Fbc Unione Venezia: Basta un punto per la matematica playoff

Venezia-Cremonese 1-0 Campionato Nazionale Lega Pro 1 Girone A – 29^ Giornata -
Serve ancora un punto (ma potrebbe non servire se domenica la Feralpi non vincesse) per poter accedere al primo turno di playoff, quello di gara secca in casa della meglio in classifica (cioè in ogni caso in trasferta). Il traguardo playoff, quello sbanderiato da inizio anno come obiettivo unico, ora è a un solo passo.
Un ultimo sforzo è richiesto al team lagunare a Bergamo contro un Albinoleffe che però sarà costretto a vincere per garantirsi la post season senza attendere il risultato della Feralpi.
Altri 90' di stagione regolare insomma per chiudere il calvario di quest'annata, con un Venezia che ha illuso e poi deluso tutti, che non ha mai proposto gioco (forse ci ha provato un paio di volte) , che ha gettato alle ortiche posizioni di graduatoria invidiabili operando anche un mercato invernale di riparazione del tutto inutile, anzi visti i risultati del girone di ritorno davvero dannosi.
Una stagione costellata di giustificazioni, precisazioni, scuse, alibi incrociati: l'incapacità di dare concretezza e continuità al gruppo, la mancata crescita della squadra – anzi l'involuzione – nell'arco della stagione trovano quale risposta dal tecnico e dirigenti: “l'obiettivo erano i playoff con una squadra così giovane”.
Già ma questi giovani non sono cresciuti come quelli delle altre squadre visto il ruolino lagunare nella seconda parte della stagione...
Fattostà che nella stagione più brutta della Lega Pro, quella che porta all'unificazione senza retrocessioni e con i premi in denaro a chi fa giocare più giovani, il Venezia a una gara dalla fine non ha ancora fatto suo il nono posto su 16 partecipanti!
Contro la Cremonese è arrivato un successo importante per la classifica, che premia la volontà messa in campo dai giocatori, che punisce anche troppo i grigiorossi che hanno esaltato il portiere arancioneroverde al punto da farlo diventare il migliore in campo.
Differenza di gioco, di levatura tecnica, persino di struttura fisica tra i componenti delle due rose, come ben distanti sono le cifre spase per allestire le due squadre: i grigiorossi hanno investito almeno il triplo dei lagunari all'inseguimento della serie B.
Pallino quasi sempre in mano agli ospiti con i lagunari impegnati nel gioco di rimessa ma in difficoltà nel creare offensive pericolose.
Ancora una volta gli arancioneroverdi non hanno entusiasmato, confermando quanto sia la differenza di caratura con la Cremonese che pare essere l'avversario più accreditata per lo scontro playoff (ovviamente in Lombardia).
Risolve Di Bari al 22^ della ripresa su angolo di Campagna dalla sinistra con palla direttamente in porta che il portiere lombardo sfiora e quindi torna in campo sul palo opposto per Sosa che rimette in mezzo per la girata vincente per l'appunto di Di Bari.

Venezia-Cremonese 1-0
Reti: 22^st. Di Bari (UV)
Arbitro. Sig. Martinelli di Roma

Classifica prime nove posizioni alla penultima giornata di campionato
La prima della classe và direttamente in serie B.
Dalla seconda classificata alla nona classificata ai playoff
Entella 55
Pro Vercelli 54
Cremonese 47
Vicenza 46
Sudtirol 46
Como 41
Venezia 41
Savona 41
Albinoleffe 40
Feralpisalò 38

Commenti