Passa ai contenuti principali

Fbc Unione Venezia: I lagunari battono la capolista

Bassano-Venezia 0-2 Campionato Nazionale Lega Pro Girone A - 34' Giornata
Alla viglia del match, Bassano – Unione Venezia avrebbe potuto ricordare lo scontro di Golia contro Davide: da un lato un gigante di questo campionato che punta dritto alla promozione in serie B, dall’altro una squadra che è passata attraverso momenti difficili, che da tempo ha smesso di rincorrere il sogno playoff per evitare l’incubo playout e che si appresta a un finale di stagione al cardiopalma vista la difficoltà delle partite che la aspettano.
I padroni di casa sembrano voler mostrare la propria superiorità fin dai primi minuti di gioco e effettivamente Pietribiasi manca di poco la rete dell’1-0 quando, pescato in area da Furlan, colpisce di testa il pallone: la traversa nega il gol all’attaccante ma respinge il pallone sui piedi di Cattaneo che calcia a botta sicura verso Fortunato, il portiere veneziano si fa trovare pronto ed evita il gol. La reazione degli ospiti tuttavia non si fa attendere, Greco e Zaccagni sono in forma e costringono Rossi ad intervenire in due occasioni a pochi minuti l’una dall’altra. In un generale botta e risposta che vede i due portieri più volte chiamati a difendere la propria porta, l’Unione costruisce azioni maggiormente pericolose, il Bassano subisce il pressing altamente offensivo e al 30’ subisce il primo gol della gara: Zaccagni prende il centrocampo bassanese in contropiede, serve con un ottimo filtrante Guerra che calcia il diagonale dell’1-0.
Gli arancioneroverdi volano sulle ali dell’entusiamo, e a pochi minuti dall’inizio della seconda frazione di gara arriva il raddoppio: siamo al 58’, Greco riceve una palla alta, controllo di petto e tiro al volo in semi rovesciata per un 2-0 davvero spettacolare. Il Bassano mostra segni evidenti di difficoltà, quando mancano più di venti minuti allo scadere ha già esaurito le tre sostituzioni a disposizione pur continuando a subire l’offensiva veneziana. I cinque minuti di recupero non bastano ai padroni di casa per riacciuffare i veneziani, che al Mercante compiono un'impresa da mitologia calcistica e guardano con maggiore serenità e consapevolezza alle ultime tre partire della stagione.

Bassano-Venezia 0-2 
Reti: pt. 30' Guerra (UV), st. 58' Greco (UV)
Arbitro: Sig. Ruberto Carmine di Nocera Inferiore 

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines