Passa ai contenuti principali

Fbc Unione Venezia: I lagunari vincono in casa contro il Pordenone

Venezia-Pordenone 2-0 Campionato Nazionale Lega Pro1 Girone A – 21^ Giornata -

Dopo la sconfitta casalinga contro l'Alessandria (0-3) e il pareggio in trasferta in terra lombarda contro il Renate (1-1) gli arancioneroverdi tornano alla vittoria al Penzo nel derby (17.01.2015) contro il Pordenone. Il Venezia respira grazie al 2 a 0 rifilato ai friulani: i lagunari vengono a capo di una partita tutt'altro che semplice, mentre i [ramarri] si fermano dopo due vittorie consecutive. La partita regala molte emozioni: il Pordenone comincia meglio e spreca un'occasione colossale per passare in vantaggio. Il Venezia prende poi le redini della partita e un tiro di Ghosheh viene salvato sulla linea da un difensore friulano. Nella ripresa i padroni di casa alzano il motore e passano in vantaggio con un missile di Varano che si insacca sotto la traversa: lo stesso è protagonista poco dopo quando si procura il rigore del 2 a 0. Tira Bellazzini è non perdona. Tre punti importanti per il Venezia in chiave salvezza, mentre il Pordenone rimane invischiato nei bassifondi della classifica

Venezia-Pordenone 2-0
Arbitro: Sig. Marinelli di Tivoli
Reti: 55' st. Varano (UV), 68' st. Ballazzini (UV) su c.r.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines