Passa ai contenuti principali

Post

La bella d'estate

A quei tempi era sempre festa. Bastava uscire di casa e attraversare la strada, per diventare come matte, e tutto era bello, specialmente di notte, che tornando stanche morte speravano ancora che succedesse qualcosa, che scoppiasse un incendio, che in casa nascesse un bambino, o magari venisse giorno all’improvviso e tutta la gente uscisse in strada e si potesse continuare a camminare fino ai prati e fin dietro le colline Cesare Pavese, La bella estate
Post recenti

Nickelback Far Away

Venezia FC: Gli arancioneroverdi si impongono al Silvio Piola. Novara-Venezia 1-3

Novara-Venezia 1-3 Campionato Nazionale Serie B 37' giornata Gli arancioneroverdi si impongono al Silvio Piola per 1-3. Prima sotto di un gol, poi cambia tutto. Marsura firma una doppietta, Falzerano uomo assist del match. Gran secondo tempo Il Venezia fa un buon gioco dopo la brutta partenza e ottiene una vittoria convincente in trasferta, portandosi a pari punti in classifica con il Bari, in sesta posizione. Tre gol contro il Novara al Silvio Piola, con doppietta di Marsura e Falzerano in stato di grazia. Pippo Inzaghi e i suoi possono festeggiare, soprattutto per la prestazione mostrata nella seconda metà della gara.
Subito una punizione conquistata dai leoni per fallo su Marsura. Calcia Del Grosso, la palla viene deviata sul fondo da un giocatore lagunare. Al 10° traversone di Bruscagin, Montipò in presa alta anticipa tutti. Al 16° ammonizione a Del Grosso. Un minuto più tardi è il Novara a passare in vantaggio: errore di Audero su tiro da lontanissimo di Casarini, palla che rimb…

Pearl Jam - Alive

Venezia FC:Si torna a vincere in trasferta dopo 5 mesi

NOVARA-VENEZIA 1-3 RETI: 17′ pt Casarini, 44′ pt Marsura, 17′ st Bruscagin, 37′ st Marsura NOVARA (4-3-1-2): Montipò; Dickmann, Del Fabro, Troest, Calderoni; Moscati, Ronaldo (33′ pt Orlandi), Casarini; Sciaudone (25′ st Di Mariano); Puscas, Sansone (31′ st Maniero). A disposizione: Benedettini, Farelli,  Bove, Chiosa, Golubovic, Seck, Maracchi,, Lukanovic, Macheda. All.: Di Carlo VENEZIA (5-3-2): Audero; Bruscagin, Cernuto, Modolo, Domizzi, Del Grosso; Fabiano, Bentivoglio, Pinato (7′ pt Falzerano); Geijo (1′ st Litteri), Marsura (38′ st Suciu). A disposizione: Vicario, Gori, Andelkovic, Zampano, Garofalo, Firenze, Bentivoglio, Soligo, Zigoni, Stulac. All. Inzaghi ARBITRO: Fourneau di Roma1 AMMONITI: Del Grosso, Sansone, Casarini, Troest Minuti di recupero: pt 3′, st 3′

Venezia FC: Il sogno playoff continua

L’ultimo salto di qualità sarebbe la vittoria in trasferta, che manca dallo scorso 4 novembre a Brescia. Curiosamente il trend è andato in direzione opposta rispetto a quanto accaduto a inizio anno, quando la squadra faticava a segnare ma aveva vinto in trasferta in due occasioni, a Bari e a Terni. «A inizio stagione in effetti le cose andavano diversamente — spiega il responsabile dell’area tecnica Leandro Rinaudo — eravamo nuovi della categoria, le avversarie ci affrontavano in modo diverso e noi dovevamo prendere confidenza con la B. Diciamo che in casa viaggiamo a un ritmo da promozione diretta e che fuori casa ci sono stati diversi episodi sfortunati quando abbiamo giocato fuori casa. A Perugia avevamo in mano la partita e abbiamo incassato un gol assurdo su un tiro deviato. Adesso andiamo a Novara, la cosa bella è stata aver battuto l’Entella e consolidato la posizione in classifica per il sogno playoff». Il simbolo della cavalcata è senza alcun dubbio Alex Geijo, a segno anche …

The Cranberries - Salvation