Il giorno dei morti

Oggi sono stata in cimitero, come è "abitudine di questo giorno", antica tradizione di tutto il paese da nord a sud. Il cimitero era un tappeto fiorito. Le tombe pulite e lucide vestite con l'abito della festa. Sembrava di passeggiare attraverso il concorso "la tomba più bella". Ma finito questo giorno, calerà il sipario sull'apparenza, i fiori si seccheranno, e per un anno quasi nessuno sentirà il bisogno di vestire quelle tombe fino al prossimo gran gala.
Silvana Stremiz

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai