FBC Unione Venezia: Le veloci dalla sala stampa

Real Vicenza-Venezia 2-0 Campionato Nazionale Lega Pro girone A – 7^ Giornata -

Arbitro: Sig.Lanza di Nichelino
Gol: 45^ pt. Salvatore (RV) su c.di rigore, 71^ st. Picccini (RV)

Mister Dal Canto: “siamo stati ingenui, dopo aver subito il calcio di rigore ed essere rimasti in 10, non siamo stati pericolosi sotto porta anche se la reazione ad inizio del secondo tempo c’è stata e abbiamo tentato di fare quello che dovevamo. L’aspetto più negativo di questa sera è sicuramente l’andamento altalenante che non può assolutamente essere il percorso di una squadra che vuole fare un campionato importante. Dobbiamo essere più attenti sugli episodi perchè anche stasera abbiamo preso il goal del 2-0 sull’unico tiro in porta del secondo tempo, su questo dobbiamo ancora lavorare molto.”

Mister Marcolini: “quella di oggi era una sfida che sentivo molto perché ero consapevole che avremmo affrontato una squadra forte. L’Unione Venezia è partita meglio di noi, all’inizio ci pressavano alto e facevamo fatica a trovare i giocatori fra le linee, poi siamo saliti di tono e abbiamo trovato i due goal, d’altra parte le cose succedono solo se ci credi e noi ci abbiamo creduto fino alla fine.”

Mattia Zaccagni: “essere rimasti in 10 per tutto il secondo tempo, purtroppo ha reso le cose più semplici al Real Vicenza. Sull’episodio del rigore credo di aver toccato prima la palla che l’avversario ma non ho rivisto ancora l’azione e l’arbitro ha preso la sua decisione.”

Elia Legati: “oggi non è la stessa sconfitta di Como. Siamo partiti bene ma purtroppo l’episodio del rigore ha compromesso tutta la partita. Nel secondo tempo abbiamo provato a reagire ma non è semplice farlo in 10 e dopo aver preso il secondo goal. Se fossimo andati negli spogliatoi sullo 0-0, la partita sarebbe stata quella che avrebbe dovuto essere. La cosa più importante ora è trovare quella continuità che ci manca.”

Tommaso Bellazzini: “l’espulsione mi ha costretto a dover cambiare ruolo, ho dovuto fare la mezzala e ho cercato di fare del mio meglio ma in 10 contro 11 non è facile ribaltare il risultato. Dobbiamo reagire, questa è una squadra dalle buone potenzialità ma dobbiamo trovare continuità se vogliamo fare un campionato di vertice. Adesso ci aspettano due partite in casa nelle quali dovremo cercare di fare a tuti i costi il risultato.”

Shadi Ghosheh: “quando si perde così c’è tanta amarezza. Oggi 2 errori ci hanno condizionato, a Como erano stati 3, paghiamo tanto gli episodi e su questo aspetto dobbiamo lavorare, ma dopo un’espulsione e un rigore contro è difficile portare a casa il risultato.”
Fonte: www.fbcunionevenezia.com

Commenti