Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2011

Può andare peggio di così ???

Immagine
In questi giorni si fa un gran parlare che per salvare il Paese tutti devono fare sacrifici. Si sente dire che forse ci sarà la patrimoniale sopra il milione di reddito di euro, sulle misure per quanto riguarda il rigore e la disciplina del bilancio pubblico, che si concentreranno sul rilancio della crescita e ulteriori misure strutturali per l’interesse nazionale, per i giovani e per gli interessi di chi non è ancora nato.Si pensa di agire rapidamente e per iniziare dalla riforma della previdenza sociale. Si parte subito con il blocco totale del recupero dell’inflazioni per le pensioni per il 2012. Ma non è finita. Si sta pensando di aumentare la soglia minima dei 40 anni di contributi ora per la pensione indipendentemente dell’età anagrafica. L’età contributiva potrebbe salire fino a 41 e i 43 anni.Alla fine pagano sempre i SOLITI. Io sto con la Camusso, i 40 anni sono un numero magico e intoccabili. Il lavoro oltre i 40 anni sarebbe solo un obolo che i privati verserebbero nelle ca…

Novembre è...finito

Immagine

Auliche

Immagine
Scambio verbale di alcuni secoli orsono... Dante Alighieri: "In questa loco di mesto asilo feci una stronza che pesava un chilo" Francesco Petrarca: "Ed io per imitar le gesta tue ne feci una che pesava due" Jacopone da Todi: "Da ciò che avete detto ho dedotto che tutti e due avete il culo rotto" Giovanni Boccaccio: "E' l'invidia che ti fa parlare perchè tu sei stitico e non puoi cagare"

Fbc Unione Venezia : Goleada al Penzo

Immagine
Unione Venezia-Sarego 6-2 Campionato Nazionale Serie D Girone C - 13^ Giornata - I distacchi si dilatano in campo e in classifica a favore di un Venezia capace di dominare il campionato. Un Venezia davvero ispirato passa come un rullo sul fragile Sarego, travolgendolo con un tennistico 6-2. Finisce dopo meno di mezzora e in goleada una sfida mai cominciata, data l'abissale differenza tra le due squadre,certamente più ancor più evidente considerato l'istantaneo vantaggio di un Lauria migliore in campo assieme a Zubin. Il risultato permette al Venezia l'auspicato ulteriore allungo, più 8 sul Delta Porto Tolle fermato a San Donà sul pareggio. Se il campionato non è chiuso è solo perchè "all'alba" mancano ancora 21 partite, ma è evidente come l'agognato ritorno tra i professionisti sià pressochè scontato. Fischio d'inizio e il Venezia si guadagna un fallo sulla trequarti centrale, sul punto di battuta va Lauria che da oltre 25 metri calcia di sinistro sped…

Tratto da - Il deserto dei Tartari -

Immagine
Forse tutto è così, crediamo che attorno a noi ci siano creature simili a noi e invece c'è il gelo, pietre che parlano una lingua straniera, stiamo per salutare l'amico, ma il braccio ricade inerte, il sorriso si spegne, perché ci accorgiamo di essere completamente soli. Dino Buzzati

La stirpe degli invincibili guerrieri e individui dal quoziente intellettivo da far invidia a Einstein

Immagine
Gianluca Buonanno deputato leghista, queste le sue dichiarazioni alla Zanzara su Radio24: “La Padania? Certo che esiste, altrimenti non esisterebbe il Grana Padano!” Certamente caro Gianluca le stelle esistono perché esistono i Pan di Stelle... Dio esiste perché sulle strade c’è scritto “Dio c’è”... Vicenza è sul mare lo dimostra il baccalà alla vicentina... La Lucania esiste perché c’è l’amaro lucano... La Ferrari, la Ferrero e perfino le strade ferrate esistono grazie alla Ferrarelle Questo è il partito e i personaggi che avevano responsabilità di governo e che ora sono altezzosamente all'opposizione... QUANTA TRISTEZZA!!! FONTE: Il Fatto Quotidiano

L'approdo

Immagine
Felice l’uomo che ha raggiunto il porto, Che lascia dietro di sè mari e tempeste, I cui sogni sono morti o mai nati, E siede a bere all’osteria di Brema, Presso al camino, ed ha buona pace. Felice l’uomo come una fiamma spenta, Felice l’uomo come sabbia d’estuario, Che ha deposto il carico e si è tersa la fronte, E riposa al margine del cammino. Non teme né spera né aspetta, Ma guarda fisso il sole che tramonta Primo Levi

Una sera come un'altra

Immagine
Sono le nove di sera, non ho voglia di guardare la tv tanto, non fanno mai niente di interessante. Carla e Federico sono in salotto che stanno facendo le parole crociate. Ogni tanto mi interpellano: “Renato, li sconfisse Menelao” oppure “Renato, certi hanno la visiera” e così via. Ho appena finito di fare la doccia non ho cenato, non avevo fame. Mi siedo nella mia poltrona preferita è anche l’unica che c’è in casa, qui mi sento come protetto. Ho preso un libro. Uno strano rumore mi fischia nelle orecchie che provoca in me un po’ di inquietudine e malumore. La mia testa è avvolta da nuvole di voci, di urla di disperazione, di spari che escono dalla scatola nera dei miei pensieri. Amo il silenzio. Capisco l’importanza del silenzio ogni qual volta metto la testa sott’ acqua. Il cuore impazzito per la paura ma l’ebbrezza della pace assoluta. Mi piace la sensazione che provo e vorrei provarla per sempre. Da ragazzo salivo in alto nella terrazza del condominio dove abitavo e guardavo il cie…

Tratto da - La mente che mente -

Immagine
Siamo ciò che pensiamo. Tutto ciò che siamo sorge con i nostri pensieri. Con i nostri pensieri formiamo il mondo. Parla o agisci con mente impura e sarai seguito da guai così come la ruota segue il bue che tira il carro. Siamo ciò che pensiamo. Tutto ciò che siamo sorge con i nostri pensieri. Con i nostri pensieri formiamo il mondo. Parla o agisci con mente pura e la felicità ti seguirà come ombra, inamovibile. «Guarda come mi sfrutta e mi maltratta, come mi malmena e mi deruba». Vivi con pensieri simili e vivrai nell’odio. «Guarda come mi sfrutta e mi maltratta, come mi malmena e mi deruba». Abbandona questi pensieri, e vivi in amore. In questo mondo l’odio non ha mai scacciato l’odio. Solo l’amore scaccia l’odio. Questa è la legge, antica e inesauribile. Anche tu sei di passaggio. Sapendolo, come puoi metterti a discutere? Facilmente il vento sradica un alberello. Cerca la felicità nei sensi, indulgi nel cibo e nel sonno, e anche tu verrai sradicato. Il vento non può divellere una montagna. La tentazione non può…

Nutelleria

Immagine
Dunque lui se ne è andato e questo va bene ma adesso... Non agitatevi se vi riducono le pensioni... Non vi arrabbiate se reintroducono l'ICI... Non vi infuriate se aboliscono l'art.18... Tutto è fatto per il nostro bene. L'hanno detto le televisioni, i giornali, Casini,Fini e persino Alfano. Monti? l'unica cosa certa che so è che pagherò/emo noi come al solito, quindi calma e gesso vedremo come finirà.

Autunno

Immagine
Autunno Già lo sentimmo venire nel vento d'agosto nelle piogge di settembre torrenziali e piangenti e un brivido percorre la terra che, ora nuda e triste, accoglie un sole smarrito. Ora passa e declina, in quest'autunno che incede con lentezza indicibile, il miglior tempo della nostra vita e lungamente ci dice addio. Vincenzo Cardarelli

Fbc Unione Venezia: Le mani sul campionato

Immagine
http://www.rovigooggi.it/articolo/2011-11-20/volano-i-lagunari
Delta Porto Tolle-Venezia 1-3 Campionato Nazionale Serie D Girone C - 12^ Giornata - Venezia autorevole e implacabile, espugna il campo del Delta e allunga in classifica portando a 6 i punti di vantaggio sui diretti avversari, addirittura a dieci quelli sul Tamai. Scenario del big match della serie D è stato uno stadio Bettinazzi stracolmo oltre ogni possibilità, con i tifosi polesani piazzati praticamente ovunque (superfluo parlare di vie di fuga o altro), poi un terreno di gioco decisamente scivoloso che ha messo in difficoltà entrambi i team, e infine una nebbia che a tratti rendeva un pò difficile seguire al meglio la partita, senza il pericolo di sospensione, però. Gara inevitabilmente nervosa e spigolosa, specie da parte locale, con una posta in palio che fa gola ad entrambe le contendenti: il Venezia prova a sferrare il colpo mortale al campionato, il Delta tenta di riaprire la lotta in vetta. Gli uomini di Sassarini…

Comunemente...mortali

Immagine
Saperci mortali è innanzitutto saperci votati alla perdita. La cosa più grave non è esattamente non durare, ma piuttosto che tutto si perda come se non fosse mai esistito.” Fernando Savater da – La vita eterna -

dal libro - La grammatica di Dio -

Immagine
Intanto una voce dice: è l'orario di chiusura, i signori clienti sono gentilmente pregati di uscire. Le luci si abbassano, esce. Fuori la città è grigia la piazza vuota la chiesa blindata da una cancellata, non puoi più sederti sui gradini, Dio forse gira con un giubbotto antiproiettile, pensa Alice. E pensa che forse stasera le toccherà dormire in stazione, non ce la farà a resistere ancora con quel freddo, non ce la farà ad andare avanti, ma che cazzo mi parlate di coraggio e grinta e dignità, sono solo un metro e sessantadue per quarantasette chili, come posso reggere lo scricchiolio del mondo e le grida dei morti e il rock finto e il gelo e la fame, i trichechi mangiaostriche e i pusher caritatevoli... Non ho fatto il Sessantotto il Settantasette e magari non farò il Duemilaotto. Ho bisogno di un angelo. Se no, non so come fare. Stefano Benni

dal libro "Tuareg"

Immagine
“Sai cosa vuol dire essere comunista?” Gacel negò convinto: “Non ho mai sentito parlare di loro. Sono una setta?” “Più o meno. Ma non religiosa, solo politica.” “Politica?” ripetè senza comprendere. “Pretendono che tutti gli uomini siano uguali […]”. “Pretendono che siano tutti uguali, il furbo e lo scemo, l’imohag e lo schiavo, il lavoratore e il fannullone, il guerriero e il vigliacco?” Ebbe un’esclamazione di meraviglia. “Sono pazzi! Se Allah ci ha fatti diversi, perché loro vogliono che siamo uguali?” Sospirò. “A che cosa mi è valso allora essere nato targuì?”. “E’ un discorso più complesso di questo”, sentenziò l’anziano. “Lo immagino”, ammise, “deve essere molto più complicato, poiché una simile fesseria non ammette discussioni.” [Quindi parla del “socialista”] “E che cosa è?” “Un’altra cosa.” “Simile?” “Non lo so molto bene.” Alberto Vàzquez Figueroa

Goodbye malinconoia

Immagine
A Malincònia tutti nell’angolo, tutti che piangono toccano il fondo come l’Andrea Doria Chi lavora non tiene dimora, tutti in mutande, non quelle di Borat La gente è sola, beve poi soffoca come John Bonham La giunta è sorda più di Beethoven quando compone la “nona” E pensare che per Dante questo era il “bel paese là dove ‘l sì sona” Per pagare le spese bastava un diploma, non fare la star o l’icona né buttarsi in politica con i curricula presi da Staller Ilona Nemmeno il caffè sa più di caffè, ma sa di caffè di Sindona
E poi se ne vanno tutti! Da qua se ne vanno tutti! Non te ne accorgi ma da qua se ne vanno tutti! E poi se ne vanno tutti! Da qua se ne vanno tutti! Non te ne accorgi ma da qua se ne vanno tutti!
Goodbye Malincònia Come ti sei ridotta in questo stato? Goodbye Malincònia Dimmi chi ti ha ridotta in questo stato Goodbye Malincònia Come ti sei ridotta in questo stato? Goodbye Malincònia Dimmi chi ti ha ridotta in questo stato d’animo
Cervelli in fuga, capitali in fuga, migranti in fuga dal bagn…

Capire

Immagine
Com’é difficile capire nel fare un quadro qual è il momento esatto in cui l’imitazione della natura deve fermarsi. Un quadro non è un processo verbale. Quando si tratta di un paesaggio, io amo quei quadri che mi fanno venir voglia di entrarci dentro per andarci a spasso. Pierre-Auguste Renoir

Le cose che ho imparato dalla vita

Immagine
Ecco alcune delle cose che ho imparato nella vita:
-Che non importa quanto sia buona una persona, ogni tanto ti ferirà. E per questo, bisognerà che tu la perdoni. -Che ci vogliono anni per costruire la fiducia e solo pochi secondi per distruggerla. -Che non dobbiamo cambiare amici, se comprendiamo che gli amici cambiano. -Che le circostanze e l'ambiente hanno influenza su di noi, ma noi siamo responsabili di noi stessi. -Che, o sarai tu a controllare i tuoi atti,o essi controlleranno te. -Ho imparato che gli eroi sono persone che hanno fatto ciò che era necessario fare, affrontandone le conseguenze. -Che la pazienza richiede molta pratica. -Che ci sono persone che ci amano, ma che semplicemente non sanno come dimostrarlo. -Che a volte, la persona che tu pensi ti sferrerà il colpo mortale quando cadrai,è invece una di quelle poche che ti aiuteranno a rialzarti. -Che solo perché qualcuno non ti ama come tu vorresti, non significa che non ti ami con tutto se stesso. -Che non si deve mai …

Fbc Unione Venezia : Solitario in vetta

Immagine
Venezia-Tamai 2-1 Campionato Nazionale Serie D Girone C - 11 Giornata -Il Venezia tira fuori le unghie e piega 2-1, non senza sudare, un Tamai coriaceo e che tuttavia, pur conservando il terzo posto, non riesce ad evitare di scivolare a -8 dalla vetta. Il team arancioneroverde invece vola e rimane da solo al primo posto, complice il ko del Delta Porto Tolle che cadendo a Montecchio ha perso l'imbattibilità proprio alla viglia dello scontro diretto di domenica prossima (a Rovigo o Adria?). Ventinove punti conquistati sui 33 disponibili nelle prime undici gare sono, senza alcun dubbio, un ruolino di marcia difficilmente eguagliabile. Il Venezia ha appena suonato la "nona" e conquistato la vetta, divenuta solitaria grazie alla "ciliegina" della sconfitta in pieno recupero del Delta Porto Tolle. E proprio i numeri danno ragione alla squadra: tre punti di vantaggio sul Delta, 8 sul Tamai, addirittura 11su quel Legnago uscito indenne due settimane fa dal Penzo. Una be…

Finisce un incubo durato 17 anni e finiscono, spero, anche i post sul psiconano.

Immagine
24 Settembre 2009 - Ecco il piano per distruggere la Rai ;
26 Settembre 2009 - Presidente non firmi ci difenda dallo scudo fiscale ; 8 Ottobre 2009 - Berlusconi torna imputato la corte non si è fatta intimidire ; 10 Novembre 2009 - Camorra di Governo ; 13 Novembre 2009 - Adesso Basta la destra chiede il processo breve ; 10 Febbraio 2010 - Io, senatore (Dell'Utri) per non finire in galera ; 23 aprile 2010 - E' finita feroce scontro (Berlusconi-Fini) si sfascia il partito del padrone ; 1 Luglio 2010 - Pagano tutti per lui tangenti in galera ci finirono il fratello Paolo e Brancher. Corruzione: la pena la scontò Previti. Mafia: Dell'Utri si becca 7 anni. Ecco gli eroi del Caimano ; 31 Agosto 2010 - L'Italia di B. colonia di Gheddafi ; 23 Ottobre 2010 - Quando Don Vito chiese 20 miliardi per B. ; 27 Ottobre 2010 - Berlusconi, la minorenne e quella strana adozione ; 14 Gennaio 2011 - E' di nuovo imputato - il legittimo impedimento studiato per garantire l'impunità è in gran pa…

Buongiorno Italia

Immagine
Finalmente se ne è andato! Era ora! Ci son voluti i mercati, lo spread, i bund, la Merkel e Sarkozy...se non lo cacciavano i mercati saremo rimasti con Berlusconi a vita. In diciassette anni, nè le opposizioni e nemmeno noi cittadini, siamo riusciti nell'impresa a liberarci da soli di questo sbruffone. Un commento, un messaggio, una parola: l'era del nano è finita, protagonista per quasi vent'anni della politica, della cronaca dello sport.

Il tempo di volare

Immagine
Cinque anatre volano a sud: molto prima del tempo l’inverno è arrivato. Cinque anatre in volo vedrai contro il sole velato, contro il sole velato… Nessun rumore sulla taiga, solo un lampo un istante ed un morso crudele: quattro anatre in volo vedrai ed una preda cadere ed una preda cadere… Quattro anatre volano a sud: quanto dista la terra che le nutriva, quanto la terra che le nutrirà e l’inverno già arriva e l’inverno già arriva… Il giorno sembra non finire mai; bianca fischia ed acceca nel vento la neve:solo tre anatre in volo vedrai e con un volo ormai greve e con un volo ormai greve…A cosa pensan nessuno lo saprà: nulla pensan l’inverno e la grande pianurae a nulla il gelo che il suolo spaccherà con un gridare che dura, con un gridare che dura…E il branco vola, vola verso sud. Nulla esiste più attorno se non sonno e fame: solo due anatre in volo vedrai verso il sud che ora appare, verso il sud che ora appare… Cinque anatre andavano a sud: forse una soltanto vedremo arrivare, ma que…

Quanto ci mancheranno ?

Immagine
Dopo il "passo di lato" del più grande presidente del consiglio che l'Italia abbia mai avuto in tutta la sua storia unitaria il mio pensiero si rivolge a quei componenti del governo dimissionario che hanno, con la loro competenza e professionalità, dato lustro al nostro Paese. Ne è nata una classifica con sei esempi fulgidi di lungimiranza politica e qualità umane. Sono aperti eventuali modifiche, aggiunte e commenti.
Classifica
1)Renato Brunetta il castigatutti Da dei "fannulloni agli statali e apostrofa come "l'Italia peggiore" i precari. Ma l'ultimo atto del ministro della Pubblica amministrazione che resterà negli annali è il suo matrimonio a Ravello, lo scorso settembre. 2)Ignazio La Russa O La Rissa Noto per la sua intemperanza, ogni tanto il ministro della Difesa perde le staffe: cerca di allontanare il giornalista Corrado Formigli con un calcio, non risparmia il "vaffanculo" a Fini durante una seduta della Camera. 3)Maria Vittoria Bram…

Un nulla pieno di ricordi

Immagine
Un mestiere antico come il mondo, che risponde a una necessità degli essere umani: raccontarsi..."Avevo una vecchia bicicletta e con quella mi spostavo sulle strade bianche di polvere della campagna novarese e anche sulle strade asfaltate: che all'epoca si chiamavano ancora carrozzabili ed erano percorse dalle automobili d'allora, piuttosto rare. Dalle seicento e dalle millecento Fiat. La guerra degli uomini che aveva portato tanti lutti e tante devastazioni nelle città, aveva però ridato fiato e vigore alla natura. E non solo Ticino. anche un fiume modesto come l'Agogna e il mondo d’acque della pianura ai piedi del Monte Rosa avevano ancora un loro fascino che poi in gran parte è andato perduto, a causa dell’industrializzazione dell’agricoltura e delle trasformazioni del paesaggio e del clima". Sebastiano Vassalli

Lettera al presidente del Consiglio "dimissionario"

Immagine
Consiglio... Mi creda sig. presidente ad interim prenda baracca e burattini e emigri (la stagione è giusta) in massa all'Udc di Pierferdy, vedrà ritroverà il voto di tutti gli italiani!!!

Lega Nord contro i bambini

Immagine
Leggo e riporto da: A domanda rispondo di Furio Colombo - Il Fatto Quotidiano -
Domanda : Caro Colombo, come può il Parlamento permettere che la lega nord pretenda di escludere dalla cittadinanza italiana i bambini immigrati nati in Italia.Si può essere più crudeli e ciechi? Raffaele
Risposta : LA PAROLA GIUSTA è "ciechi". Infatti la crudeltà della lega verso gli immigrati, adulti e bambini, è ampiamente provata, dai respingimenti in mare alla complicità con i crimini compiuti nelle prigioni della Libia di Gheddafi. Ma benchè la lega abbia fatto di tutto per far apparire l'Italia un Paese xenofobo, votato alla persecuzione di impronta fascista contro gli stranieri, il nostro Paese ha salvato, almeno finora, un margine di umanità, nonostante il collaborazionismo filo-leghista del ministro degli esteri e di quello dell'istruzione. I bambini vanno a scuola, hanno accesso alle cure mediche e alla vita di tutti i bambini. E persino l'impegno leghista di lasciare senza m…

Fbc Unione Venezia: Il Venezia mette le ali

Immagine
Giorgione-Venezia 1-2 - Campionato Nazionale Serie D Girone C - 10^ Giornata Ma com'è bello il Venezia del secondo tempo! Con una prova davvero convincente nei secondi quarantacinque minuti la squadra di David Sassarini conquista tre punti nel difficile campo di Castelfranco Veneto e ribadisce ancora una volta la sua "doppia faccia", una squadra nebulosa (come il tempo) nella prima frazione di gioco e un undici che corre e domina nella seconda parte. Oggi (ieri) la vittoria è di quelle che contano. I nostri avversari, qualsiasi essi siano, partono con il massimo di agonismo e poi non riescono a tenere lo stesso ritmo per tutti i novanta minuti, probabilmente è stato lo stesso anche ieri per il Giorgione che nonostante un buon primo tempo non è poi riuscito a tenere il nostro ritmo nella ripresa.La cronaca della partita parla di un Venezia che parte subito forte ma dall'altra parte c'è un Giorgione che non cede di un metro. La squadra di Castelfranco Veneto, nonost…

11 Febbraio 1950...61 anni fà!!!

Immagine
...E poi c’è un altro pericolo forse anche più grave. È il pericolo del disfacimento morale della scuola. Questo senso di sfiducia, di cinismo, più che di scetticismo che si va diffondendo nella scuola, specialmente tra i giovani, è molto significativo. È il tramonto di quelle idee della vecchia scuola di Gaetano Salvemini, di Augusto Monti: la serietà, la precisione, l’onestà, la puntualità. Queste idee semplici. Il fare il proprio dovere, il fare lezione. E che la scuola sia una scuola del carattere, formatrice di coscienze, formatrice di persone oneste e leali. Si va diffondendo l’idea che tutto questo è superato, che non vale più. Oggi valgono appoggi, raccomandazioni, tessere di un partito o di una parrocchia. La religione che è in sé una cosa seria, forse la cosa più seria, perché la cosa più seria della vita è la morte, diventa uno spregevole pretesto per fare i propri affari. Questo è il pericolo: disfacimento morale della scuola. Non è la scuola dei preti che ci spaventa, per…