Passa ai contenuti principali

Fbc Unione Venezia: News #23

A 10 giorni esatti dall'esordio in campionato, l'Unione Venezia è scesa oggi in campo allo stadio Azzurri d'Italia di Noale dove ha disputato la prima delle due amichevoli in programma questa settimana contro la Calvi Noale, battendola per 1-0. Il secondo test vedrá gli arancioneroverdi impegnati a Campagna Lupia domenica alle 16.00 contro il Laguna Venezia.
Nel primo tempo Dal Canto schiera: Fortunato, Panzeri (17'st Sales), Ghosheh, Cernuto, Esposito (1'st Carcuro), Marino (1'st Legati), Hottor (1'st Espinal), Zaccagni, Greco (17'st Magnaghi), Varano (17'st Bellazzini), D'Appolonia (17'st Franchini). La Calvi Noale risponde con: Fortin (85' Barbazza), Zanon (7st Ballin) Caraceni(17st Pensa) Bianchi (17'st Leorato), Coletto (1'st Griggio), Giubilato (35'st Riato), Sammarone (1'st Chinellato), Bandiera, Viola (1'st Dell'Andrea), Moretto (1'st Fantinato), Rizzato (1'st dell'andrea).
Primo brivido al 20' la punizione di Esposito viene raccolta da Marino che di destro non riesce ad infilare la porta ben protetta da Fortin. Al 26' Varano di destro impegna il portiere della Calvi Noale costretto alla parata a terra.Al 36' è Viola per il Noale a provare a sbloccare il risultato, bravo Fortunato a respingere. Al 41' sempre Viola salta Cernuto, il suo tiro finisce fuori.
Bella azione dell'Unione al 44' Esposito da centro campo lancia Greco che controlla e tira, per un soffio Varano non riesce a mettere la palla in rete.
Nel secondo tempo al 57' Unione pericolosa con Varano, il suo tiro al volo esce di poco e un minuto dopo con Legati che non riesce a finalizzare la punizione battuta da Zaccagni. Calvi in avanti al 61'con Bandiera che però fra lui e la porta trova ancora una volta un attento Fortunato.
Al 81' un tiro da fuori di Bellazzini sorprende Fortin e regala la rete del vantaggio all'Unione. All'85 Sales mette in mezzo per Franchini che manda alto sopra la traversa. All'86 Sales serve Espinal che in rovesciata manda ancora alto sopra la traversa.
Fonte: www.fbcunionevenezia.com

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines