Non c'è niente di più, ma io non voglio niente di più

L’unica posizione che mi lascia senza alcuna dissonanza cognitiva è l’ateismo. Non è un credo. La morte è certa, e questo sostituisce sia il canto delle sirene del Paradiso che il terrore dell’inferno. La vita su questa terra, poi, con tutti i suoi misteri e le sue bellezze e i suoi dolori, si vive a quel punto molto più intensamente: inciampiamo e ci rialziamo, siamo tristi, fiduciosi, insicuri, ci sentiamo soli e felici e innamorati. Non c’è niente di più, ma io non voglio niente di più.”
Christopher Hitchens

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai