I Figli degli altri

I figli degli altri sono sempre allievi eccellenti, vanno benissimo a scuola e all'università si laureano con il massimo dei voti e la lode. Trovano impieghi prestigiosi, guadagnano bene, viaggiano tantissimo e incontrano compagni interessanti. Hanno relazioni stabili e la domenica vanno sempre a pranzo dai genitori. Sono affettuosi e ben educati e ricordano sempre i compleanni. 
I figli degli altri, in questo momento, non assomigliano in niente e per niente alla mia.
Per questo quando le altre madri cominciano a descrivermeli, rimango muta,
in un silenzio contrito.
Donatella Caprioglio "Vai, ma resta ancora" (com'è difficile separarsi dai figli)

Commenti