Nient'altro che stelle cadenti

Dobbiamo molto a chi ci ha fatto del male. Gli dobbiamo la nostra forza, il nostro coraggio e l'aver imparato a scegliere. Dobbiamo molto a chi ci ha riservato offese, cattiverie e storie inventate sul nostro conto, hanno rafforzato il giudizio degli altri nei nostri confronti, non eravamo proprio così. Dobbiamo molto a chi ci ha voltato le spalle ci hanno fatto capire che possiamo vivere lo stesso e che la nostra vita senza di loro ci è apparsa addirittura migliore.
Sono solamente delle stelle cadenti, perse nel loro mondo di parole inesistenti, di sogni irraggiungibili, di speranze tradite, dove vedono solo quel che vogliono e mai quel che è.
Pioveva! Quella sera eravamo senza ombrello. Non eravamo preparati ma, poi, siamo diventati “asfalto”, con la pioggia che gli è caduta addosso ma che il giorno dopo si è asciugata in silenzio.
E così, alla fine, abbiamo imparato a scegliere le persone, per gli indifferenti non ci siamo. Abbiamo imparato ad essere soli con i nostri silenzi.
GRAZIE SILVIA NELLI

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai