Fbc Unione Venezia: La squadra ha faticato ma ha raggiunto i tre punti

Monza-Venezia 1-2 Campionato Nazionale Lega Pro Girone A- 27^ Giornata

Dopo la vittoria interna al Penzo in notturna contro il Mantova i lagunari hanno infilato nelle ultime tre giornate 1 pareggio (Como in casa 0-0) e 2 sconfitte (Feralpisalò in trasferta 2-1 e Real Vicenza in casa 1-2) complicando la classifica avvicinandosi alla pericolosa zona playout.
Ieri sera trasferta a Monza per l'anticipo della 27^ giornata in uno scontro diretto per allontanarsi dalla zona pericolosa dei playout.
Fatica più del previsto nell'ultima mezz'ora, si difende con i denti ma è sempre ben ordinato, ha anche un pò di fortuna, ma dopo 5 lunghi minuti di recupero il Venezia espugna Monza ed incamera tre preziosi punti. Una vittoria meritata perchè ottenuta dopo aver giocato tutta la ripresa in inferiorità numerica.
Per i brianzoli, alle prese con una difficile situazione societaria, con una squadra messa  insieme nelle ultime settimane dall'allenatore Pea con grande sacrifici l'ennesima sfortunata sconfitta.
Lagunari che hanno giocato per vincere evidenziando anche un buon gioco, ed anche in inferiorità numerica sono sempre stati in partita. Certamente tre punti che ridanno morale dopo due sconfitte consecutive. Per vincere ci voleva una gara maiuscola, il Venezia l'ha fatta.
La difesa ha fatto il suo dovere annullando praticamente ogni azione da tiro del Monza. 
Voglia di vincere e l'assoluta ricerca del gol le due qualità che mi sono piaciute della squadra. 
Inizio in pressing per il Monza che mette in difficoltà la difesa veneziana e che sfocia nel gol brianzolo al 16' del primo tempo con Uliano.  
Risponde il Venezia dopo 3 minuti con una conclusione di Zaccagni con un diagonale che finisce però sulla sinistra del portiere.
Gli arancioneroverdi insistono nell'attaccare e al 24' e al 28', sempre con Zaccagni, sfiorano il pareggio.
Pareggio che arriva al 38' con Guerra che di testa mette la palla nella parte bassa della porta difesa dal portiere brianzolo.
Dopo 6' minuti dal pareggio il Venezia rimane in 10: espulso Cernuto per doppia ammonizione. Espulsione che ci sta tutta con la complicità dell'ingenuità dell'inutile fallo da dietro commesso dal difensore lagunare.
Nonostante l'inferiorità numerica la squadra lagunare, ad inizio ripresa, attacca e si viene premiata al 12' con un rasoterra di Guerra che supera il portiere biancorosso e si infila nell'angolino destro. 
La partita vede il Monza prendere d'assedio la porta degli ospiti e il Venezia và in difficoltà. Non riesce più a passare la propria metà campo. 
Buon per i lagunari che le punte brianzole non sono troppo perforanti ed i lunghi lanci che arrivano da centrocampo sono sovente prevedibili ma anche la difesa lagunare è ben piazzata, blocca qualsiasi conclusione di tiro dei monzesi. 
Festa a fine partita in campo e fra i pochi tifosi arancioneroverdi presenti.

Monza-Venezia 1-2
Arbitro: Sig. D'Apice di Arezzo
Reti: 16' pt. Uliano (MO), 38' pt. Guerra (UV), 12' Guerra (UV)

Commenti