Passa ai contenuti principali

Venezia FC: Dopo la pausa pasquale cinquina al Fontanafredda

Venezia-Fontanafredda 5-1 Campionato Nazionale Serie D Girone C – 33' Giornata
La pausa pasquale deve aver fatto proprio bene agli arancioneroverdi che in questa soleggiata domenica 3 aprile rifilano ben 5 gol agli sfortunati ospiti del Fontanafredda. Prima delle azioni, dei gol e delle esultanze tutto lo stadio si raccoglie: viene dedicato un minuto di silenzio alle giovani studentesse morte nell’incidente in Spagna, ma anche a Cesare Maldini, bandiera del calcio italiano che si è spenta oggi.

Una partita, questa, che nascondeva delle insidie. Quando un risultato può sembrare scontato, chi gioca contro la capolista non ha nulla da perdere. I lagunari non sono partiti male, sono subito andati vicino al gol con Fabiano o e Maccan , hanno subito il gol e forse si sono un pò ci ha intimoriti un attimo ma sono stati bravi a correggere subito il tiro. La partita è finita 5-1, c'è una gara in meno da giocare il risultato è sempre più vicino quindi va bene così

Gli arancioneroverdi iniziano con un buon ritmo, è per questo motivo che il gol di Alcantara al 25’ giunge come un fulmine a ciel sereno: palla in mezzo, l’attaccante si tuffa di testa e infila Vicario per lo 0-1 iniziale. Il vantaggio ospite non dura tuttavia che una manciata di minuti, ci pensa Marcolini – ben servito da Maccan al limite dell’area – a pareggiare i conti. Il Venezia ha evidentemente ingranato la marcia giusta, al 36’ va vicinissima al raddoppio con Carbonaro, e al 43’ sigla il raddoppio con Maccan.

I padroni di casa scendono in campo per il secondo tempo con energia rinnovata: non passano che 14 minuti dal fischio di inizio ed Innocenti segna il 3-1 (assist di Maccan), per replicare due minuti più tardi (61’) siglando la doppietta personale. Il colpo di grazia viene inferto da Carbonaro che al 69’ buca la rete di Onnivello per la quinta volta.

Ora ci aspetta una trasferta difficilissima a Este contro la squadra locale. Una partita determinante quindi come al solito massima concentrazione e determinazione

Tabellini
Venezia-Fontanafredda 5-1
Reti: pt. 25' Alcantara (FN), 29' Marcolini (VE), 43' Carbonaro (VE), st. 59' Innocenti (VE), 61' Innocenti (VE), 69' Carbonaro (VE)
Arbitro: Sig. Gino Garofalo di Torre del Greco

Classifica prime posizioni
VENEZIA 77
Campodarsego 72
Este 67
Belluno 62
Virtus Vecomp 53
Luparense 50
Tamai 48
Mestre 46

Verde: Promossa
Azzurro: playoff

Classifica playout e retrocessione
La Fenadora 40
Liventina 38
Dro 38
Levico 37
Montebelluna 37
Triestina 36
Monfalcone 35
Giorgione 33
Fontanafredda 28
Sacilese 10*

arancione: playout
rosso: retrocessione

* Sacilese matematicamente retrocessa

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines