Lettera aperta ai tifosi dell'altra squadra di Torino

Cari tifosi tifosi juventini per tutta la giornata di Sabato, ( prima della partita ), ho assistito ad una specie di Celebrazione Anticipata relativa alla conquista della Champions da parte della Juventus: addetti ai lavori, ( inclusi i non Juventini ), parevano essere sicuri, per non parlare dei tifosi, ( a cominciare da quelli stipati in Piazza San Carlo a Torino e a quelli intervistati nella strade e nelle piazze di Cardiff ), mentre quelli del Real erano tranquilli. In sostanza ho assistito ad una vera e propria Celebrazione, in vista di una partita che avrebbe dovuto essere soltanto una pura formalità!

Sulla Rete Mediaset, hanno addirittura proiettato in Anteprima Mondiale, un filmato sulla Juventus, che comprendeva pellicole girate dalla famiglia Agnelli negli Anni Venti e Trenta: insomma una Celebrazione di un mito, che invece la realtà del tappeto verde, ha fatto letteralmente a pezzi, nella magica notte di Cardiff!

Vedete, è questa spocchia della famiglia Agnelli e dei tifosi Juventini che da fastidio ai tifosi delle altre squadre e li fa godere immensamente davanti alla debacle relativa alla loro ennesima sconfitta in una Finale di Champions. Il prossimo anno non ci arriverete nemmeno alla finale: nel 2019 dovrà pensarci la solita squadra milanese a portare in Italia la Coppa dalle Grandi Orecchie!

Una ultima cosa cari tifosi juventini: come è possibile vedere seduto in tribuna un vomito d’uomo quale è Lapo Elkan? Come è possibile dare spazio a questo marciume d’uomo, a questo debosciato figlio di puttana pieno di soldi, la cui sola presenza è un insulto nei confronti di chi lavora e ancor di più verso chi è disoccupato. Questo schifo d’uomo rappresenta per caso la nuova Dinastia Agnelli?
Chiunque altro al mondo avesse fatto quello che ha fatto lui, sarebbe in galera, mentre questo scarto dell’umanità era in tribuna a Cardiff!!! Questa è una vergogna senza limiti, uno scandalo!

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai