Passa ai contenuti principali

FC Venezia: A Trieste altra vittoria. Si chiude il campionato e si saluta in bellezza. ci vediamo in Lega Pro!

Triestina-Venezia 1-2 Campionato Nazionale Serie D Girone C -38' Giornata -

In questa domenica 8 maggio il Venezia FC carica scarpini e divise sul pulman, direzione Trieste: il campo da gioco più che costruzione è monumento, e in quanto tale sembra il perfetto palcoscenico per l'ultimo atto di una splendido film, si gioca al Nereo Rocco. La formazione arancioneroverde propone, come nell’ultima gara,turnover e nuove leve con qualche senatore a tener unita la compagine.

Le marcature si aprono al 18’. Il Venezia guadagna un fallo a pochi metri dall’area avversaria, Calzi si incarica della battuta e segna una splendida punizione. L’Unione Triestina – costantemente schiacciata nella propria metà campo per tutta la prima frazione di gara – tira fuori la testa dal guscio solo al 34’, quando la conclusione di Bradaschia sul primo palo finisce fuori di poco.
Al secondo tempo occorrono 25 minuti per regalare la gioia del raddoppio: questa volta ci pensa Carbonaro, che al 70’ infila Vezzani. Un minuto più tardi è il momento di una bella prima volta, mr. Favarin sostituisce Chicchiarelli con Filippo Sarana, che a 17 anni fa così il suo esordio in prima squadra.

A cinque minuti dallo scadere i padroni di casa accorciano le distanze con Andelkovic, ma il gol subito non rovina la festa degli arancioneroverdi che portano a casa l’ennesima vittoria. Più delle tante parole spese da stampa, tifosi e giocatori che passo passo hanno dato un’idea di chi e cosa sia il Venezia FC e di come sia stata ottenuta la meritata promozione, a volte contano i numeri. E’ con i dati alla mano infatti che gli arancioneroverdi si presenteranno in Lega Pro, in un campionato duro, dove chi c’è già “annusa” il nuovo venuto, il nuovo rivale, leggendo il biglietto da visita. Ebbene 90 punti, dovuti a 27 vittorie, 9 pareggi e 2 sconfitte, ma soprattutto a 89 reti realizzate contro le 26 subite. Una grande annata, che quella dell’anno prossimo possa essere anche meglio, a presto Venezia!

Tabellini
Triestina-Venezia 1-2
Reti: pt. 18' Calzi (VE), st. 70' Carbonaro (VE), 85' Andelkovic (TS)
Arbitro: Sig.ra Carini Susanna Vitulano

Verdetti
Venezia in Lega Pro
Campodarsego-Este-Belluno-Virtus Vecomp ai playoff
Montebelluna-Triestina-Fontanafredda-Liventina ai playout
Giorgione e Sacilese retrocesse in Eccellenza

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines