Venezia FC: Il Venezia sogna

Un progetto importante, con un management di primo livello e tanta voglia di far parte del calcio dei grandi. Il Venezia sogna, con Tacopina al timone e Giorgio Perinetti dietro la scrivania. Per Tacopina, dopo Roma e Bologna è il terzo club italiano. "Progetti diversi", dice il presidente del Venezia a TuttoMercatoWeb.
In che senso?
"La Roma è un grande club, il Bologna è andato in serie A e c'è un progetto differente. Mentre a Venezia c'è grande interesse per il calcio, ripartiamo dalla D pensando al futuro. Con la voglia di fare bene".
Presidente, dove vuole arrivare con il Venezia?
"Vogliamo fare le cose per bene. Ora siamo in serie D, ma la società è di primo piano e c'è tutto per fare cose importanti".
Sognando la serie A.
"Non è un sogno".
Ah no?
"No. È una realtà possibile in pochi anni. Giorgio Perinetti è un grande dirigente: Roma, Napoli, Palermo, Siena, la carriera parla per lui e possiamo fare cose importanti insieme".
Il suo ex Bologna fatica...
"Non ci ho capito niente. Davvero. La squadra è forte, ha giocatori importanti. Da Destro a Masina fino ad Oikonomu. Una situazione strana, non c'è spiegazione. Mi dispiace, veramente. La situazione del Bologna mi rende triste e spero che la squadra si riprenda presto".

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai