Passa ai contenuti principali

Fbc Unione Venezia: Ritorno al Penzo e vittoria in campionato

Venezia-Reggiana 2-1 Campionato Nazionale Lega Pro1 Girone A - 9^ Giornata
Il neopromosso Venezia dei giovani vola al terzo posto, a quota 16 punti a braccetto con quel Savona che sabato 16 novembre ospiterà lo scontro diretto. La classifica? Fa piacere ma siamo solo a novembre ed è troppo presto per guardarla. Preferisco tenermi stretta una vittoria di temperamento, ottenuta rimontando una Reggiana che ha diversi elementi che hanno fatto la serie A. La vittoria mette tutti d'accordo anche se nel primo tempo gli ospiti sono piaciuti di più. 
La festa per il rientro al Penzo, dopo sei mesi di esilio a Portogruaro a causa della necessità di sostituire le torri-faro, è stata "sudata" conclusa con l'esultanza per Riccardo Bocalon, pugni al cielo,  dopo il triplice fischio. Un esultanza più che comprensibile per il 25enne di Castello, match winner come già nei successi contro Vicenza e Carrarese. 
Ciè voluta una ennesima rimonta, figlia una volta di più del grande cuore e della grinta di questa squadra. Non è stata una gara facile, però gli arancioneroverdi, ci tenevano troppo a far leva sulla rabbia per la beffarda sconfitta in casa della Pro Patria. 
La squadra non è stata perfetta, è mancata qualche giocata soprattutto nel primo tempo, però nel secondo è venuta fuori fisicamente. 
Un veneziano, dunque, l'unico in campo dato il "non entrato" D'Appolonia, ha deciso la partita dell'atteso rientro al Penzo.

Venezia-Reggiana 2-1
Reti: pt.18^ De Silvestre (RE), st.16^ Cori (UV), 45^ Bocalon (UV)
Arbitro: Sig. Serna di Torino

Classifica prime 9 posizioni
Pro Vercelli 21
Virtus Entella 21
Venezia 16
Savona 16
Cremonese 15
Albinoffe 12
Vicenza 11
Como 11
Feralpi Salò 11

Commenti

  1. Bisteca13:56

    La fortuna aiuta gli audaci...e il Venezia è stato aiutato dalla fortuna perchè la traversa, a venti minuti dalla fine, ha negato alla Reggiana di vincere una partita, dalla quale non avrebbe rubato nulla.

    RispondiElimina
  2. Teston14:01

    Go, tre punti e la certezza di un attacco, di serie superiore...o quasi

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines