesco Guccini - La cura Franco Battiato - La costruzione di un amore Ivano Fossati - Anime salve Fabrizio De Andre - Topolino amaranto Paolo Conte - Stupendo Vasco Rossi

Gli occhi servono per vedere ma...forse vogliamo essere tutti un pò ciechi

Cosa mai vi aspettavate voi elettori che avete votato Pdl ? Forse che il "boss" mantenesse le promesse fatte in campagna elettorale ? Ma mi chiedo : "Come è possibile che non abbiate ancora capito che al "sultano di Arcore" gliene importa poco meno di niente dei problemi degli italiani ?" In primis e "ad personam" i suoi problemi, che sono pure tanti. Vi prego alle prossime consultazioni elettorali prima di votare Pdl pensateci un attimo su e, se proprio non potete farne a meno, ricordatevi...rifareste ancora solo ed esclusivamente gli interessi del "psiconano".

...Un oasi nel deserto

Ospedale di Chioggia...12 Gennaio 2010...ambulatorio di Neurologia...visita privata con il dott. Casson.Il dott. Casson ha seguito nostro figlio Federico all'istituto San Camillo del Lido di Venezia dopo la fase acuta del ricovero ospedaliero ed era da dicembre 2008 che non aveva più avuto l'occasione di vederlo. "Ciao Federico, come va, ti trovo bene !" "Buongiorno dottore mi dispiace ma io non mi ricordo di lei" "Và benino, a parte che non vedo niente, neanche il nulla". Silenzio. Il dott. Casson analizza la documentazione clinica da noi fornita, controlla la terapia farmacologica in atto e visita poi Federico. "Bene Federico cominciamo con il togliere alcuni medicinali di cui non hai più necessità gradatamente certamente diciamo che nel giro di due settimane non li prenderai più" Un recupero davvero buono. Grazie soprattutto ai tuoi genitori, casi come il tuo, se alle spalle non ci sono chiamiamoli "mamma e papà tosti" diffi…

Opinioni...di parte

Leggi in materia di giustizia
"Leggi Ad Personam per l'opposizione ? Sono leggi Ad Libertatem e mi indigno quando sento queste cose..." Silvio Berlusconi

Gli altri siamo noi

"Sei infelice è colpa degli altri; se mi voti, gli altri, in qualche modo, te li sistemo io". E' così ormai gli altri ci fanno paura e per paura stiamo diventando razzisti. Poi tutto sfocia nella violenza gratuita contro giovani di colore che lavorano come schiavi, vivono in posti abbandonati o in appartamenti sovraffollati, vengono trattati spesso come animali. Tutti vogliono il bello e questi ci ricordano il brutto, il miserabile, il disperato. Forse riflettendo abbiamo sicuramente da invidiare qualcosa alla gente di colore : la spontaneità della risata. Hanno tutto contro ma ridono di una allegrai che noi abbiamo dimenticato. Purtroppo una delle tante nostre dimenticanze : compreso il fatto che sono esseri umani.

Venezia "virtuale"

Se Venezia non avesse il ponte che la congiunge alla terraferma l’Europa sarebbe un’isola”. Geniale e spiritosa osservazione del buonanima Mario Stefani, poeta. Adesso Murano – con proposta approvata dal consiglio di quartiere – ne vorrebbe un altro che congiugesse l’isola del vetro con Tessera: che gli europei non si sentano abbastanza collegati? “Un ponte faciliterebbe l’andirivieni turistico e lavorativo!”. “Però conporterebbe anche un terminal con auto, moto, bus e camion per le merci: che comunque, per la consegna e ritiro, dai vari punti dell’isola, sempre in barca si dovrebbero caricare”. “Però le fabbriche potrebbero spostarsi verso il terminal”. “Dando vita così a una miniatura del problema Venezia-Mestre”. I pro e i contro si sprecano. D’altra parte viviamo in un momento di totali contraddizioni: vogliamo dimagrire mangiando, e andare dove c’è gente lamentandoci di non essere soli. I collegamenti stanno diventando un’ossessione. Vogliamo andare velocemente dappertutto. Ma vo…

Fbc Unione Venezia : Il Venezia non sà più vincere

Venezia-Manzanese 2-2 Campionato Nazionale Serie D - Girone C 19^ Giornata -
Il Venezia non vince più. In trasferta o in casa, contro squadre di prima o seconda fascia, non fà differenza. Con la Manzanese, quart'ultima in classifica, ha portato a casa un punto in rimonta ( da 0-2) e così è dal 22 novembre (2-1 alla Sanvitese) che gli arancioneroverdi non vincono più. In 23 minuti i friulani si portano sullo 0-2 con le reti di Grop e Godeas. Mister Favaretto dopo il doppio svantaggio cerca un pò di cambiare l'assetto tattico della squadra ma, è più di nervi che non di idee, che la squadra riduce lo svantaggio al 44^ delprimo tempo con Volpato. Gol prezioso perchè segnato poco prima dell'intervallo che dà energie al Venezia per la seconda frazione di gioco che al 7^ appunto della ripresa giunge al pareggio con Corezzola con una autentica prodezza, dopodichè gli arancioneroverdi risultano si più grintosi e determinati, ma non ancora capaci di portare con continuità dei veri pe…

La mia top ten cantautori italiani

Altra top ten. Dedicata questa volta ai cantautori italiani. Ce ne sarebbero molti altri ancora ( Lolli , Battisti , Bennato , Vecchioni soltanto per nominarne alcuni ). Anche se tutti sappiamo che la musica italiana è quella che è, vi chiedo di partecipare a questa classifica. Praticamente scegliamo quali solo i dieci cantautori italiani che resteranno nella storia della musica italiana. 10 top ten, il primo di ognuna farà parte della max top ten. Intanto, per iniziare, incomincio io….
1- Stupendo Vasco Rossi
2- Hai un momento Dio Ligabue
3- Rimmel Francesco De Gregori
4- La forza dell’amore Eugenio Finardi
5- La cura Franco Battiato
6- Come è profondo il mar Lucio Dalla
7- Eskimo Francesco Guccini
8- Io non mi sento italiano…Giorgio Gaber
9- I treni a Vapore Ivano Fossati
10- Dalla pelle al cuore Antonello Venditti

Io non mi sento italiano ma per fortuna e purtroppo lo sono

Mi vergogno di essere rappresentato da esponenti politici del livello di Maroni che ancora nel mese di Febbraio dello scorso anno, intervenendo a Governoincontra ha affermato quanto segue : " Sono stato accusato dai buonisti di turno di fare battute da osterie padane, di essere un leghista razzista del Nord che non si preoccupa dei diritti dei più poveri. Ma a me questo buonismo non importa, perchè se è vero che non esiste una emergenza sicurezza è vero anche che la vera emergenza è l'immigrazione clandestina" (l'Unità)...e - io non mi sento italiano, ma per fortuna e purtroppo lo sono - (Giorgio Gaber)

Dagli scontri di piazza a quelli di 'palazzo'. Rosarno, come fu per Villa Literno e Castel Volturno, diventa il nuovo pretesto per rinfocolare vecchie polemiche politiche tra maggioranza e opposizione. La guerriglia urbana del paesino ha infatti riportato alla ribalta il problema dell'immigrazione clandestina e delle politiche di accoglienza su cui i due sc…

"Lodo De Magistris" : sono d'accordo

Non male l’idea del parlamentare dell’Idv di lanciare il suo “Lodo”, alla faccia del Lodo Alfano. Garantire a Berlusconi la possibilità di lasciare l’Italia (finalmente) senza nessuna conseguenza. Vantaggio : ritornare ad essere una nazione civile e democratica.

Una proposta ma soprattutto una provocazione, come l’ha subito interpretata e stigmatizzata il Pdl. De Magistris non si risparmia infatti qualche frecciatina al presidente del Consiglio: "Un volo di Stato con annesso Apicella e magari una graziosa signorina. Destinazione? Consigliamo le isole Cayman. E se si annoia? Qualche cavallo e stalliere di fiducia li potrebbe trovare anche lì".
Solo così, secondo l’ex magistrato di Catanzaro, "stampa e tv liberate potranno riprendere a fare il loro dovere: informare sui fatti. Il Parlamento tornerebbe al proprio compito perché svincolato dalla sua agenda giudiziaria che oggi detta i temi, anzi il tema alle istituzioni. La magistratura non più costretta agli assaliti quotidi…

Fbc Unione Venezia : Quarto pareggio consecutivo

Union Quinto-Venezia 1-1 Campionato Nazionale Serie D - Girone C - (Recupero 18 Giornata)Ennesimo pareggio per il Venezia che contro l'Union Quinto infila il quarto X consecutivo. Andati in svantaggio su rigore, per altro netto, la squadra riacciuffa la gara a 4 minuti dal termine regolamentare della gara con un gol di Cardin che trova lo spiraglio giusto in area e supera l'estremo difensore trevigiano. Il pareggio comunque ci può stare l'Union Quinto ha un buon organico e un buon gioco, è comunque positivo averli tenuti dietro di noi in classifica. Con i pareggi però non si tanta strada anche se la formazione lagunare , con questo risultato, ha ottenuto il nono risultato utile consecutivo. Domenica 19 giornata al Penzo, contro la Manzanese squadra quart'ultima in classifica, si proverà a ritornare alla vittoria per mantenere le speranze accese almeno per i playoff.

Venezia: clochard rischia di bruciare sul suo giaciglio

Mi rivolgo a te elettore leghista ho una semplice domanda da farti : “ Tu che vivi in un qualunque paese di provincia del Veneto, un po’ centro un po’ periferia, a due passi dalla chiesa che ti da sicurezza e dal cimitero che ti aspetta quando sarà il tuo momento , sei orgoglioso di questi episodi ? “ Una banda di ragazzini sotto i 18 anni ha tentato di dar fuoco ad un clochard 61enne, che ormai da anni vive in una scatola di cartone in Corte Badoera, a due passi dalla Basilica dei Frari a Venezia. Ha dell’inquietante questo ennesimo gesto di xenofobia razzista soprattutto se a compierlo sono stati proprio dei ragazzini sotto i 18 anni. Una ennesima tragedia sfiorata che lascia aperti pesanti interrogativi sugli autori di un gesto tanto grave, su come dei giovani possano arrivare a tanto. Un esame di coscienza caro elettore leghista, per l’indipendenza della padania, amministrato a tutti i livelli dal tuo Comune fin su alla presidenza del consiglio dei ministri, non ti sembra di dover…

Segni di squilibrio

Mi ha colpito questo articolo, che mi permetto di pubblicare. Dopo l’aggressione al nostro premier di cui dubito la veridicità e sono più propenso a qualcosa di artefatto, proprio per la strana reazione della scorta e di Berlusconi stesso, il cavaliere continua imperterrito con le sue esternazioni da chi come sotto riportato “manifesta segni di squilibrio “ – fonte Vaticana -
Chi ha seguito dalle colonne de Il Fatto quotidiano gli ultimi sviluppi dello scandalo dei dossier del Sismi ha probabilmente capito perché con questi dirigenti il Partito Democratico non vincerà mai. Di fronte alla scelta di Silvio Berlusconi di permettere all'ex numero uno dei servizi segreti militari, Niccolò Pollari, d'invocare il segreto di Stato davanti ai magistrati che lo vogliono interrogare, il partito di Pierluigi Bersani non ha preso posizione. Eppure in ballo c'erano i diritti fondamentali dei cittadini. Decine di magistrati, giornalisti, intellettuali e persino qualche politico erano stat…

Lo specchio

Guardarsi allo specchio è come guardarsi nell'anima: cercare noi stessi, chi siamo e perché. Mi domando se conta l'immagine, insieme di linee e colori, o il freddo vetro minerale che dietro l'immagine esiste e ne rappresenta l'essenza. Io, vetro minerale, linea e colore, tra il grigio e il chiaro, e il roseo che traspare ad indicare la vita. Io! Ora corpo di carne calda, di sangue che preme ricolmo di istinti, di volontà ampie come cieli incolmabili! Ora gelida apparenza, sottile come immagine: insieme di linee e colori freddi minerali. Sono solo di fronte a me stesso, adesso, alla ricerca di carne che riempia la vuota immagine allo specchio. Roberto Enzo Bari

Ritorno in Neurochirurgia

Ore 15 e 30 di oggi appuntamento al primo piano, ambulatorio 8 di neurochirurgia, dott. Brollo. Nuovo ospedale all’Angelo di Mestre, del vecchio Umberto I° in centro città, via Circonvallazione, non è rimasto più nulla. Li Federico ha lottato contro la morte e a vinto.Ora non cìè più nulla per far posto al nuovo polo direzionale della città, tre torri, che faranno di Mestre, a detta dei realizzatori, la nuova capitale del NordEst. Bussiamo alla porta dell’ambulatorio, una voce dall’interno ci risponde di entrare, permesso, buongiorno dottore, buongiorno lui ci risponde Federico apre la mano e stringe quella del dottore : ”Buongiorno sono Federico, piacere di conoscerla”. Gli occhi del medico esprimono gioia, stupore e commozione. “Prego accomodatevi”- “Buongiorno Federico come và ?”- “Benino ma non vedo niente meno del nulla”. L’ambulatorio sprofonda nel silenzio poi…cominciamo a presentare al medico le ultime notizie cliniche di nostro figlio. Prendendosi un po’ di tempo le consulta e…