Venezia FC: I lagunari perdono a Forli' ma mantengono comunque la vetta

Forli'-Venezia 1-0 Campionato Nazionale Lega Pro Girone B – 20 Giornata - 

Il brindisi natalizio va di traverso già nell'antivigilia ai lagunari. Non c'è l'allungo in vetta come regalo sotto l'albero di Natale del Venezia ma tante parolacce, trattenute a stento, anche se non sempre, contro la direzione arbitrale. Il Venezia si conferma in vetta nonostante tutto, ma perde la prima di ritorno col Forlì e le staffe. Ancora una volta sotto accusa il fischietto che non avrebbe concesso da due a tre rigori al team lagunare e che lo avrebbe così penalizzato in maniera decisiva. Un penalty probabilmente poteva essere fischiato sul finire di gara per un fallo su Ferrari ma a dire il vero gli altri due pretesi dal Venezia non parevano falli meritevoli di tale punizione. Tant'è che il Venezia esce sconfitto e sin troppo innervosito da un campo che è diventato difficile da violare solamente negli ultimi tempi ( vedi la sconfitta patita dalla Reggiana per 2-0) e che indubbiamente doveva riservare, nelle aspettative della vigilia, ben altre gioie alla squadra di Inzaghi. Invece il Venezia non è riuscito a far fruttare le buone occasioni avute nella ripresa (con gli avversari schierati perfino in otto a difesa dell'area) e ha dovuto arrendersi all'ennesimo episodio sfavorevole mentre il Forlì di azioni offensive pericolose non ne ha creata alcuna (nemmeno quella del gol lo sarebbe stata senza la sfortunata deviazione) ma ha evidenziato una maggior freschezza e tenuta fisica tanto da chiudere gli ultimi 20' di gara con un grande brio e un'esuberanza inesauribile (indubbiamente in parte frutto del risultato favorevole). Nella prima frazione di gara gli arancioneroverdi hanno tenuto a bada la voglia di apparire dei forlivesi senza accelerare troppo. Gioco meno brillante che in passato, più macchinoso, con qualche passaggio a vuoto.
I lagunari restano al vertice ma è altrettanto vero che il “mucchio” si sta riformando: Padova,Gubbio e Parma si sono rifatte sotto e non aver sfruttato la trasferta romagnola per effettuare l'allungo pesa non poco in una sfida gomito a gomito: ora sono cinque le squadre in appena quattro punti.
La concretezza per battere l'avversario, e anche le decisioni arbitrali più discutibili, è indispensabile d'ora in poi a un Venezia che non può davvero perdere altri punti per strada, avendo un traguardo importante e ben difficile da raggiungere, la serie B.
La possibilità del pronto riscatto alla vigilia di San Silvestro al Penzo contro il Mantova (vittorioso ieri per 3-2 contro l'Ancona). Bisogna prontamente riscattarsi e brindare con un successo assieme ai propri tifosi per l'arrivo del nuovo anno.ù

Tabellini
Forlì-Venezia 1-0
Reti: st. 27' Domizzi (autogol)
Arbitro: Sig. Balice di Termoli

Classifica
Venezia 39
Pordenone 38
Reggiana 37
Padova 36
Parma 36
Gubbio 34
Sambenedettese 31
Bassano 30
Feralpi 29
Albinoleffe 26
Santarcangelo 24
Lumezzane 22
Sudtirol 22
Maceratese 21
Ancona 20
Teramo 19
Forlì 19
Mantova 18
Modena 16
Fano 16

Verde: Promossa in serie B
Blu: Playoff
Arancio: Plaout
Rossa: Retrocessa in serie D

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai