Passa ai contenuti principali

Gruppo IL PASSO

Mancano 20 giorni all'inizio del prossimo campo scuola. Anche quest'anno saremo ospiti della casa parrocchiale a Pian di Coltura (BL) dal 17 Agosto al 22 Agosto 2015. Il pranzo di Lunedì 17 è stato organizzato presso la Birreria Pedavena dopo di che ci trasferiremo a Pian di Coltura dove inizierà il campo scuola.

Il tema di quest'anno è “ Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” di Luis Sepulveda. Lo scrittore, autore del romanzo, tocca alcuni temi importanti come l'amore per la natura, la solidarietà e la generosità disinteressata, offrendo molti spunti di riflessione su tematiche quali l'inquinamento e la diversità intesa come valore

Le giornate per i 19 ragazzi diversamente abili che partecipano al campo, seguiti da 9 animatori, inerenti al tema del campo saranno così suddivise:

Lunedì 17 Agosto – Arrivo nel primo pomeriggio alla casa parrocchiale. Suddivisione delle camere – Visione del film tema del campo scuola – Piccola discussione

Martedì 18 Agosto – Lettura della storia – Parole nuove – I personaggi

Mercoledi 19 Agosto – Riflessioni – Inquinamento – Il mondo è in pericolo – A causa dell'inquinamento avrà un brutto futuro – Aiuto!!! Dobbiamo correre ai ripari

Giovedì 20 Agosto – Riflessioni – Amicizia – Volersi Bene – Aiutarsi – Consolarsi – Comunicare e confidarsi

Venerdì 21 Agosto – Per divertirsi un po' – Crucipuzzle inerente al tema del campo scuola – Concludiamo in rima

Oltre al tema del campo i ragazzi avranno la possibilità di partecipare anche ad attività ludiche quali:

  • II Torneo di calcio balilla Pian di Coltura ;
  • Partita di calcio ;
  • Partita di pallavolo ;
  • Realizzazione lavoro manuale inerente al tema del campo 
  • La prova del cuoco ;
  • Le serate musicali con la musica del gruppo  ;
  • Il karaoke
  • La serata di saluto intorno al fuoco acceso

Sabato 22 Agosto il campo si conclude con il pranzo comunitario con i genitori e amici dei ragazzi.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines