Fbc Unione Venezia: Ennesima sconfitta casalinga. Esonerato mister Dal Canto

Campionato Nazionale Lega Pro 1 Girone A – 9 Giornata -
Venezia- Novara 1-2

Ancora un tonfo, ancora in casa: l'Unione Venezia esce sconfitta 
dal Penzo per 1-2 contro il Novara e l'allenatore Alessandro Dal Canto viene esonerato. Il match è stato dominato dai piemontesi, altra squadra in fase di difficoltà e che con questa vittoria si rilancia in campionato.
La sconfitta interna di domenica è fatale ad Alessandro Dal Canto, sulla panchina arancioneroverde dall'estate del 2013. Dalla curva erano volati cori contro l'allenatore ed era apparso uno striscione eloquente: "Dal Canto vattene". In sala stampa a fine match si è presentato il direttore sportivo Ivone De Franceschi: "Mi assumo la responsabilità della decisione dell'esonero di Alessandro Dal Canto -
La società F.B.C. Unione Venezia comunica di aver trovato l’accordo con il sig. Michele Serena che ricoprirà l’incarico di allenatore della prima squadra.
Si è tenuta oggi alle 14.30 nella sede societaria del club arancioneroverde di via Torino a Mestre, la presentazione di Michele Serena che questa mattina ha trovato l'accordo con il direttore sportivo Ivone De Franceschi.
Il mestrino Michele Serena, dopo 5 anni, torna a sedersi sulla panchina arancioneroverde e domani pomeriggio alle 15 condurrà il suo prima allenamento al Taliercio assieme al nuovo staff tecnico composto da: Davide Zanon (allenatore in seconda), Massimo Lotti (preparatore dei portieri) e Maurizio Ballò (preparatore atletico).
Come sottolineato dal DS De Franceschi "Michele Serena è il nuovo allenatore dell'Unione Venezia, e non lo è per l'aspetto economico, in questa decisione ha prevalso l'uomo Michele Serena che ha dato grande dimostrazione di attaccamento a questa maglia e a questa città."
L'accordo fra tecnico e società è stato trovato in tempi record, sono bastate poche telefonate e un incontro faccia a faccia avvenuto questa mattina in società: "è stato tutto molto veloce - ha confermato il nuovo tecnico arancioneroverde Serena - c'è poco tempo da perdere. Sono molto legato alla città, alle mie origini, a questa maglia, ai colori e alla gente, per questo trovare l'accordo col direttore è stato semplice. Chiedo a chi mi vuole bene di sostenerci in questo momento difficile per il bene di questa società.
Ero e sono molto ambizioso - ha proseguito Serena - e credo fortemente che qui ci siano i margini per lavorare bene, oggi abbiamo parlato di playoff e promozione perchè ho voglia di portare l'Unione Venezia in una categoria superiore. Spero di trasmettere questi valori, i miei valori alla squadra perchè poi sono i giocatori che si esprimono sul rettangolo verde: gli spiegherò l'importanza di questa maglia che racchiude una storia centenaria e chiederò loro di dare più del 100%. Subentro in un momento particolare e starà sicuramente a noi cercare di coinvolgere il più possibile tutti per questo gli allenamenti saranno sempre a porte aperte: voglio la gente vicina e ora è il minimo che possiamo fare per cercare di ricreare un pizzico di entusiasmo. Abbiamo una buona squadra, fatta di giocatori importanti e d'esperienza che, concordo con il direttore, può sicuramente fare di più di quello che ha fatto fino ad oggi, forse manca un pò di autostima per provare a fare quelle cose che adesso sembrano difficili e su questo lavoreremo già da domani"


Venezia-Novara 1-2
Arbitro: Sig. Carlo Amoroso
Reti: 22^pt. Evacuo (NO), 75^ st. Gonzales (NO), 95^ Raimondi (VE)

Commenti