Passa ai contenuti principali

Venezia FC: In casa veneziana il primato in classifica non ha cambiato le aspettative

Penultimo impegno di un 2016 da incorniciare per il Venezia che dopo aver conquistato la promozione in Lega Pro, ha chiuso il girone d’andata al comando della classifica del girone B.
I lagunari sono attesi ora dalla trasferta di Forlì, in programma venerdì, dove non mancheranno ancora i problemi di formazione per Inzaghi: “Stiamo recuperando gli infortunati (Modolo, Domizzi e Baldanzeddu), ma valuteremo solo prima della gara le loro condizioni, anche perchè non voglio rischiare nessuno, avendo una rosa così ampia”.
In casa veneziana il primato in classifica non ha cambiato le aspettative: “E’ una bella soddisfazione essere campioni d’inverno, ma sappiamo che ci servono altre 19 finali da affrontare. Giochiamo queste due partite, poi i ragazzi potranno riposarsi e fare festa con le loro famiglie. Anche se il regalo più bello sarebbe festeggiare il Capodanno in testa alla classifica”.
Fonte: Triveneto Goal

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines