Post

Un riformatore del Buddismo

Fù però Nichiren Daishonin, un monaco vissuto in Giappone nel XIII secolo, a compiere il passo finale per trasformare una dottrina molto profonda in una pratica semplice, che permette a ogni persona di rivelare la propria condizione vitale suprema nel corso della vita di ogni giorno. Nichiren comprese che il suo scopo era di rivelare questa verità fondamentale agli esseri umani della sua epoca e per l'eternità. In questo senso, quindi, Shakyamuni e T'ien-t'ai volsero la funzione di preparare la via per l'insegnamento buddista dell'epoca attuale. Nichiren Daishonin visse dal 1222 al 1282, in un epoca caratterizzata da grandi calamità e sconvolgimenti sociali. Figlio di pescatori, entrò a far parte del clero e dopo un periodo di intensi studi giunse a comprendere che il Sutra del Loto rappresentava il cuore degli insegnamenti buddisti. Egli fu anche capace di rendere quella che veniva vista soprattutto come un'esperienza contemplativa una pratica che era possibi…

Coldplay - Magic

Immagine

Venezia FC: Il Gazzettino, la ricetta di Pomini: "più pepe"

L'infermeria si svuota e il Venezia benedice l'ultima sosta del 2019 in Serie B. Rifiata e recupera lentamente i pezzi il puzzle arancioneroverde, in attesa di ripartire sabato 23 novembre a Empoli (ore 18). Già nel vittorioso match col Livorno era infatti tornato in panchina il secondo portiere Pomini, lunedì rientreranno in gruppo il centrocampista Caligara e l'attaccante Senesi, mentre i difensori lungodegenti Marino e Felicioli (al Taliercio con i compagni il primo, al centro ortopedico Villa Stuart di Roma il secondo) proseguono la rieducazione per tornare a disposizione del tecnico Alessio Dionisi a metà gennaio al via del girone di ritorno. «Dopo la sosta ci aspettano Empoli e Pescara in trasferta con in mezzo il Benevento al Penzo, ma contro tutte noi ci giocheremo le nostre carte come abbiamo sempre fatto dispensa fiducia Alberto Pomini, classe '81 veterano dello spogliatoio L'Empoli sulla carta è chiaramente molto più forte del Venezia, come il Benevento, …

Uno splendido innocuo germoglio

Ma i semi sono invisibili. Dormono tutti nel segreto della terra finché a uno di loro non piglia il ghiribizzo di svegliarsi. Allora si stiracchia e fa spuntare timidamente verso il sole uno splendido, innocuo germoglio. Antoine de Saint-Exupéry

L'avvelenata

Immagine
Il Maestrone scrisse l'Avvelenata in seguito ad accuse (abilmente studiate a tavolino) ricevute da finti "guru" del liberismo e da "sapienti" che lo tacciarono di essere il furbo manovratore di ingenue folle proletarie ma con i miliardi in tasca. Niente fece incazzare di più il Guccio, e l'effetto si coglie perfettamente nel contenuto del testo, e quei "signori" ottennero solo un indesiderato e meraviglioso effetto contrario: chi lo amava prima lo amò ancora di più dopo. Modestamente me compreso, da oltre 40 anni.

Le origini

Immagine
Il Buddismo è una delle religioni più antiche. Il suo obiettivo è capire la vita e aiutare le persone a superare le sofferenze fondamentali dell'esistenza. Il buddismo di Nichiren Daishonin si richiama all'insegnamento di Shakyamuni, che si ritiene sia vissuto circa 2500 anni or sono. Conosciuto in gioventù come Siddartha Gautama, all'età di 19 anni era principe ereditario di un piccolo regno dell'India. La sua vita trascorreva nel palazzo reale, lontano dalla vita quotidiana delle persone comuni. Quando il giovane scoprì le sofferenze delle persone che vivevano al di là delle mura del palazzo, decise di intraprendere un viaggio alla ricerca della via per liberare gli esseri umani dalla sofferenza. Il fatto di trovare una soluzione alle inevitabili sofferenze della vita divenne lo scopo della sua ricerca. Si recò dai maetri religiosi più celebri del suo tempo e praticò le rigide austerità che venivano insegnate come via per cogliere la realtà ultima dell'esistenza. Dop…

Un moto appena visibile di labbra

Ho soltanto un sorriso.
Così. Un moto appena visibile di labbra.
E per te lo conservo:
ché è un dono dell’amore.
Anna Achmatova