FBC Unione Venezia: Quattro reti alla Sanvitese e dominio assoluto del campo

Venezia-Sanvitese 4-0 Campionato Nazionale Serie D - Girone C - II Giornata
Un Venezia straripante quello visto ieri pomeriggio al Penzo contro la malcapitata Sanvitese. Fuochi d'artificio per l'esordio casalingo degli arancioneroverdi protagonista assoluto su un terreno del Penzo trasformato in biliardo: quattro reti a sancire una supremazia assoluta e che consentono ai lagunari di confermarsi al vertice della graduatoria dopo due gare a punteggio pieno. Di certo il neo tecnico David Sassarini non poteva presentarsi in un modo migliore al suo nuovo pubblico. La squadra domina dall'inizio alla fine il match senza concedere nulla all'avversario, anzi prendendosi anche una pausa tra la metà e la fine del primo tempo, quando la pressione non è stata così intensa come invece poteva essere. In particolare il Venezia ha dominato sugli esterni, con Collauto e Oliveira imprendibili. Gioco spigliato e sciolto, divertente e coinvolgente, con tutta la squadra votata ad offendere, lasciando spesso solamente un giocatore a chiudere dietro eventuali ripartenze avversarie. Un Venezia tutto a trazione anteriore che può sfruttare la qualità che sulle fasce garantiscono Oliveira e Collauto, ma anche sugli innesti da dietro di Ciaramitano e Videtta. Al centro Cubillos e Zubin, oppure Essoussi, hanno a disposizione un grande numero di palloni. Ma anche i centrocampisti hanno spazio per proporsi e centrare magari la traversa come Crafa.Per la Sanvitese pochissime possibilità di rallentare la marcia scatenata dei lagunari: dopo la rete del vantaggio di Oliveira è il brasiliano a far perdere la testa a Cucchiaro chi in un minuto rimedia due gialli ed esce al 23^. Da quel momento fino al raddoppio di Cubillos, il Venezia non affonda anche se potrebbe e, dovrebbe farlo. Venezia già padrone del campionato? Troppo presto per dirlo. Indubbiamente ha dato segnali positivi anche se di lavoro da fare ne resta tantissimo, sia a livello di continuità e di concentrazione, sia sul fronte del recupero della condizione di alcuni elementi. Certamente è partito bene.

Venezia-Sanvitese 4-0
Arbitro. Sig. Perotti di Legnano
Gol: pt 12' Oliveira (UV), 44' Cubillos (UV) ; st. 24' Zubin (UV), 46' Essoussi (UV)

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

dal libro "Marcovaldo"

A Napoli

Buongiorno mondo