Passa ai contenuti principali

Venezia FC: Serie D girone C il punto sul campionato

Mancano 7 giornate al termine del campionato e il Campodarsego è incespicato in un altro passo falso, dopo la sudata vittoria del turno infrasettimanale (Mercoledì) trovata al 93', questa volta i padovani si sono fatti fermare sul 3-3 da un Abano senza timore. Pronti via e i padroni di casa in vantaggio per 2-0, nella ripresa Aliù e Kabine raggiungono il pari ma i neroverdi padovani si portano di nuovo in vantaggio che al 76' capitolano per il 3-3 finale.

Il Venezia invece non fa sconti, con il vento in poppa la capolista si regala la quarta vittoria consecutiva e vola a +5 dal Campodarsego. Tutto troppo semplice per i lagunari che passano con un gol per tempo:Luciani apre le marcature al 34' del primo tempo e il solito Serafini, su calcio di rigore, chiude il discorso al 59' della ripresa.

Alle spalle delle due protagoniste del campionato Este e Belluno non rallentano, i primi si impongono 0-3 a Castelfranco Veneto contro il Giorgione, e i gialloblù, come da copione passano a Sacile 0-2. In coda ancora una sconfitta per Triestina e UF Monfalcone, quando sembrava che entrambe le squadre si fossero lasciati alle spalle i problemi di inizio campionato, ma è bastato pochissimo per ripiombare in zona playout.

In zona playoff ancora un risultato poco convincente dei veronesi della Virtus Vecomp che, a Fontanafredda a rischiato la sconfitta, salvandosi solo a sei minuti (84') dal fischio finale. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines