Guardare sotto i letti altrui

Ho sempre un problema con le autorità.
L’autorità è una cosa che mi inquieta sempre, non il potere, perché è rispettabile, ce n’è bisogno, altrimenti non funziona niente, mi fa reagire l’arroganza del potere, sentire che l’altra parte crede di avere la verità, di poter decidere della vita e della morte altrui.
Ogni volta che vedo una uniforme sento l’arroganza del potere.
Questo nostro “non mestiere” è sempre un andare a guardare sotto i letti altrui, a guardare dietro questa apparenza di rispettabilità, di onorabilità, di giustizia, di giustificazione che tutti i regimi hanno.
La funzione del giornalista secondo me, e in questo senso la sua importanza sociale, se vuoi, è quella di andare a fare le bucce, a grattare dietro le apparenze.
Tiziano Terzani, La porta proibita

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai