Passa ai contenuti principali

Venezia FC: Il big match al Penzo si chiude in pareggio

Venezia-Bassano 1-1 Campionato Nazionale Lega Pro girone B – 11 giornata -
Pareggio equo? Per la sponda bassanese tutto sommato si per gli arancioneroverdi non penso proprio. I lagunari hanno disputato un grande primo tempo nel quale in pratica non c'è stata partita, tant'è che fossimo andati al riposo sul risultato di due o tre a zero non ci sarebbe stato nulla da obiettare. Alla squadra sono da rimproverare i primi 10' minuti della ripresa, forse è mancato un po' di coraggio, forse l'uscita forzata di Domizzi che è il punto di riferimento difensivo della squadra ha un po' destabilizzato i ragazzi, fatto sta che i lagunari si sono abbassati troppo dando l'impressione di poter subire il gol che poi in effetti è arrivato.
Certamente è mancata un po' la continuità nel rendimento, lasciando spazio nella ripresa alla maggior vivacità ospite. Per la prima volta dopo tanto tempo grande pubblico al Penzo che ritrova una curva sud stracolma e sempre pronta ad incitare la sua squadra. Sono 4300 gli spettatori di cui almeno trecento al seguito del team giallorosso.
Di certo si può certamente dire che il Venezia è anche sfortunato, in undici gare avrà preso almeno otto legni, il Bassano calcia da fuori e il palo dà un assist al loro giocatore indisturbato che pareggia.
Alla fine derby senza vincitori e quindi niente fuga, ma non siamo nemmeno ad un terzo del campionato.

Tabellini
Venezia-Bassano 1-1
Reti: pt 21' Pederzoli (VE), st 12' Pasini (BA)
Arbitro: Sig. Paolini di Ascoli Piceno

Classifica 11' Giornata
Bassano 22
Venezia 22
Reggiana 21
Parma 21
Sambenedettese 21
Padova 19
Gubbio 19
Feralpisalò 18
Pordenone 18
Santarcangelo 15
Albinoleffe 13
Ancona 11
Sudtirol 10
Modena 10
Maceratese 10
Teramo 10
Lumezzane 10
Fano 7
Mantova 6
Forlì 4

Verde=promossa in serie B
blu=playoff
arancione=playout
rossa=retrocessa in serie D

Albinoleffe-Sudtirol posticipo
Maceratese-Lumezzane rinviata

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Last Internationale - Life, Liberty, and the Pursuit of Indian Blood

Electric Light Orchestra - Don't Bring Me Down