Passa ai contenuti principali

Post

Venezia FC: Amichevole Venezia Clodiense

Mercoledì 20 febbraio alle ore 15.00, presso il centro sportivo Giuseppe Taliercio, si giocherà l’amichevole tra Venezia FC e Clodiense. L’incontro sarà aperto al pubblico, che potrà assistere gratuitamente al match da bordo campo, accedendo dalle 14.45 dal cancello del settore giovanile.
Post recenti

FBC Unione Venezia: Due colpi prima dell'esordio [ripubblicazione post del 01-09-2012]

Dopo la prima stagionale di Coppa Italia, si torna finalmente a respirare aria di campionato professionistico.  A tenere a battesimo il Venezia in Lega Pro2, domani alle 15 a San Giusto Canavese, sarà il Valle d'Aosta, altra neopromossa come i lagunari.  D'ora in poi si giocherà per i tre punti, nessuna avversaria sarà abbordabile. Tanto più il Valle d'Aosta che, in casa, ha fermato sull'1-1 la Pro Patria fra le migliori del girone.  Nell'ultimo giorno di mercato il ds Gazzoli ha completato l'organico. In attacco arriva Emanuele Bardelloni, classe 1990, che ha firmato per un anno. Cresciuto nelle giovanili del Brescia, Bardelloni è reduce da due stagioni al Como, Lega Pro1, disputando 43 partite con due reti. In difesa c'è invece Salvatore D'Elia, terzino sinistro classe 1989 già visto al Portogruaro, in prestito dalla Juventus.

The Darkness - Everybody Have A Good Time

Venezia FC: Sarà il nuovo stadio del Venezia il prossimo che sarà costruito

Joe Tacopina, attuale patron del Venezia, ha parlato della sfida di lunedì prossimo tra Roma e Bologna. Questo un’estratto della sua intervista rilasciata al Corriere dello Sport: «A Roma sono stato 4 anni da vicepresidente e a Bologna 1 da presidente. Ma credimi, quell’anno è stato intenso come se fossero stati 10. E’ stato bello, al di là di come poi è finita. Bologna ce l’ho nel cuore, lì ho passato l’anno più bello della mia vita. A Bologna ho ancora tanti amici e tutte le volte che arrivo in Italia, un salto a Bologna lo faccio sempre. E poi il rapporto che avevo con la gente è incredibile, se fosse dipeso da me non sarei mai andato via. Invece…». Chi ritiene più competente di calcio tra Pallotta e Saputo? «Io di sicuro».Ci sarà mai spazio per un ritorno di Tacopina a Bologna? «Sono felicemente al Venezia e sono concentrato per garantirgli un grande futuro. Puoi scriverlo, il prossimo stadio nuovo che sarà costruito in Italia sarà proprio quello del Venezia». Prima anche di quello…

Pomodori gratinati al taleggio

Ingredienti per 4 persone
8 pomodori maturi
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
50 g. di farina
5 dl di latte
sale e pepe
un pizzico di noce moscata
200 g di taleggio a tocchetti
1 cucchiaino di prezzemolo tritato
1 cucchiaino di basilico tritato 

Dividete i pomodori a metà, togliete loro i semi e salateli. Fateli scolare capovolti su un tagliere. Scaldate 3 cucchiai di olio in un tegame. aggiungete la farina mescolando con un cucchiaio di legno. Fate tostare la farina, poi, su fuoco basso, aggiungete lentamente il latte, sempre mescolando. Cuocete finchè la salsa non si addensa. Aggiungete sale,pepe,noce moscata e formaggio mescolando finchè il formaggio non è sciolto. isponete i pomodori in una pirofila da forno. Salate,pepate irrorate d'olio e prezzemolo e fate cuocere in fono a 200 °C per circa 20 minuti. Togliete i pomodori dal forno e riempiteli con la besciamella di formaggio. Cuocete per altri 10 minuti e servite.

Venezia FC: Poggi nuovo club manager

«Ne abbiamo iniziato a parlare in coincidenza con il cambio di guida tecnica a ottobre» racconta adesso Paolo Poggi, «a piccoli passi il Venezia sta crescendo di giorno in giorno. Non c’è stato un motivo particolare che ha reso necessaria questa figura. Non c’erano né problemi né lacune da colmare. Il club manager è una figura di collegamento tra la parte sportiva e la società». Poggi sempre più dentro alla società. «Questo ruolo mi rende ancora più orgoglioso, però inevitabilmente aumentano anche le responsabilità. Meno male, comunque, che è così. Il mio carattere mi porta a relazionarmi facilmente con le persone, a cominciare dai giocatori. Essendo stato per tanti anni un calciatore, e con qualcuno ho anche giocato insieme, riesco a relazionarmi bene con loro. Il mio compito è essere utile ai giocatori, all’allenatore, al direttore sportivo e, naturalmente, al presidente con il quale ci scambiamo continuamente messaggi, durante la settimana, soprattutto quando lui si trova negli Stat…