Passa ai contenuti principali

Per cena, stasera

Ingredienti per 3 persone:
3 cipolle
1 patata grossa
1 scatoletta di tonno
1 cucchiaio di formaggio spalmabile
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
sale e pepe q.b.

Stasera mangiamo così. E' la prima volta che faccio questa ricetta, non so come riuscirà, certamente una ricetta leggera e sfiziosa, ideale per le cene estive in quanto può essere servita anche fredda.

Ho messo a scaldare il forno a 200C°. In una pentola grande con abbondante acqua salata ho messo a bollire le cipolle lavate e pulite. Devono ammorbidirsi per circa 15 minuti.
Ho pulito e tagliato la grossa patata e, su di un'altra pentola l'ho messa a bollire con acqua salata. Anche la patata deve cuocere finchè non si ammorbidisce.
Tolte le cipolle le ho messe a raffreddare svuotandole di qualche strato interno aiutandomi con un cucchiaino.
Scolata la patata la ho unita agli interni delle cipolle in una ciotola condendo il tutto con un pizzico di sale, il pepe,il tonno spezzettato e il formaggio spalmabile schiacciando il tutto molto bene con una forchetta.
Con il composto ottenuto ho riempito le cipolle.
Ho tagliato la pasta sfoglia in tre parti uguali, adagiando al centro la cipolla per poi rinchiuderla a mò di fagottino.
Ho spennellato la superficie con un goccio di latte infornando il tutto, su una teglia foderata di carta da forno, a 200C° per 15 minuti.
Risultato ve lo saprò dire prossimamente.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines