Passa ai contenuti principali

A proposito...di tutto è effetto di cause

Ogni causa ha il suo effetto ed ogni effetto che compare ha una propria causa che lo determina. Tutto accade in conformità alle Leggi Universali stabilite dal Divino. La “sorte”, il “caso”, sono soltanto i nomi che per ignoranza vengono attribuiti alla Legge della Necessità. Nessuno può sottrarsi alle Leggi Divine.
Ogni pensiero, ogni parola, ogni azione positiva o, al contrario, negativa che noi realizziamo nel presente costituisce una causa che determinerà nel futuro, più prossimo o più lontano, effetti e conseguenze positivi o negativi. Questa è la Legge della Causa e dell’Effetto, nota in Oriente come la legge del Karma. In sanscrito la parola karma significa azione.
Qualsiasi pensiero, parola, sentimento, azione tornano come un boomerang presso colui che li ha determinati.
La terza legge di Newton, la “legge dell’azione e della reazione”, afferma che ogni forza esercitata sopra un oggetto provoca una reazione di forza uguale e di senso contrario; questa è la trasposizione nel mondo fisico della Legge del Karma.
dalla rete

Commenti

  1. Nel Buddismo di Nichiren Daishonin (che pratico da 14 anni) non esiste un dio o un essere divino che non sia l’essere umano ma esiste una Legge, la Legge dell’universo che permea ogni cosa. Nel Buddismo non si parla di predeterminismo o fatalismo, ma di karma che può essere trasformato attraverso la pratica buddista.
    La felicità o l’infelicità dipendono dall’essere umano, dalle cause poste nel passato e che si ripercuotono nelle tre esistenze di passato, presente e futuro. Per cui ciò che sperimentiamo nella nostra vita quotidiana , altro non sono che cause poste da noi stessi. Il karma può essere positivo o negativo, se è positivo si vivrà gioia e felicità, se è negativo la retribuzione sarà la sofferenza.
    Il Buddismo indica una strada per cambiare la propria vita, che non è destinata alla sofferenza ma può essere cambiata. Si può definire il “Buddismo della speranza”, per cui come siamo noi stessi ad ever posto le cause, noi stessi possiamo cambiare il corso della nostra vita.

    NMHRK

    RispondiElimina
  2. Il mio karma, a questo punto, è ultra negativo senza alcuna speranza.

    RispondiElimina
  3. Dalla tua affermazione capisco (ancora una volta) che non hai capito.
    Vabbè pazienza, chissà che in prossimo futuro...

    RispondiElimina
  4. [...] Il Buddismo indica una strada per cambiare la propria vita, (da questo momento in poi) che non è destinata alla sofferenza ma può essere cambiata.

    NON esiste nel buddismo quindi: "...senza alcuna speranza.2

    Non so se sia chiaro (?)

    RispondiElimina
  5. Se lo dice il Buddismo...Io non ne sono tanto convinto comunque beata speranza.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines