Coltivare le proprie lacune

Ma è poi così importante diventare specialisti in qualcosa? Non è forse più bello continuare a coltivare le proprie lacune come se fossero preziosi bacini di espansione di prossime esperienze?
Tonino Risuleo

Commenti