Passa ai contenuti principali

Fbc Unione Venezia: Si torna ai vecchi vizi

Venezia-SudTirol 1-1 Campionato Nazionale Lega Pro1 - Girone A - 6^ Giornata
Sbaglia l'approccio al match e ritrova il difetto delle prime giornate: andare sempre in svantaggio. Il Venezia che ha pareggiato con il SudTirol, in quella che con ogni probabilità non sarà l'ultima apparizione al Mecchia di Portogruaro, ha disputato una partita insufficiente e stavolta non è nemmeno riuscito a salvarsi con i cambi del secondo tempo, riuscendo a limitare i danni ma gettando alle ortiche un'occasione per dare continuità al suo momento esaltante. Troppo molle l'approccio  degli uomini di Dal Canto al confronto con i biancorossi con una difesa poco registrata e per nulla attenta, salvata almeno in parte da un Vigorito in continua crescita. Poco brillanti ma, l'1-1 è tutto fuorchè un risultato da buttare. Il pareggio ci sta ed è figlio di una delle classiche partite di serie C, combattuta da entrambe le squadre, ad armi pari da un Venezia che ha battagliato contro un SudTirol reduce dai playoff per la serie B dello scorso anno. Si sapeva che si sarebbe dovuto affrontare un osso duro e, la prestazione degli altoatesini non ha certamente sorpreso.
Innegabili le difficoltà incontrate nelle battute iniziali, poi via via ci siamo sistemati, ma ancora una volta sul gol subito l'attenzione non è stata ai massimi livelli. Ora la squadra lagunare è attesa da una doppia trasferta: domenica a Carrara, il 27 a Busto Arsizio. Il 3 novembre il ritorno in casa con la Reggiana: le speranze di giocare al Penzo appaiono però davvero poche.

Venezia-SudTirol 1-1
Reti: pt. 8^ Ekuban (ST), 39^ Cori (UV) rigore. 
Arbitro: Sig. Albertini di Ascoli Piceno

Classifica prime posizioni
Pro Vercelli 14
Entella 14
Cremonese 12
Reggiana 10
Venezia 10
Albinoleffe 10
Como 9
Savona 9
Lumezzane 8

Commenti

  1. Teston19:18

    Quarantacinque minuti, del primo tempo, dove è il Sudtirol a fare la gara e noi, non partiti bene, a subire la gara. A proposito ti ghe geri o no ti ghe geri e, se ti ghe geri, ti geri in tribuna? Ciao

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines