Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2008

Triste 2008

Immagine
Parecchie migliaia di social-Card rilasciate ma non funzionanti. Ne parlano solo alcuni giornali. Nei Tg il problema non esiste. Sbarchi a raffica di uomini e donne stremate ; così sia , li si accolga, ma di incato nei Tg "non è colpa di nessuno", mentre sette mesi fà era colpa del governo Prodi. Siamo in piena recessione e in tv babbo berlusca ci invita a sperperare e consumare. Ci son quasi 60 parlamentari processati, sotto processo o già condannati. Il liet motiv imperante riesce a essere la " questione morale ". E infatti governa chi di lestofanti in Parlamento ne ha di più.

Riflessioni di fine anno

Immagine
Manca poco alla fine del 2008. Eccomi quà un altro anno è passato, un anno di pensieri e di un tragico evento. Un anno che difficilmente riuscirò a cancellare dalla mia memoria. Ebbene mi sembra ieri, quella sera del 31 Gennaio, quando squillò il cellulare e mi cadde il mondo addosso. Invece è già arrivato il 2009.
Pensandoci un attimo, però, mi prende un crampo allo stomaco e mentre mi ritrovo a scrivere questo testo da solo davanti alla tastiera del pc inizio a riflettere.Mio figlio Federico, per fortuna, è ancora vivo e penso quanto poco tempo ho mai dedicato a lui ; mia moglie Carla sempre di corsa e penso quanto poco l'ho aiutata ; il lavoro che mi porta via tutta la giornata e mi rendo conto di lasciare il poco tempo che resta troppo a me stesso.E' per questo che il 2009 deve essere un anno di ricostruzione con tante novità positive. Faccio gli auguri, permettetemi, a mio figlio Federico che ha ritrovato il suo papà ; a mia moglie Carla che faccio sempre arrabbiare ma, a…

Venezia : un anno da dimenticare

Immagine
Si chiude un 2008 denso di avvenimenti ma avaro di soddisfazioni per gli arancioneroverdi. Un anno nel quale si è passati dai sogni di playoff, in funzione passaggio in serie B, alla cruda realtà di una classifica pericolosa, con il baratro della retrocessione in Seconda Divisione.Una parte di stagione, la seconda del 2007-2008, che ha visto Fulvio D'Adderio lasciare il posto in Marzo a Michele Serena che ha portato la squadra verso un piazzamento che ha evitato i playout ma ha anche visto svanire definitivamente i sogni di gloria.E' seguita a ciò un'estate travagliata legata alla limitata liquidità della presidenza, messa in difficoltà dalla fuoriuscita di un socio con la conseguente problematica tardiva iscrizione al campionato, l'inibizione per i dirigentie due punti di penalizzazione alla squadra. Punti che pesano su un avvio di stagione non eccezionale.Partiti benino la squadra si è poi un pò persa per strada anche a causa della limitata qualità dell'organico,…

E' sera :si accendono le luci

Immagine
Laguna -Lido di Venezia-foto: Errebi

A Daniele Capezzone

Immagine
Sig.Daniele,Hai lasciato schegge di te stesso in ogni partito, in ogni coalizione, in ogni corrente. Sei il politico più amato da Moira Orfei. Sei andato di quà e di là, uscivi dalla porta e rientravi dallo scarico. Non sei mai andato a fondo, galleggi sempre. Sei un politico a tutto tondo, praticamente una palla. Gonfiato a cinque atmosfere, fuori sempre teso, dentro completamente vuoto. Poche cose da dire, ma scandite per bene. Addirittura in modo perentorio e quando quel poco diventa zero alzi anche la voce. Ora, come rappresentante del nulla, per osmosi, ti sei ritrovato portavoce di Forza Italia. L'uomo giusto al posto giusto. Ma, anche come portavoce vai solo messo nell'umido.

Qualcuno lo intercetti

Immagine
Berlusconi ha detto che se sarà intercettato lascerà l'Italia ! QUALCUNO LO INTERCETTI, PER FAVORE !

Tra cuore e mente # 10

Immagine
foto : Errebi
Non sò dove, perchè in Fondo............non Sò dove stò andando in questo viale che è la vitaAnche se in ritardo buon fine settimana e.............buona Vita a Tutti voiErrebi

Ritorno alla vita

Immagine
Per i miei AmiciCredo in te, amicocredo nel tuo sorriso,finestra aperta nel tuo essere.Credo nel tuo sguardo,specchio della tua onestà.Credo nella tua mano,sempre tesa per dare.Credo nel tuo abbraccio,accoglienza sincera del tuo cuore.Credo nella tua parola,espressione di quel che ami e speri.Credo in te, amicocosì semplicemente,nell'eloquenza del silenzio.
Brilli

Buon Natale a tutto il mondo

Immagine
Geesende Kersfees (Afrikaans)

C'era una volta il Natale

Immagine
Ma guarda un pò, sono passati 41 anni come molte cose sono cambiate , in meglio o in peggio ? Mi ha chiesto questa sera il mio amico Abete in piazza Municipio a Spinea, mentre stavo guardandolo e ricordandomi di quando, la sera della vigilia di Natale lo osservavo, tutto addobato e lucente, dalla finestra di casa. "Ma non saprei !" gli dissi, era meglio quando si stava peggio o è peggio ora che si crede di star meglio ?
L'Abete continuò, prendi ad esempio i regali di Natale : quando guardavo alla vostra finestra aranci, mandarini e frutta secca, ora mi sembra una gara al consumismo incontrollato, una gara di chi dimostra di regalare di più dell'altro senza regole ; magari non ci saluta per un anno intero e poi.....a Natale più buoni o più esibizionisti ? Esibire quello che si ha, insomma ora quello che conta è apparire più che essere.Guarda stasera, continuò l'Abete, bancarelle iluminate, ogni ben di Dio in mostra, gente che passa e nemmeno si saluta un frettoloso…

23 Dicembre 1924

Immagine
Un vero foglio di resistenza culturale. Il Baretti , piccolo gioiello fondato aTorino da Piero Gobetti. Un periodico di critica e controcultura, luogo di dibattito filosofico e di opposizione antifascista, in un panorama editoriale dominato da riviste fiancheggiatrici o vicine al regime. Frutto della passione civile di uno dei più straordinari e dimenticati intellettuali del liberalismo italiano. Ospite di firme illustri, malvista dal regime fin dall'inizio la rivista sopravviverà di due anni al suo fondatore, morto in esilio a Parigi per i postumi di un barbaro pestaggio fascista. Chiuderà i battenti, vittima della censura, nel dicembre 1928

A tutti voi

Immagine
Era da un pò che lo avevo pensato. Ed era anche da un pò che lo avevo scritto. Ora ho deciso, deve entrare a far parte del blog. Si parla tanto in questo periodo di Natale della crisi e appelli alla popolazione affinchè affolli i negozi ma io resto, come milioni di altri bambini italiani cresciuti negli anni '60, al natale dei pensierini e delle letterine a Babbo Natale. Mi interessava solo lui e non mi ponevo il problema se il Natale fosse una festa commerciale, un trionfo del materialismo, il pretesto di un'abbuffata di dolci o, come ti insegnavano maestri e preti, un momento di riflessione e solidarietà. Mi accorgo, in questo 2008, di un ribaltamento culturale : il Natale diventa l'indicatore della crisi e le attese concentrate sulle vendite. Sono finiti i tempi delle magiche atmosfere e, perchè no, del sentirsi tutti felici. Anch'io comunque ho perso la magia del Natale, da quando mio figlio è diventato "grande"e la slitta, le renne e quel signore vestito…

Alla fine del giorno

Immagine
Venezia - Laguna a Malamocco -foto : Errebi

Alleanze con chi si sta

Immagine
Di Pietro sì o Di Pietro nò. Le alleanze si fanno con chi condivide un progetto. I voti bisogna toglierli al campo avverso e non ai potenziali alleati. Fuori da questa logica
non ci sono prospettive di alleanza........

Amaro Natale per il Venezia

Immagine
Il vecchio leone piangeLega Pro 1^ Divisione - Girone A -
Venezia-Pro Sesto 1-2
Il Venezia chiude in maniera disastrosa il 2008 confermandosi al penultimo posto in classifica, appena un punto sopra al fanalino di coda Lecco.Davvero imbarazzante la prova della formazione arancioneroverde che ieri, al Penzo, ha subito l'ennesima sconfitta (2-1 contro la Pro Sesto). Squadra incosistente, priva di volontà e senza la grinta necessaria nel ricercare i punti indispensabili per difendere la permanenza in categoria. Situazione che non è spiegabile solo con la semplice carenza di organico ma sopratutto con la mancanza di crescita mentale di una compagine che nemmeno sotto la guida di Stefano Cuoghi sembra dare segni di ripresa. La cura del secondo allenatore stagionale sembrava, inizialmente, aver portato a qualche benificio ma, nelle ultime tre partite i limiti di questa squadra, mentali ancor prima che tecnico-tattici, sono emersi in maniera plateale, brutale, paurosa. Negli ultimi 270 min…

Tra cuore e mente # 9

Immagine
Mi è capitato ieri sera di leggere questa storiella Su un sentiero aspro e pieno di pietre, ho incontrato una bambina che portava sulle spalle il suo fratellino."Ciao ragazzina" gli dissi. Stai portando un grandepeso sulle tue spalle. Lei mi rispose : " Non è un peso, signoreè mio fratello".Buon fine settimana e buona vita a tutti !

Squarcio di luce

Immagine
Venezia - Alberoni -foto : Errebi

Al consiglio dei ministri

Immagine
Cari ministri, certe volte mi ricordate quelli ubriachi alla guida di cui sono piene le cronache, i quali, perdendo il controllo della loro macchina-ministero, travolgono intere categorie di poveri e ignari passanti. Prendiamo Brunetta. Prima si scaglia contro i fannulloni nella pubblica amministrazione. Poi ipotizza i tornelli nei tribunali, per marcare entrate e uscite dei magistrati, come fossero addetti al supermercato della giustizia. Ora, le donne dovrebbero andare in pensione a 65 anni avendo già, nella maggior parte dei casi, oltre al lavoro, una casa da condurre con magari anche figli da accudire.
E se nel nostro piccolo iniziassimo a raccogliere firme per istruire la prova del palloncino per certi politici ?

Senti, si fà sera........

Immagine
Venezia - Avanza l'oscurità in laguna -foto : Errebi

Al ministro Sacconi

Immagine
Caro ministro, con il provvedimento (Englaro) dimostra di essere un servitor di due padroni, come Arlecchino uno è Berlusconi, l'altro risiede nell'Oltretevere. E come lei ce ne sono tanti, a cominciare da Tremonti che, al primo stormir di fronde vaticane, si è affrettato a ridare i 120 milioni alle scuole cattoliche. Quindi non contano le azioni di questi ministri, bensì i padroni che quelle azioni a loro comandano. Negli ultimissimi tempi, la Chiesa stà facendo passi da gigante. Solo che li sta facendo indietro. Perciò è più che naturale che in questo risalire il corso della sua storia, si imbatta in quella estrema manifestazione di ferocia che fu l'inquisizione. E viene tentata di farcene giungere almeno un eco. Intanto ha ricevuto il plauso del Vaticano sostenendo che l'interruzione dell'alimentazione sarebbe " un'azione illegale ". Ma non è avallata dalla Cassazione ? Cosa devo dedurne ? Che la Cassazione promuova atti illegali ? O che ciò che di…

Corrispondenza

Immagine
Guerra significa anche campagne povere. Migliaia di famiglie, soprattutto nel Sud, sono condannate alla fame perchè manca chi lavori la terra. Chi è al fronte non dimentica mai il legame con la terra e la campagna. Il lavoro dei campi, con i riti e le sue credenze, affiora costantemente nei lunghi silenzi della trincea. I fanti-contadini quando possono scrivere, dopo le notizie personali, domadono dei campi, della stalla, degli animali, degli affari della famiglia. La terra e il bestiame sono un richiamo forte, assieme ai figli rappresentano la ragione per la quale devono tornare. Tocca alle donne occuparsi della casa, degli affari, della terra. I parenti dei richiamati riconosciuti bisognosi da speciali commissioni comunali, ricevono un sussidio giornaliero di 60 centesimi per la moglie, trenta per i figli con meno di 12 anni. I figli dei soldati sono autorizzati a lavorare anche a 12 anni con una deroga speciale, in barba all'obbligo d'istruzione e alla legge sul lavoro mino…

Camminando negli anni '70

Immagine
8 PostIl 1975 è l'anno di questo gioiello.De Gregori per comprenderlo non lo devi ascoltare, lo devi sentire. Non devi sforzarti di capire il significato di una sua frase, devi aspettare che la frase venga da te. Che la sua musica ti disegni quella frase, quella frase che non è incisa su di una lapide, ma è un disegno. E i disegni non sono testamenti.Il primo brano "Rimmel" ti seduce col suo pianoforte, ti parla di amore che è finito. Senza rabbia, rimpianti è finito. Basta. Così ricevi in dono quel fatalismo che ti rasserena, non c'è nulla di più elegante e naturale di qualcosa che segue il suo corso. "Pezzi di vetro" è l'Amore. La dolcissima chitarra arpeggiata fà da splendida cornice ad una poesia cristallina, sussurrata magicamente, quasi che non si voglia svelare a nessuno cos'è l'amore, perchè forse non meritiamo di saperlo, ed allora non alziamo la voce.......col tempo incontrerai "Buonanotte fiorellino", così ballerai un valzer…

Museo storico della Guerra

Immagine
Con sede nel Castello di Rovereto, esempio unico di Rocca Veneziana in Trentino, il museo è retto da un'associazione che da più di ottant'anni è impegnata nella raccolta e nella conservazione di documenti della Grande Guerra. Info : Museo storico della Guerra Rovereto (Tn)Via Castelbarco, 7T.0464-438100Orari . tutto l'anno da martedì a domenica 10/18lugio,agosto,settembre da martedì a venerdi dalle 10/18, sabato e domenica 9.30/18.30Chiusura : lunedì non festivi, 24,25,31 Dicembre, 1 Gennaio.VERAMENTE ECCEZZIONALE!!!!!!!!!!!


E il sole và a dormire

Immagine
Venezia - Laguna -foto : Errebi

Loro due

Immagine
Il tempo è troppo lento per chi soffre,troppo breve per chi gioisce, troppo lungo per chi aspettaErrebi

Luce nella nebbia

Immagine
Lido di Venezia - Attacco ferry-boat -foto : Errebi

Immagine
Venezia - Isola di San Giorgio - Tramontofoto : Errebi

Grazie, Massimo Lotti

Immagine
Lega Pro 1 Divisione - Girone A -Ravenna-Venezia 0 a 0
Il ruggito del vecchio leone. Massimo Lotti è come una matriosca. Esce sempre lui. Un pò diverso, un pò più grande, ma i lineamenti sono sempre quelli del portiere di Gaeta. Che si butta a destra e a sinistra. Che vola come un angelo. Para tutto. Oltre al rigore, compie almento cinque interventi provvidenziali. Salva la rete del Venezia. E impedisce al vigoroso Ravenna di passare. Ringraziamo lui se un punto è arrivato alla fine di un match nel quale la squadra ha subito molto, più di quanto sia riuscita a creare. Brutta partita, l'ennesima di quest'anno, con un Venezia privo di quella carica necessaria a una squadra che deve conquistare con i denti, punto su punto per avvicinare zone più sicure, con un assetto di gioco caotico, impreciso, accompagnato da una giornata da dimenticare di alcuni elemnti a centrocampo. Troppi gli errori, anche nelle situazioni più semplici, nei passaggi brevi, negli appoggi. Un solo tiro in por…

Tra cuore e mente # 8

Immagine
..........Nessun luogo è lontanoPuò forse una distanza materialesepararci davvero dagli amici ?Se desideri essere accanto a qualcunonon ci sei forse già ?Vai....sei nel mio cuoreovunque Tu sia......Buona Vita e buon fine settimana a tuttiErrebi

Civiltà industriale

Immagine
Venezia - Porto Marghera -foto: Errebi

Pensieri e..parole

Immagine
Lasciar andare le parole
Lasciar andare le parole !
mi riusciva facile un tempo, le mani prendevano la penna e le parole fluivano,
nascevano da qualche parte dentro di me,
forse dal cuore, forse dal cervello e poi scorrevano con il sangue attraverso le vene,
le sentivo fluire, le vedevo arrivare, non sapevo cosa sarebbe avvenuto dopo,
semplicemente ero un tramite tra l’essere che abita dentro di me e il mondo esterno.
A volte si accendeva una frase,
nei momenti più impensati,
ed ancora le parole mi arrivavano alle labbra e le dicevo,
le recitavo come portate dal vento
come fossero foglie morte o cartacce senza valore e si perdevano,
si mescolavano tra di loro fino a che mi era ignoto il senso e non le potevo ricordare.
E’ da un po’ che le mie vene sono sterili,
la mia mente è svuotata, il cuore incatenato e devo fermarmi a prendere fiato,
tra un pensiero e l’altro.
Sono stanco di urlare, parlare, sussurrare, sognare, illudermi, vociare.
Sono stanco e per un po’ smetterò di scrivere,
sono stanco e ritor…

Caigo

Immagine
Venezia Lido - Nebbia - foto : Errebi

Speranza............

Immagine
SempliceCon il sole,con il cuore,tanto amore

Alla faccia della crisi

Immagine
Ottocento inviti alla prima della Scala e per chiudere la serata tutti a tavola alla faccia della crisi. E io pago....diceva Totò, in questo caso i milanesi. Brava Letizia

Nostalgia d'estate

Immagine
Laguna di Venezia - Porto Marghera e i Colli Euganei -foto : Errebi

Odori

Immagine
Nuovo post questa sera.Sono nuovamente solo dopo 4 giorni con mio figlio Federico e mia moglie Carla. Quattro giorni impegnativi che lasciano il segno ma, quando si ritorna ad essere soli in questa casa vuota, ne farei dieci, cento, mille di giorni impegnativi.
Solo con i tuoi pensieri, solo con i tuoi ricordi, solo e cosa fare : scrivere, pensare e sentire l'odore di casa. Ogni casa ha il proprio odore, buono o cattivo, ma ha il proprio odore.E risentirlo mi rievoca ricordi e mi provoca emozioni e mi racconta questa casa, racconta che vita ci si fa, racconta chi ci vive.Non avevo mai sentito l'odore di casa mia, finchè non me ne sono andato via, costretto dagli eventi della vita, costretto da un tragico destino, ora quando ritorno sento che odore ha e quella è casa mia.Ha l'odore dei sogni e delle speranze, ma anche delle paure, ha l'odore di chi stà lottando per vivere nuovamente.E' un misto di cannella, arancio, vaniglia e di chiuso, perchè non c'è quasi mai …

Libertà vera di culto

Immagine
I vescovi italiani hanno chiesto e (subito) ottenuto di esentare le scuole cattoliche dai tagli, chiedo anch'io una moratoria come quella proposta dalla Lega per i musulmani. VORREI che per due anni non si costruissero nuove chiese con i soldi nostri, VORREI che per due anni non pagassimo i catechisti nella scuola pubblica con i nostri soldi, VORREI che per due anni la Chiesa pagasse le imposte sugli immobili e sulle attività economiche, mascherate da attività religiose ( come i pelligrinaggi ). Sarebbe un bel risparmio e notevoli introiti per lo stato !
Ovviamente i cattolici che volessero supplire, pagando di tasca loro tutte queste attività, sono liberissimi di farlo.

Il Venezia rallenta

Immagine
Lega Pro 1^ Divisione - Girone A -
Venezia-Verona 0 a 0

Un punto importante conquistato verso la salvezza al termine di un match giocato non bene, anzi giocato ben poco. Il Venezia chiude 0-0 il derby del Penzo con il Verona e può dirsi soddisfatto del risultato visto che la formazione ospite, scesa in laguna priva della propria tifoseria per ordine prefettizio, ha indubbiamente interpretrato in maniera migliore la partita.A soffrire di più sono stati gli arancioneroverdi che non sono riusciti a costruirsi gli spazi per organizzare delle avanzate ragionate nè a prendere in mano il pallino del gioco. A comandare ci ha pensato un Verona scatenato che ha creato almeno tre occasioni da gol contro nessuna di parte lagunare : una supremazia che non ha trovato opposizione adeguata da parte della formazione arancioneroversde.La buona volontà del Venezia si è scontrata contro una scarsa organizzazione di gioco alla quale si è accompagnato anche un certo nervosismo nel corso della partita.La cors…

Tra cuore e mente # 7

Immagine
Si avvicina il Natale. Sarà un Natale un pò strano per me quest'anno. Non scontenterò amici e parenti con i soliti tristi regali di Natale ! Basta cornici d'argento, libri scelti a caso, maglioni orribili e dvd riciclati. Vi regalo una poesia che ho da tempo nel cuore augurandovi che vi possa far passare un natale speciale, diverso da tutti gli altri.

La neve che scende si posa sui tettiimbianca le strade e la coda dei gatti.La gente si abbraccia, son tutti più buoni.Nell'aria risuonano allegre canzoni.E' un giorno speciale : sorridi è Natale ! Sapore di cibo, profumo di festa....le risa e gli auguri ti riempion la testa.E' un giorno speciale : sorridi è Natale !Un sacco, la barba, le renne, la slitta :è Babbo Natale che arriva in gran fretta.E' un giorno speciale : sorridi è Natale !Negli occhi dei bimbi scintille di gioia, scartando i regali scompare la noia.E' un giorno speciale : sorridi è Natale !Tenersi per mano è bello, ci piace :un gran girotondo e d…

Venezia sott'acqua

Immagine
1 Dicembre 2008 - Acqua alta a Venezia - ( foto The Big Picture )

Ciao Odetta........

Immagine
Nel momento in cui il mondo si appresta a celebrare i 60 anni della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, la musica piange la morte di Odetta Holmes, meglio nota cone Odetta, voce dei diritti civili negli Stati Uniti. Aveva 77 anni.Odetta era negli Stati Uniti una sorta di icona per le lotte dei diritti civili, ed ispirò in carriera personaggi della musica americana del calibro di Bob Dylan, Joan Baez, Janis Joplin. Sospesa tra gospel e blues, dotata di una voce profonda, Odetta fu forse la prima cantante degli anni cinquanta a dar voce nazionale ai diritti civile. Dylan disse di lei : " Se ho cominciato a scrivere canzoni popolari è stato per Odetta ".Tra i brani più famosi della cantante, "Mule Skinner", "Jackof Diamonds", "Water Boy". Sentiva il blues , lo spiritual e i diritti civili due fiumi naturalmente destinati a correre insieme. Non a caso fu lei a cantare di fronte al Lincoln Memorial di Washington in occasione della fam…

Bricoe

Immagine
Laguna di Veneziafoto : Errebi

Anniversario

Immagine
Primo anno. Ottobre 2007 ; me ne ero dimenticato ! Non sono e non sarò mai un internauta ma, devo ringranziare Novalis per l'aiuto e la carica che mi ha dato nel convincermi a far prendere forma il mio blog. Posso solo dire, anche se in ritardo . "Felice anniversario, Blog !" Un inizio lento e stanco ma poi, scoprendo che tutto quello che mi interessava e che mi passava per la mente, non andava più perduto in mille fogli che non trovavo più, il blog è diventato il mio archivio personale, che mi ha permesso di riunire in un unico posto tutte le mie cose e fare un pò d'ordine, sia logistico che mentale. Non giudicatemi male, lo sò che avere un blog vuol dire CONDIVIDERE, avere nuove amicizie ma, sono un vecchio lupo solitario difficile da avvicinare. Comunque vi ringrazio per tutte le visite ed i commenti che mi hanno accompagnato durante questo percorso. Buona vita a tutti.

Dopo il temporale

Immagine
Laguna di Venezia -Sullo sfondo i colli Euganei-foto : Errebi

Oscurantismo

Immagine
Omosessuali perseguitati.......il Vaticano approva!!!!!

Malamocco

Immagine
Tramonto in lagunafoto : Errebi

Dopo la tempesta

Immagine
Lido di Venezia - Alberoni - Terminata la burrasca foto : Errebi

Acqua alta a Venezia

Immagine
1 Dicembre 2008 -Acqua alta a Venezia -VeneziaSi schiude e richiude ad ogni mio passo.Piazze e calli si alternano al ritmo del mio cuore.Io ti penso, gioisco, la nebbia nei miei occhisono lacrime di gioia.1 Dicembre 2008 acqua alta a Venezia e tuttisanno perchè

Il regime del piangi e fotti

Immagine
Il raddoppio dell'Iva sugli abbonamenti alla pay tv (cioè di Sky) e il congelamento del canone Rai senza neppure il recupero dell'inflazione, come tutte le leggi fiscali, possono essere giusti o sbagliati. In tempi di crisi e di tagli, potrebbe persino essere giusti. Purtroppo a deciderlo è il proprietario di Mediaset (Al Tappone), cioè il concorrente di Sky e Rai. Dunque, Al Tappone, potrebbe deciderli solo dopo aver venduto Mediaset o aver aggravato le tasse anche su Mediaset, che invece gode di previlegi inauditi : controlla una rete in più del lecito ( Rete-4, abusiva perla Corte Costituzionale e la Corte di Giustizia di Lussemburgo), ha benificiato di condoni fiscali varati dal governo di Al Tappone 2, paga le frequenze un'inezia e nel 1994 ha potuto defiscalizzare gli utili reinvestiti grazie all'apposita legge Tremonti. Invece Al Tappone si tiene ben stretta Mediaset. Di fronte all'ennesimo colpo di mano, anzi di regime, un'opposizione seria diserterebbe…

Bella forza

Immagine
Bella trovata di chiedere la collaborazione a Veltroni per decisioni già prese ! Ma Al Tappone è convinto che tutti siano stupidi ?