C' è chi sceglie di apparire. Ed è come guardarsi allo specchio e trovarsi nudi

" C'è chi sceglie di apparire. C'è chi sceglie di essere. A volte l'apparenza sembra prendere il sopravvento sulla sostanza. Così chi 'appare' sembra felice, disteso, allegro, sereno, indossando la maschera più consona alla situazione. Chi 'è' non necessita di maschere: si veste delle sue emozioni, della sua fragilità, della sua ingenuità e prova a destreggiarsi nel cammino della vita. Il bello è che chi indossa la maschera dell'apparenza quasi mai ha il coraggio di levarsela e guardare negli occhi coloro che sono sempre e comunque sostanza. Sarebbe come guardarsi allo specchio e trovarsi nudi. "
(tratto dal "diario di un viaggiatore solitario")

Commenti