La pianta del tè

Sognali leggeri...echi...poi gli ovattati flauti a canne verticali di Una Ramos, assieme alle percussioni, segnano passi lenti che sembrano perdersi in spazi immensi: basta questo sapiente dosaggio di suoni per tratteggiare l'atmosfera dell'album

Commenti