Passa ai contenuti principali

Fbc Unione Venezia: Venezia soffre ma poi fa festa

Lumezzane-Venezia 1-2 Campionato Nazionale Lega Pro1 -Girone A 17^ Giornata-
Una bruttissima partita, che il Venezia è costretto a vincere due volte e che porta tre punti importanti al morale e alla classifica. Si scacciano i fantasmi del ko interno con la Feralpi, ci si prepara con un altro morale alla gara di venerdì sera contro la capolista Entella, si consolida il terzo posto mantenendosi in piena zona playoff. Possiamo essere soddisfatti per il risultato non di certo per la prestazione offerta. Terreno di gioco al limite della praticabilità che non ha permesso alle due squadre né di giocare né di correre. E proprio la scarsa qualità del terreno ha abbassato anche quella della partita. Vittoria al 45’ sul filo del fischio finale dell’arbitro. E ora la sfida alla capolista Entella, un’occasione per cercare di riaprire la lotta per l’unico posto diretto per la serie B.

Lumezzane-Venezia 1-2
Reti: st. 28’ Bocalon (UV), 43’ Torregrossa (LU), 45’ Lancini (UV)
Arbitro: Ripa di Nocera

Classifica prime nove posizioni
V.Entella 37
Pro Vercelli 33
Venezia 29
Savona 29
Cremonese 28
Como 27
Vicenza 25
Sudtirol 25
Albinoleffe 23

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines