Passa ai contenuti principali

Voi vi sbagliate

Diritti degli altri e loro doveri è roba da poco, si fa in un momento se ti toccano nel potere. Basta dire no con una legge votata su due piedi e a maggioranza oppure dimenticarla in un cassetto per non occuparsene abbastanza se urta contro il tuo volere. Seduti in un parlamento più grigi di mille civette invecchiati là dentro tra trucchi e compromessi, alzando una mano di vetro in nome di chi sfruttate vi sentite protetti e sicuri di tenere buone le masse ma vi sbagliate. La nostra memoria è fatta di anni di lotte e fatiche passate tra inganni che non vi permetteremo. Condannerete donne per aborto e intascherete ancora i soldi farete leggi nuove ed armerete di nuove armi i vostri poliziotti che ben conosciamo. Ma seduti in quel parlamento più grigi di mille civette ancora più vecchi e più tristi consumerete vendette fino a quando quella memoria che guida la lotta di classe vi strapperà tutto il potere per affidarlo alle masse. Se lo credete un giorno lontano un giorno impossibile ancora vi sbagliate voi vi sbagliate.
Gualtiero Bertelli

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines