Quella serata di fine state, inizio autunno

Sette anni fa era una serata di fine estate inizio autunno. Ero ai fornelli che cucinavo. Ogni tanto guardavo l'orologio mia moglie a breve sarebbe rientrata a casa. Erano ormai quattro mesi che andava su e giù e quella strada le era entrata nella memoria. Ormai poteva farla ad occhi chiusi. Improvvisamente squillo il cellulare. Smisi il lavoro davanti ai fornelli e andai a rispondere. Sarebbe sicuramente stato meglio non rispondere. Quello che segui a quella mia risposta non merita di essere descritto certo che scombussolo profondamente un bel pezzo della nostra vita. Ma, come nelle storie a lieto fine, dopo aver chiuso definitivamente la porta a doppia mandata e cancellato la presenza malefica, ora, il cielo è sempre più blu sopra le nuvole....

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai