Venezia FC: Il Venezia vola ai quarti di Coppa Italia dove troverà il Como

Aria di Coppa per il Venezia di Filippo Inzaghi, che non lascia nulla d’intentato e sgancia diversi potenziali “titolari” contro la Reggiana. E alla fine la qualificazione arriva nel modo più sofferto, ai rigori dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari e l’1-1 dei supplementari. Sbagliano Mecca e Maltese, segna Stulac, già autore del gol del momentaneo 1-0. Basta per alzare le braccia al cielo, quello che voleva Inzaghi. In campo ecco Baldanzeddu, Fabris, Marsura e Tortori, con la consapevolezza che le gerarchie di Inzaghi possono cambiare rapidamente. Inizio scoppiettante, con Cesarini che sfiora il vantaggio al 9′ con un bel tiro dalla distanza, quattro minuti dopo è Lombardo a fallire di poco il bersaglio. Il Venezia spinge e reclama due rigori, ma in entrambi i casi l’arbitro Maggioni lascia correre. Al 29′ la migliore chance del primo tempo per il Venezia: l’accelerazione di Marsura è impressionante, Edera tira di prima intenzione e Narduzzo respinge, sulla ribattuta Fabris alza la mira. La ripresa comincia ancora col Venezia in avanti e con un palo di Acquadro al 6′ dopo una deviazione che aveva spiazzato Narduzzo. Poi è Marsura a reclamare un rigore, ma l’arbitro lo ammonisce per simulazione. Con il passare dei minuti avanza lo spettro dei supplementari, Inzaghi si gioca le carte Ferrari e Soligo, ma le difficoltà a segnare sono le solite. Al 41′ la più grande chance capita a Soligo, che si coordina in modo spettacolare sul cross di Marsura e spedisce alto di pochissimo a Narduzzo battuto. Si va ai supplementari e all’11’ del primo extratime Stulac con un tiraccio sorprende un inguardabile Narduzzo, che buca l’intervento e spalanca le porte della qualificazione al Venezia. Ma non è finita, perché Soligo tocca Bonetto, penalty molto dubbio trasformato da Maltese con freddezza. Si va ai rigori, gli errori di Mecca e Maltese inchiodano la Reggiana, Stulac segna quello decisivo e regala il pass qualificazione per i quarti, dove il Venezia troverà il Como.

Tabellini
Venezia-Reggiana 1-1 (5-3 dcr)
Reti: 11′ 1ts Stulac, 10′ 2ts Maltese rig.
Arbitro: Maggioni di Lecco 6.

Venezia (4-3-3): Vicario 6; Baldanzeddu 5.5, Cernuto 7, Malomo 6.5, Pellicanò 6.5; Fabris 6, Stulac 7, Acquadro 6 (32′ st Soligo 6); Marsura 6.5, Tortori 5.5 (23′ st Ferrari 5.5), Edera 5 (8′ 1ts Moreo 6). A disposizione: Facchin, Luciani, Sambo, Modolo, Strechie, Serena, Garofalo, Santinon. All. Inzaghi 7
Reggiana (4-3-3): Narduzzo 4.5; Panizzi 6, Rozzio 6, Sabotic 6.5, Giron 5.5; Bonetto 6, Lombardo 6 (11′ 1ts Mecca 5.5), Maltese 5.5; Cesarini 6.5 (13′ 1ts Rizzi 5.5), Otin 5, Falcone 5.5 (5′ 2ts Mastropietro sv). A disposizione: Demalija, Rizzi, Rocco, Masini, Zito. All. Colucci 5.5.
Ammoniti: Rozzio, Maltese, Marsura, Narduzzo, Stulac
Note: spettatori 402 paganti 2.781,70 incasso

Fonte: Triveneto goal

Commenti