...è quanto siano marci dentro

Poveri composti unicamente
di facciata
come case non finite
per mancanza di quattrini
L'ingresso degno di un palazzo
ma le stanze interne
paragonabili
a squallide capanne
Pur di non far i conti
con la realtà
preferiscono convivere
con la finzione
spacciando per
autentiche
le ricostruzioni
ritoccate o distorte
su cui basano
la loro visione del mondo
Simili a sepolcri
imbiancati
belli di fuori
ma pieni dentro
di ossa di morti
e di ogni sporcizia
Certo
possono nascondere
il loro volto
dietro a un sorriso
Ma c'è una cosa
che non possono
nascondere
E' quanto siano
marci dentro.

Commenti