Passa ai contenuti principali

Venezia FC: Il Venezia vince alla grande a Sambenedetto consolidando il suo primato in classica

Sambenedettese-Venezia 1-3 Campionato Nazionale Lega Pro Girone B 27' giornata
Oggi domenica 26 febbraio il Venezia capolista ha fatto visita nel suo stadio di San Benedetto del Tronto alla Sambenedettese: i padroni di casa erano alla ricrca di una vittoria che invertisse il senso di marcia con cui stava procedendo il loro campionato, i rosso blu venivano da un pareggio e due sconfitte, che li collocano a quota 38 punti in classifica. Il Venezia era invece determinato ad aggiungere un altro anello alla catena di vittorie con cui stanno mantenendo la testa del girone, senza mai dare per battuto l’avversario Parma, lontano solo 3 punti.
Il primo tempo della partita è all’insegna del gioco arancioneroverde, cui manca solo la rete del vantaggio. Per i quattro gol con cui si chiuderà il match bisogna attendere la seconda frazione di gara: Geijo Pazos mette la firma sul parziale di 1-0 al 52’, seguito appena 4 minuti più tardi da Marsura, che concretizza il contropiede veneziano partito dai piedi di Zampano dopo una punizione sprecata dai padroni di casa.
A 10 minuti dallo scadere entrambi gli allenatori aggiustano le formazioni in campo: i rosso blu non riescono ad impensierire la difesa veneziana e così mister Sanderra punta sull’attacco. Complice la stanchezza e una squadra che – comprensibilmente – si preoccupa più di fare gol che di subirne un terzo, il Venezia trova un altra rete, questa volta segnato da Moreo, servito magistralmente da Ferrari. Il direttore di gara concede quattro minuti di recupero e, scatenando forti reazione contrarie dalla panchina ospite, un calcio di rigore per fallo di Bentivoglio su Mancuso: proprio quest’ultimo si incarica della battuta riuscendo ad accorciare le distanze.
A partita terminata, un battibecco dai toni troppo accesi porta all’espulsione di Malomo e Pegotin, unica nota negativa di una partita dominata per tutto il corso dei 90 minuti e che conferma l’ottimo stato di forma della squadra di mister Inzaghi.

Tabellini:
Sambenedettese-Venezia 1-3
Reti: st. 52' Geijo (VE), 56' Marsura (VE), 90' Moreo (VE) 94' Mancuso (SB) su calcio di rigore
Arbitro: Sig. Armando Ranaldi

Classifica
VENEZIA 58
Parma 55
Padova 52
Reggiana 50
Pordenone 45
Gubbio 43
Bassano V. 40
Feralpi 38
Sambenedettese 38
Albinoleffe 37
Santarcangelo 33
Sudtirol 32
Maceratese 32 (-2)
Forlì 29
Modena 28
Mantova 26
Teramo 24
Ancona 24
Lumezzane 23
Fano 20

* Mantova-Maceratese 1-0 (partita in corso mezz'ora del primo tempo)
* Pordenone-Bassano V. (si gioca Lunedì 27-02-2017 ore 20.30)

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines