Passa ai contenuti principali

Venezia FC: Stasera ore 18.30 Ancona-Venezia

Filippo Inzaghi parla alla vigilia di Ancona – Venezia: “Sono contentissimo della vittoria di Parma – ribadisce l’allenatore arancioneroverde – è stata una grande emozione anche per me vincere in quel modo. E’ un segnale che abbiamo dato al campionato, sicuramente questo successo aumenterà la voglia degli altri di batterci, a cominciare dalla partita di Ancona. Ho visto i ragazzi tranquilli e sereni e questo è un bel vedere per un allenatore, perché significa che la vittoria del Tardini è stata metabolizzata nel modo giusto. L’Ancona? Una squadra ostica, che sa come giocare a calcio, come al solito sarà dura e dovremo avere pazienza, senza farci prendere l’ansia di voler fare risultato subito. La partita dura novanta minuti, c’è tempo per segnare e per portare a casa il risultato”


Probabile formazioni

ANCONA (4-4-2): Rossini; Barilaro, Moi, Ricci, Malerba; De Silvestro, Agyei, Zampa, Frediani; Momentè, Falou Samb. A disposizione: Scuffia, Daffara, Kostadinovic, Tassoni, Forgacs, Bambozzi, Gelonese, Battaglia, Djuric, Bariti, Voltan. All. Brini
VENEZIA (4-3-3); Facchin; Luciani, Modolo, Domizzi, Garofalo; Acquadro, Pederzoli, Bentivoglio; Moreo, Ferrari, Marsura. A disposizione: Sambo, Malomo, Galli, Cernuto, Tortori, Pellicanò, Soligo, Stulac, Edera, Geijo, Baldanzeddu, Vicario. All. Inzaghi

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines