Passa ai contenuti principali

IL DECALOGO DELLA DECADENZA

1-)  Una pregiudiziale al giorno toglie il medico di torno…
2-)  “Questo è il paese che amo” , poi firmava contratti dal vespone, l’origine del male per l’Italia; io se faccio firmare un contratto che non rispetto mi fanno un cxxxo a quattro parti; ma dal vespone si scherzava, come dire: “Questo è il paese che amo, e qui posso fare quel c.xxxo che voglio”
3-)  E pensare che ha cominciato con un “Mi consenta” Bastava che qualcuno gli avesse risposto subito NO.
4-)  Brunetta: “Già pronta una nuova maggioranza PD-SEL-M5S”…che piacevole  sua dichiarazione, questa volta ci informa che il governo cadrà, B. sarà fuori dalle PALLE e ci sarà una nuova maggioranza più accreditata
5-)   “Siamo esterrefatti – dice Alfano – per il comportamento del Pd..." Ha ragione l'Angelino ...dopo vent'anni di comunella che fate ci mollate?
6-) Alle ore 20 di Martedì 10 settembre 2013 riportare indietro gli orologi di ventanni…Entra in vigore la nuova ora legale
7-)  Questa storia delle pregiudiziali nasce nel ridicolo e morirà nel patetico......Berlusconi ha giurato più volte fedeltà alla Repubblica ed ora vorrebbe venirci a raccontare che, fino alla promulgazione della "Legge Severino", non sapeva che evadere il fisco è disonorevole e lo è molto di più per un rappresentante dei cittadini nelle Istituzioni.
Capisco che fra i diritti della difesa c'è anche la menzogna ma fra gli obblighi nostri c'è quello di non farci prendere in giro.
8-) Mi pare impossibile, dopo 20 anni di felice matrimonio il pd vuole divorziare dal suo Silvio...se non lo vedo non ci credo.
9-)  La corte di giustizia europea non avrà certamente bisogno di tergiversare per 20 anni per levarcelo dai piedi.
10-) Ma come può un uomo che ha basato la propria vita sulla menzogna, il ricatto, l'imbroglio, la truffa, l'ipocrisia, la circonvenzione, il ladrocinio, la disonestà, le minacce, la frode... come può un uomo con siffatta maschera avere ancora l'appoggio di milioni di italioti? Come è possibile tutto questo?
Fonte: LA RETE

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

E' l'addio

Cos'è quella sensazione che si prova quando ci si allontana in macchina dalle persone e le si vede recedere nella pianura fino a diventare macchioline e disperdersi? È il mondo troppo grande che ci sovrasta, è l'Addio. Ma intanto, ci si proietta in avanti verso una nuova, folle avventura sotto il cielo. Jack Kerouac