Passa ai contenuti principali

vermicelli alla campolattaro

Avete mai sentito parlare di Don Emilio Capomazza, Marchese di Campolattaro?
Fù sindaco di Napoli e deputato al parlamento non disedegnando di coltivare la più prosaica delle arti, l'arte culinaria.
Ho scoperto che ha inventato una gustosa ricetta che vi riporto qui sotto:

Ingredienti per 4 persone:
  • 400 gr di vermicelli
  • 40 gr di acciughe
  • 150 gr di tonno sott'olio
  • 150 gr di brodo di carne
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • Pepe; prezzemolo; sale e burro qb

Lavare e spinare le acciughe, poi tritarle finemente insieme al tonno e passare il tutto al frullatore con l'aiuto di un po' di brodo.
Mettere il composto ottenuto in una padella, aggiungere il resto del brodo e il pepe. Fate cuocere a fuoco basso finchè la salsa non si sarà addensata.
Cuocere i vermicelli in abbondante acqua salata, scolarli e condirli con il burro, l'olio e il prezzemolo.
Versateli nella padella con la salsa di tonno e acciughe, rigirandoli per qualche minuto su fuoco molto basso, affinchè si amalgami bene tutto.
Io ci ho dato un tocco di raffinata presentazione, come?
Ho preso il mestolo da brodo, ci ho messo un po' di vermicelli, li ho arrotolati e accomodati poi nel piatto decorando con un ciuffetto di prezzemolo.
Inoltre ci ho aggiunto un po' di peperoncino fresco in cottura.
Da bere un buon vino bianco secco ad una temperatura di 8-10°C.
BUON APPETITO.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines