I libri sono i migliori maestri che si possano incontrare

Fatevi invadere dai libri e dalle storie. Fate che questi siano una pioggia incessante e che voi siate senza ombrello, cosicché quando sarete zuppi, non riuscirete più a distinguere dove inizia la vostra pelle e dove finiscano loro. Portate ogni giorno nel cuore la storia di Esmeralda, di Guy Montag e di un Jolly che si sente solo. Loro sono noi, sono le emozioni sopite che attendono solo di essere risvegliate. Vivete di stracci, ma non vivete senza libri. Sono i migliori maestri che si possano incontrare, sono i genitori che ti proteggono, sono gli amici che ti fanno sorridere, e quelli che ti fanno piangere. Sono quelle persone di cui ti puoi realmente fidare, perché, dove finiscono le loro storie, iniziano le nostre, e loro ci tengono per mano dal "c'era una volta" al "the end". Fatevi invadere dai libri, e, zuppi, sorridete alla pioggia.
Roberto Petrazzuolo

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai