Una linea immaginaria

La gente di solito si rifugia nel futuro per sfuggire alle proprie sofferenze. Traccia una linea immaginaria sulla traiettoria del tempo, al di là della quale le sue sofferenze di oggi cessano di esistere.
Milan Kundera

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai