Venezia FC: Messaggio a Pippo Inzaghi

Rieccoti Pippo . Non più sul rettangolo di gioco ma, in panchina. Sembra come però fossi in campo frenetico e fremente. Intanto, il tuo Milan ne becca quattro a Napoli, non giocando male e, dopo essersi riportato sul 2-2 dallo 2-0 iniziale. Il Milan ormai appartiene al tuo passato ora il tuo presente si chiama Venezia. Dopo un anno di purgatorio una missione da portare a termine. Per il nostro Venezia l'imperativo è vincere la Lega Pro e ritornare in serie B. Un anno e tre mesi fa l'ultima vittoria con il Milan da allenatore [a Bergamo contro l'Atalanta] ieri la prima con il Venezia e...rieccoli i 3 punti. E' stato Gianni Fabiano, autore del gol della vittoria, a farti esultare ,seppur in giacca e cravatta in panchina.
Siamo alla prima giornata di un campionato che si presenta difficile e molto equilibrato ma, l'importane era iniziare con il piede giusto soprattutto per chi, come te, non può proprio sbagliare.
Caro Pippo in primis da tifoso arancioneroverde e poi da rossonero ti auguro di proseguire con la nostra Unione come ci hai abituato in carriera: esultando, sempre e comunque. 

Commenti