Passa ai contenuti principali

Venezia FC: 2-2 con il Mestre. Sei giornate al termine vantaggio sul Campodarsego invariato

Mestre-Venezia 2-2 Campionato Nazionale Serie D girone C – 32' Giornata -
Ben oltre una posizione in classifica da difendere per il Venezia e una da migliorare per il Mestre, ben oltre il calcio stesso: il match di questa domenica 20 marzo è per quella gloria che dura fino a un nuovo scontro, una prova di forza sull’avversario "storico", insomma il derby.

La capolista scende in campo apparentemente con le idee molto chiare su come finirà l’ennesima battaglia con i "cugini": per il primo quarto d’ora i padroni di casa non si rendono particolarmente pericolosi, gli arancioneroverdi cambiano marcia e al 24’ il risultato è sbloccato, segna Fabiano. La manovra offensiva continua ma 16 minuti più tardi (40’) si ricomincia da capo grazie alla rete di Pettarin, che batte Vicario sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

La doccia fredda del gol subito sembra svegliare il Venezia che inizia il secondo tempo determinato a ristabilire il vantaggio inziale. Pronti via e al 48’ è già 1-2, questa volta sulla lista dei marcatori ci finisce Luciani. Anche questa volta però l’equilibrio viene riassestato, siamo al 68’ quando il Mestre segna il 2-2 con Capogrosso. Merito dei padroni di casa è quello di reggere bene l’offensiva veneziana, Cont Zanotti si fa trovare pronto sui tentativi di Serafini e Fabiano ed anche il reparto offensivo lavora a dovere.

Favarin prova ad aggiungere peso alla manovra offensiva veneziana con l’inserimento di Carbonaro (subentrato a Maccan) ma il risultato non cambia. Nel complesso dunque un risultato giusto che riflette i valori in campo,il Venezia perde l’occasione di allungare sul Campodarsego che pareggia contro il Calvi Noale (lo scarto rimane dunque a +5) mentre il Mestre può dirsi soddisfatto per aver tenuto testa alla prima del campionato, creandole per altro non pochi problemi. Lo spettacolo, però, è stato soprattutto sulle tribune. Del resto era il derby, anche se giocato fuori provincia.

Tabellini:
Mestre-Venezia 2-2
Reti: pt. 24' Fabiano (VE), 40' Pettarin (ME), st. 48' Luciani (VE), 68' Capogrosso (ME)
Arbitro: Luca Zufferli di Udine

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines