Passa ai contenuti principali

Venezia FC: Pubblico delle grandi occasioni per il big match di sabato 1 ottobre ore 20.45. Quasi esaurita anche la gradinata

Procede ancora a gonfie vele la prevendita dei biglietti per Pordenone-Venezia, il big match del girone B di Lega Pro in programma sabato al Bottecchia. Nelle prossime è destinata a esaurirsi la disponibilità di ticket per la gradinata locali: un altro settore sta dunque per essere totalmente riempito dopo la tribuna centrale, i cui tagliandi sono andati già a ruba nel giro di poche ore. Si ricorda che i biglietti possono essere acquistati sino al giorno della gara (ove disponibili) e in particolare nella tribuna laterale est, installata per il match col Parma: il prezzo è di 12 euro (ridotto 10, under 16 2 euro; riduzioni valide per over 65 e per la fascia d’età compresa tra i 16 e i 20). Proprio per l’esistenza della nuova tribuna, sabato si potrebbe registrare un nuovo record d’incasso. Dalla gara col Venezia dovrebbe essere anche comunicato il ricavato della gara, per la prima volta in stagione: «Sinora – spiega il direttore generale Giancarlo Migliorini – non l’abbiamo fatto per problemi relativi alla tempistica di chiusura della casa. Non abbiamo segreti e renderemo noto l’incasso, ma lo facciamo solo se abbiamo dati precisi». Ha fatto infine discutere la scelta di escludere i big match con Venezia e Padova dall’abbonamento, relativo a 17 partite su 19: «Abbiamo fatto le nostre valutazioni e abbiamo deciso di lasciare fuori questi due match – spiega il dg –. Nessuno si è lamentato, anche perché l’esborso aggiuntivo è limitato (ticket al 50% con diritto di prelazione, ndr). Qualora fossero pervenute delle lamentele avremmo fatto diversamente».
(Fonte: Messaggero Veneto)

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines