Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2009

Garantismo a senso unico

Immagine
Una tutela particolare veniva concessa nell'antica Roma ai Tribuni della Peble, che divenivano sacri e inviolabili. In quella che noi definiamo la culla del diritto, infatti, lo stato si impegnava a proteggere i tribuni da qualsiasi minaccia, così che essi potessero difendere i plebei senza incorrere in intimidazioni o ritorsioni. Da noi, invece, ci si è preoccupati di rendere intoccabili le quattro più alte carico dello Stato. Come se queste altissime cariche istituzionali fossero prerogativa di chi ha qualche scheletro da tenere nascosto. Ma se i nostri politici non sono moralmente superiori a noi che li votiamo, su che cosa fondano la loro autorità ?

Giorni decisivi per il futuro del Venezia Calcio

Immagine
foto magicovenezia wordpress
Stretta finale verso l'iscrizione, è questo il primo appuntamento da non mancare per i nuovi proprietari arancioneroverdi. Domani è fissata la prima scadenza che il Venezia non si può permettere di non rispettare : il 30 giugno la società lagunare dovrà far pervenire alla Lega Pro la domanda di ammissione al prossimo campionato di Prima Divisione, accompagnata dal pagamento di 21.500 euro quale tassa d'iscrizione. Qualora domani il Venezia non fornisse quanto sopra riportato, assieme ad una fideiussione bancaria di 100 mila euro, la copia del bilancio d'esercizio, i documenti che attestano l'avvenuto pagamento delle ritenute Irpef, dei contributi Enpals e del Fondo di fine carriera, nonchè quelli relativi all'avvenuto pagamento dei tributi ( Ires, Irap e Iva ) la Covisoc chiederà un punto di penalizzazione per ciascuna mancanza. Scade anche domani la presentazione della documentazione attestante l'avvenuto pagamento degli emolumenti …

Il razzismo strisciante della Lega

Immagine
L'altra settimana in Piazza Ferretto a Mestre c'era un gazebo della Lega Nord dove venivano distribuiti dei sottobicchieri di cartone con il simbolo della Lega e tutto attorno al simbolo c'era scritto "cin cin cinesi no". Ancora una volta la Lega Nord cerca il consenso dei cittadini puntando sulla diversità delle persone, sulla paura e sul bisogno di sicurezza dei cittadini. A mio avviso dietro a quei semplici sottobicchieri si intravede l'incitamento alla discriminazione razziale. Stanno giocando sulla paura della gente verso chi non si conosce, verso il "diverso", promettendo la tanta osannata sicurezza, ma di sicuro adesso che stanno governando loro ci sono solo i tagli agli investimenti delle forze dell'ordine. Per non parlare di alcuni manifesti per la campagna elettorale, che sembra siano stati fatti affiggere da extracomunitari clendestini, dove negli stessi manifesti si legge : "basta tasse, basta Roma". Sul quel manifesto si d…

Al segretario del Pd Franceschini

Immagine
In ricordo del family day. Non ho mai ritenuto di avere il diritto di esprimere pareri morali sulle attività sessuali che avvengono fra adulti purchè queste siano consenzienti. Di fronte all'ondata di sdegno neo-moralista che sta crescendo nel nostro paese, a causa delle abitudini private del nostro presidente del Consiglio, non avrei che da sorridere pensando che quando si attacca un politico sul privato è perchè nessun'altra carta è rimasta in mano ai suoi oppositori. Tuttavia questo sarebbe un ragionamento valido in un paese normale. Ovvero un paese in cui tutti hanno gli stessi diritti senza distinzione di razza, sesso, religioni o gusti sessuali. Invece non possiamo fare a meno di rilevare che il presunto utilizzatore finale delle varie escort a cui sono dedicate le copertine dei giornali di questi giorni, è diventato presidente del Consiglio anche grazia a una campagna morale ed etica culminata con il cosidetto "Family Day", in cui ha attirato sulla sua persona…

Autolesionisti

Immagine
La corsa alla segreteria del Pd è iniziata da qualche ora e le agenzie battono frizzanti le battute del fronte politico che stà nel giardino in cima al tetto nei confronti di Franceschini o di Bersani. Violante e Pollastrini lamentano lo stile dell'uscita on line dell'attuale segretario che con un autospot si fa interprete del rinnovamento rispetto al vecchio ordine delle cose.Tutto è discutibile, ma da qui in poi ecco, di nuovo, un bel fronte interno al quale appendere attenzione e disperazione di una base infinitamente paziente. Mentre il mediocre buffone che ci governa palpeggia l'Italia e tenta di ridurla a velina corrotta, assisteremo, ed io spero di no, ma pare proprio di si...a una sequenza dei soliti bisticci corrosivi ed autolesionisti che strapperanno alla sinistra, al centrosinistra, i pochi capelli rimasti al loro posto. Mi chiedo...è la strada giusta ? E' ciò che si merita la pazienza della base ? Ed è davvero questa la democrazia e...se davvero è questa..…

Il Venezia calcio è di Golban

Immagine
foto magicovenezia.wordpress.comIeri alle 21.20 l'annuncio. Il Venezia volta pagina, e si salva in extremis, ad un passo dal fallimento. Al termine di una lunghissima giornata, quella di ieri, culminata con l'appuntamento in uno studio notarile di Biella dove i fratelli Poletti hanno ceduto il 100% delle quote azionarie del Venezia all'imprenditore anglo-iraniano Shardhad Golban. L'assemblea straordinaria ha provveduto ad azzerare le perdite, poi si è passati alla ricapitalizzazione del capitale sociale portandolo a 4 milioni di euro. Tra oggi e domani saranno saldati le pendenze con i tesserati indispensabili per ottenere le liberatorie. Queste dovranno essere depositate in Lega, a Firenze, entro le 19 di venerdi 26 Giugno. Ed ora, speriamo nella nuova dirigenza, avvisandoli che per costruire un edificio solido e duraturo bisogna partire dalle fondamenta e che onestà e chiarezza , passione e trasparenza valgono più di mille vittorie

Scandali nei TG

Immagine
Trovo scandaloso e sconcertante che i giornalisti del TG1 e del TG2 parlino della censura sull'informazione in Iran, quando loro non dicono una parola sullo schifo che sta venendo fuori dall'inchiesta di Bari. A tutto c'è un limite ! Cari dirigenti RAI e cari giornalisti ricordate che noi paghiamo il canone anche per avere Informazione, quella con la "I" maiuscola.

Oggi ovunque, ma non quì

Immagine
...rendo l'idea se oggi vorrei essere ovunque tranne che qui ???... chessò...nella campagna toscana in provincia di Siena a fare un giro...oppure seduto in riva al mare...al mattino presto senza nessuno con i piedi nell'acqua e guardare lontano, verso l'orizzonte, pensando ad una riva dall'altra parte del mondo...per poi ritornare.

Villa spericolata

Immagine
Villa spericolata
(Articolo da cantare, stonati compresi)Voglio una villa maledetta - con la piscina piena di gin - voglio una bionda supertruccata - con cui giocare assieme a nascondin - voglio una villa che non è mai tardi - per far scoppiare in spiaggia due petardi - voglio una villa con le veline vestite da camerieri sardi.E poi ci troveremo io Alfano e Ghedin, a cercar foto sconce sotto i cuscin - ma forse non le troveremo mai - e allora amici cari saranno guai - mia moglie furibonda - la Cia che mi sfonda - e tutto il mondo a farsi sempre i fatti miei, eh.Voglio una villa spericolata- con Smaila al piano e Bondi al clarin - voglio una pillola esagerata- che mi faccia i muscoli di Obama e Pùtin - voglio una villa che non è mai tardi - per travestirsi tutti da ghepardi - voglio lanciar reggiseni in un cespuglio di cardi.E poi ci sposteremo a palazzo Grazioli - per mangiar con le amiche pizza e fagioli - ma non la digeriranno mai - vorranno un diamante o una fiction in Rai.Ognuna co…

Pensi mai ?

Immagine
www.blogomanna.it
A quando...Il lampo
Di una stella nel cielo
Era...
Un desiderio nel cuore
Ora
Che si è fatto sera
E' solo...
Una stella che muore.

La democrazia è in pericolo

Immagine
L´attacco finale alla democrazia è iniziato! Berlusconi e i suoi sferrano il colpo definitivo alla libertà della rete internet per metterla sotto controllo.Ieri nel voto finale al Senato che ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (disegno di legge 733), tra gli altri provvedimenti scellerati come l´obbligo di denuncia per i medici dei pazienti che sono immigrati clandestini e la schedatura dei senza tetto, con un emendamento del senatore Gianpiero D´ Alia (UDC), è stato introdotto l`articolo 50-bis, "Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet". Il testo la prossima settimana approderà alla Camera. E nel testo approdato alla Camera l´articolo è diventato il nr. 60. Anche se il senatore Gianpiero D´Alia (UDC) non fa parte della maggioranza al Governo, questo la dice lunga sulla trasversalità del disegno liberticida della "Casta" che non vuole scollarsi dal potere.In pratica se un qualunque cittadino che magari scr…

Il Venezia calcio è dell'imprenditore Golban

Immagine
Giovedì 18 Giugno 2009 riunione dei vertici societari per la ricapitalizzazione del bilancio. Notizia dell'ultima ora : l'accordo tra Arrigo Poletti, vecchio proprietario del calcio Venezia e mrs Golban è stato sottoscritto ieri sera. A darne comunicazione è stato il direttore sportivo della formazione lagunare Andrea Seno. Dal notaio per la firma in data odierna. Si attende ora la data e l'ora della presentazione del nuovo proprietario del calcio Venezia.

Meraviglioso

Immagine
Due righe di una canzone per riflettere..."Meraviglioso ma come non ti accorgi di quanto il mondo sia meraviglioso ? meraviglioso perfino il tuo dolore potrà guarire poi meraviglioso...ma guarda intorno a te che doni ti hanno fatto : ti hanno inventato il mare...tu dici non è niente, ti sembra niente il sole, la vita, l'amore...? meraviglioso il bene di una donna che ama solo te, meraviglioso...la luce di un mattino, l'abbraccio di un amico, il viso di un bambino...meraviglioso..."

Perchè...

Immagine
Perchè gli italiani non reagiscono più alle notizie di corruzione, truffe, guerre, stragi e porcherie che arrivano a valanga. Ultimissime l'antimafia collusa con la mafia, la sentenza Mills, l'abuso dei voli di Stato, l'imbavagliamento della stampa sulle intercettazioni. Quando il dolore è troppo, svieni. Quando la melma è troppo alta, ti giri di là.

11 Giugno 1984...se ne è andato un giusto

Immagine
Quante cose, da troppo vicino, si avvertono sfocate, confuse. Quel lontano 11 Giugno 1984, a Padova, sul palco nessuno si era accorto che Enrico Berlinguer stava male. Dalla piazza, da lontano, la gente aveva capito che qualcosa non andava, ascoltandolo e vedendone il volto sempre più tirato, lo sforzo di volontà. Si pensava ad una brutta indigestione, a qualche malessere passeggero. Chi poteva immaginare il dramma, l'emorragia cerebrale. E così, quella sera, a Padova, milioni di persone hanno pensato che sul nostro paese si era abbattuta una sventura tremenda. Berlinguer...nel paesaggio politico italiano non rassomiglia a nessuno. Non c'erano, nella sua persona, i tratti del personaggio politico e pubblico ed è anche per questo che gli italiani oggi, al di là di ogni ideologia politica, lo sentono così vicino. Timido al contrario della stizzosità e rissosità dei personaggi pubblici e politici. Umano, franco, modesto e discreto, pure in un incarico di così grande autorità e di…

Risultati elettorali

Immagine
Durante lo spoglio elettorale, Berlusconi muto come un pesce...cominciava a capire...Di essere diventato il delfino di Bossi !

Trasloco

Immagine
Ormai ci siamo…sabato 13 giugno cambiamo casa. Dopo venticinque anni e otto mesi lasciamo la nostra prima abitazione. Ci era stata consegnato nel 1983 a luglio, un mese e mezzo prima di sposarci. In area Peep costruita dalla cooperativa di cui noi eravamo soci…un grande palazzo, palazzone diciamo a forma di U con sessantatre appartamenti e…sessantatre famiglie. Ci conosciamo tutti è come essere un’unica grande famiglia. Tante storie, tante persone e tanti, allora, bambini. Bambini che sono diventati Grandi, certi ora sposati, certi che vivono ancora con i genitori, certi che frequentavano mio figlio Federico. Nato in quel condominio, ha vissuto tutta la sua infanzia, tutta la sua adolescenza, stava per vivere anche la sua maturità ma, un destino tragico ha voluto così. Ce ne andiamo….tutti tre, per fortuna, Carla, Federico ed io. Non molto lontano, diciamo ad un tiro di schioppo dalla nostre radici. La vecchia casa è quasi ormai completamente vuota, fa uno strano effetto vederla così.…

Il Venezia è salvo

Immagine
foto trattada VesportPro Sesto-Venezia 1-1 (Lega Pro 1 Divisione - Playout - Gara di ritorno)
Venezia, il miracolo è riuscito. La squadra di Michele Serena ce l'ha fatta a superare ogni avversità, conquistando una permanenza in Prima Divisione sulla quale qualche tempo fa nessuno avrebbe scommesso, tantomeno il sottoscritto. Dalla ritardata iscrizione al campionato a causa della mancata fideiussione, alle penalizzazioni in classifica, al doppio cambio di guida tecnica, sino alla mancata corresponsione delle competenze ai giocatori e staff. Questo gruppo ha fatto quadrato al proprio interno sia per superare lo scetticismo della piazza, sia per ovviare a delle notevoli manchevolezze societarie sopra citate.Una squadra che ha saputo vincere sul campo e anche fuori. Serena ed i ragazzi, Seno e Casagrande, tutto lo staff tecnico, medico e societario hanno contribuito a raggiungere un traguardo che può davvero essere paragonato ad uno scudetto, superando tutti gli ostacoli e specialmente…

Una foto...una storia

Immagine
Quante volte mi è capitato di ritrovarmi tra le mani lo scatolone con le vecchie foto di mamma e papà. Lo scatolone si…l’album per raccoglierle era un opzional a casa mia. Quante volte le ho viste e riviste. Tutte le volte mi sforzavo di ricordare ma non tornava mai alla mente nulla. Le più belle erano quelle dei miei genitori giovani con Venezia di contorno. Gli abiti, le pose degli anni della seconda guerra mondiale, il cambiamento, altri sguardi…altre pose del primo dopoguerra. E poi, i miei fratelli ed io da piccoli. Sul cavallo a dondolo, vicino a un immenso albero di Natale, davanti ad una torta grandissimo per festeggiare il compleanno, dentro alla vasca da bagno per il bagnetto ma…una in particolare mi ha preso l’attenzione. Sono seduto sui gradini di un ponte a Venezia e…guardo il canale…Probabilmente non avevo più di tre o quattro anni, racchiuso nel mio cappotto e con il capello in testa con le orecchie coperte da due penzolanti pezzi di stoffa che ricordavano le orecchie d…

Istanti e momenti diversi

Immagine
http://www.fotocommunity.it/pc/pc/display/1132226185Bellissima foto. Tre persone, tre protagonisti che, vivono lo stesso istante nella diversità dei loro momenti

6 Giugno 2009

Immagine
“Ma ‘ndò vai se la banana non ce l’hai…” E’ stupefacente che il premier firmi “di suo pugno” la richiesta alla Procura e al garante dell’authority per soffocare il rischio di pubblicazione delle foto di Villa Certosa. E Angelino Alfano che fa ? E Ignazio La Russa, di fronte agli aerei di stato usati per compagne e compagni di “merende”, che dice: “Obbedisco” ?
E Apicella ?…stà incidendo una nuova canzone dedicata al premier : “Italiani reggetemi er moccolo stasera…”
Mi domando : “Come mai gli italiani continuano ad acclamarlo ?“ “Come mai continuano a credere alle sue ridicole bugie ?” “Alle sue promesse mai mantenute ?” Il prossimo voto sarà un termometro per controllare lo stato di salute degli italiani. Se Berlusconi andrà sotto il quaranta per cento, significherà che gli italiani cominciano a rinsavire e c’è qualche speranza. Ma se Berlusconi supera il cinquanta, non ci sarà più speranza. Vedremo tutti andare in giro con la bandana !!!
Il 6 giugno non si vota per il governo ma per un…

La II° Guerra mondiale e il ritorno a casa

Immagine
...Salgo i pochi gradini e mi affaccio all'aperto. Tutto intorno è un sibilare di frammenti di bombe che cadono come serpentelli nella terra sabbiosa. Non ho elmo ne corazza, se esco non faccio dieci metri. Con la schiena pressata alla parete rientro nel rifugio dalla estremità opposto, gomito a gomito con gli arabi. Cessato l'inferno rientro in ufficio. Mi processeranno ? L'ufficio del comandante è vuoto, lui è al porto. Vedo l'Apuania n fiamme, è carica di munizioni che esplodono come fuochi artificiali. Vedo la barcapompa avvicinarsi alla nave (forse sono salvo) e vedo. Vedo la grossa nave sussultare, il ponte aprirsi e un vulcano enorme. Il tempo di girarmi verso la porta e vengo spinto lungo il corridoio dallo spostamento d'aria. Mi rialzo in mezzo a un mare di carte. Fuori si è fatto notte in pieno giorno. Ritornano a nuoto i naufraghi della barcapompa. Ritorna anche l'autista del comandante al termine dell'ispezione e racconta visioni raccapriccianti…

Oscurantismo

Immagine
E' scandaloso l'oscurantismo con cui i tg della tv di stato nascondano anche l'opinione estera sulla nostra politica. Altro che censura ! L'italiano che non legge quotidiani continuerà a votare Pdl ?

La fine del leone

Immagine
Mussolini diceva che era meglio vivere un giorno da leoni che cento da pecora. Ovvio, quindi, che il nostro premier sogni la fine del leone, ma non quella di Giovanni Leone, capo dello Stato, costretto a dimettersi per lo scandalo Lockheed (1978). "Non mi faranno fare - ha dichiarato Berlusconi - la fine del Leone". Per evitare di fare la fine di Leone o del leone, caro cavaliere, non le sarebbe meglio trarre ispirazione da una favoletta di Esopo, dove un asino che si spacciava per leone indossandone la pelle, si fà riconoscere da tutti perchè sà solo ragliare ?

La II° guerra mondiale e il ritorno a casa

Immagine
...28 Maggio 1942 - La costa africana è in vista. Da lontano, Bengasi, la storica Benerice, ci appare bianca e immacolata. Notiamo presto le estremità delle navi affondate che spuntano fuori dal mare. E' Bengasi. Quante rovine. Il porto pullula di navi quando, la nostra effettua l'attracco alla banchina. E' mezzogiorno. Scese le truppe tedesche, veniamo trasportati con un piccolo camioncino alla spiaggia antistante. Un gruppo di indigeni arabi è intento a stendere un lungo involto di anelli d'acciaio, una rete antisiluri, e noi dobbiamo affiancarli tirando a comando. Il mare di fronte ci si separa dalla lontana Italia, e più sù da Venezia. Non è il dolore alle mani il più forte. E' il tramonto quando, stanchi e sudati, ritorniamo al comando. Un ufficiale superiore è giunto per esaminarci e destinarci. Provenienza, titolo di studio, professione ecc. Dichiaro di essere disegnatore meccanico pratico di dattilografia. E' proprio ciò che manca al Comando Base Navale…

Il Venezia ipoteca la salvezza

Immagine
Venezia-Pro Sesto 3-1 (Lega Pro 1^ Divisione - Girone A - playout gara di andata)
Dopo aver tremato non poco, il Venezia, ipoteca la salvezza. 3-1 al Penzo riuscendo a recuperare lo svantaggio accusato ad avvio ripresa e dilagando nel finale di gara, sfiorando addirittura la quarta rete. I lagunari affronteranno domenica prossima la trasferta di Sesto San Giovanni con un buon vantaggio di risultato e di morale. Per conquistare la salvezza, che poco tempo fa, sembrava impresa impossibile, i ragazzi di Michele Serena potrebbero addirittura accontentarsi di perdere con un gol di scarto. Intanto i giocatori attendono che le promesse della dirigenza lagunare vengano mantenute minacciando addirittura di non presentarsi a Sesto per la partita di ritorno se le garanzie ventilate dai fratelli Poletti non avranno esecuzione. In settimana si attende quindi la soluzione della questione compensi - per martedì è stato annunciato un acconto - e la presentazione del gruppo imprenditoriale che subentr…