Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

La stazione

Immagine
“Nascosta da qualche parte nel vostro inconscio vi è una visione idilliaca. Ci vediamo in un lungo viaggio su tutto il continente. Viaggiamo in treno. Fuori del finestrino ammiriamo il passaggio a livello, bestiame al pascolo su una collina lontana, fumo che fuoriesce da una centrale termica, file su file di grano e di mais, pianure e valli, montagne e dolci colline, profili di città e ville nei paesini.
Ma dominante nella nostra mente è la destinazione finale. In un certo giorno a una certa ora entreremo nella stazione. Ci saranno bande musicali e sventolio di bandiere. Una volta arrivati lì, tanti sogni meravigliosi si avvereranno e i pezzi della nostra vita si completeranno a vicenda come un rompicapo portato a termine. Con quale irrequietezza percorriamo i corridoi, maledicendo i minuti d’ozio, aspettando, aspettando, aspettando la stazione.
“Quando arriveremo in stazione, sarà fatta!” gridiamo. “Quando avrò diciotto anni” “Quando mi comprerò una Mercedes Benz nuova!” “Quando l’ulti…

Lettera al trio Lescano

Immagine
Scusatemi se uso, forse inopportunatamente, il nome del gruppo vocale che furoreggiò in Italia negli anni dal 1936 al 1943. Il titolo al post è per me quanto mai appropriato nel presentarvi i personaggi che lo compongono. Parliamo di persone che pensano di vivere in un palcoscenico, proprio come il trio Lescano e, in quel palcoscenico, credono di essere professionisti di inarrivabile bravura, auto convincendosi di essere stelle di prima grandezza.Professionisti che operano nel sociale e non, come il vecchio trio Lescano, nel campo musicale. Professionisti pagati con i soldi dei contribuenti in quanto facenti parte dell’azienda Ulss 13 (Dolo-Mirano).Occupano posizioni di responsabilità quali la direzione dei servizi sociali, la direzione del distretto socio-sanitario Spinea Area Nord e la direzione dei servizi area disabilità adulta. Se volete conoscere i nomi la cosa è molto semplice basta entrare nella rete e in ricerca digitare i riferimenti sopra riportati.Mia intenzione è racconta…

Buongiorno #44

Immagine
Quando si può dire «Non ho agito per me, ma per un principio superiore» avendo avuto cura di scegliere questo principio il più duraturo e ampio possibile e magari eterno, si è sicuri che la nostra soddisfazione finirà molto tardi o non finirà mai.Cesare Pavese

Buonanotte #39

Immagine
A voltele parole sono prive di senso, e se mai l'hanno avuto lo hanno perso per strada, ma io continuo a credere nella loro forza per mettere in ordine le cose, i fatti e, una volta in ordine, valutare se vanno bene così o se devono essere cambiati.Gli anni passano e invecchiano con me. Mi convinco ogni giorno di più che leggo libri che non interessano a nessuno e che gli altri leggono libri che non interessano a me. Ogni giorno che passa dico NO a nuovi inviti a incontri con scrittori perché mi stancano, mi infastidiscono gli show letterari, le passerelle su cui si esibiscono le peggiori vanità e le mediocrità meglio conservate. Ogni giorno che passa mi piacciono di più la vita, la strada, i fatti sociali, perché trovo che là le parole assolvano ancora a una funzione necessaria. A volte sento che vivo in mezzo a realtà parallele e che ho l'obbligo di scegliere in quale muovermi.Luis Sepùlveda

Credevo che il mio viaggio

Immagine
Credevo che il mio viaggiofosse giunto alla fine,mancandomi oramai le forze. Credevo che la strada davanti a me fosse chiusa e le provviste esaurite. Credevo che fosse giunto il tempo di trovare riposo in una oscurità pregna di silenzio. Scopro invece che i tuoi progetti per me non sono finiti, e quando le parole ormai vecchie
muoiono sulle mie labbra, nuove melodie nascono dal cuore;
e dove ho perduto le tracce dei vecchi sentieri,
un nuovo paese mi si apre con tutte le sue meraviglie.
Rabindranath Tagore

RUBENTUS

Immagine
SPORT &MILIARDI
IlgoldiBergessioinCatania-Juventus(finita 0-1) era regolare, ma è stato ingiustamente annullato dall’arbitroGervasoni? A causa dell’errore del direttore di gara avete perso la vostrascommessa? Poco male: se avete puntato sulla vittoria degli etnei dal circuitoPaddy Poweravrete comunque diritto a incassare quanto avreste meritato senza losvarione arbitrale. Dopo le polemiche del presidente rossoblù Pulvirenti, l’ira dei tifosi catanesi allo stadio Massimino e sul web e, soprattutto, dopo le veementi proteste degliscommettitori, l’agenzia ha deciso di applicare il ‘Justice Payout‘ e di pagare come vincenti tutte le scommesse singole relative alla partita delMassimino. Cosa signfica? Che gli scommettitori che avevano puntato sulla vittoria del Catania nel match contro la Juventus incasseranno la vincita. “Certe volte un risultato è talmente ingiusto che, semplicemente, è giusto rimborsare” è stato il messaggio che ilbookmaker irlandeseha deciso di lanciare, “inaugurand…

Meno male...

Immagine
da Fatti & Misfatti

Fbc Unione Venezia: A Rimini è pareggio

Immagine
Rimini-Venezia 1-1 Campionato Nazionale Lega Pro2 - 9^ Giornata - E chiamiamola pure rivoluzione d'ottobre. Un mese propizio, come insegna la storia, per i mutamenti.E' certo, peraltro, che l'immagine del Venezia è cambiata proprio con il mese d'ottobre. Iniziato con un pareggio in casa col Monza. Proseguito con le vittorie contro Pro Patria e Mantova. Concluso con un altro pareggio a Rimini, terzo esterno dell'attuale stagione. In tutto 8 punti. Un piccolo saltò di qualità, se così si può definire, che consente alla formazione lagunare di respirare l'aria dei playoff. Un Venezia pratico, solido e compatto cerca di fare la partita, controlla le zone nevralgiche del campo e attacca per linee esterne. Ma è il Rimini, che si affida alle ripartenze, ad andare per primo in rete con Morgia al 35' del primo tempo quando l'attaccante riminense s'impossessa della palla, resiste alla marcatura stretta di un paio di difensori lagunari, entra in area e batte Mo…

Buonanotte #39

Immagine
Che stupidi che siamo,
quanti inviti respinti, quanti...
quantefrasinon dette,
quanti sguardi non ricambiati...
tante volte la vita ci passa accanto
e noi non ce ne accorgiamo nemmeno.
dalfilm"Le fate ignoranti"

Trova il tempo

Immagine
Trova il tempo di riflettere,è la fonte della forza.
Trova il tempo di giocare,è il segreto della giovinezza.
Trova il tempo di leggere,è la base del sapere.
Trova il tempo d'essere gentile,è la strada della felicità.
Trova il tempo di sognare,è il sentiero che porta alle stelle.
Trova il tempo di amare,è la vera gioia di vivere.
Trova il tempo d'essere contentoè la musica dell'anima.
Antica ballata Irlandese

Buongiorno #43

Immagine
Se fossi certo di non fallire cosa faresti oggi?
Pensi, scrivilo e poi… vai e fallo!
La vita e’ una e l’istante che passa e non torna.Stephen Littleword, La tecnologia dell’ovvio

Buonanotte #38 - Ripubblicazione -

Immagine
Quale è il fine della conoscenza  se non quello di capire la natura perpoterne seguire le regole e vivere meglio? Bisogna capire quale è il posto di noi esseri umani nell'universo, capire in che rapporto siamo coi varifenomici cosmici , cosi' da poterci comportare disciplinatamente, evitaredisastri e contribuire al benessere di tutte le creature.Tiziano Terzani

Estate...Autunno...Inverno...Primavera in laguna di Venezia

Immagine
ESTATE (foto Errebi)
AUTUNNO (foto Errebi)
INVERNO (foto Errebi)
PRIMAVERA (foto Errebi)

Buongiorno #42

Immagine
Processo diritti Mediaset: frode fiscale...10 milioni alla Agenzia delle Entrate  Di Lidia RaveraI volti vecchi della politica sono tutti vecchi nello stesso modo: grigi o pelati, ma ben conservati, con lo sguardo navigato e il sorriso battagliero.Berlusconi è diverso. La fotografia con cui un noto quotidiano, con Lui antipatizzante da sempre, celebra le sue esequie è il primo piano di un Re Lear tenuto insieme dal cerone.C’è dellaautentica disperazione nella sua postura: la testa incassata nelle spalle, gli occhi bassi, il doppiopetto antiproiettile. Per inerzia continua a delirare sulle “ragioni d’amore” che l’hanno spinto a regalarci 18 anni della sua vita, con compunzione paterna si dichiara “a fianco dei più giovani che debbono giocare e fare goal” (i maschietti, le femminucce si sa), ma si vede che il dopo-se stesso lo preoccupa: chi primeggerà alle primarie?Una delle Amazzoni (oddio, avranno mica una tetta sola?), la Pitbull Santanchè o la Biancofiore con quel nome così spendib…

...il tempo che fù

Immagine
Noi che abbiamo maneggiato sostanze chimiche come il Pongo, il Das e...la gomma pane.dal libro - Noi che -

Ostinatamente contro Internet

Immagine
diGuido ScorzaAnche i blogger obbligati a rettificare entro 48 ore, a pena di vedersi condannati a pagare fino a 25 mila euro qualora non arrivino in tempo al mouse. E’ questo il contenuto – o, almeno, una facile e verosimile interpretazione – di unemendamentoa firma del Sen. Mugnai [Pdl] e di altri, approvato oggi, dall’assemblea di Palazzo Madama, attraverso il quale si è esteso a tutti i “prodotti editoriali diffusi per via telematica, con periodicità regolare e contraddistinti da una testata” l’obbligo di rettifica previsto dalla legge sulla stampa.Prevedere l’estensione dell’applicabilità della disciplina sulla stampa a tutti i prodotti editoriali online, purché diffusi con periodicità regolare e contraddistinti da una testata è esattamente il contrario di quanto direcente affermato dalla cassazionee, ancor più di recente dallo stesso Parlamento che ha previsto che le disposizioni sulla stampa si applichino solo a quei prodotti editoriali con ricavi superiori ai cento mila euro l…

Buongiorno #41

Immagine
Si dice che il tempo non si ferma, che nulla ne trattiene l’incessante avanzata, lo si dice sempre con queste trite e ritrite parole, eppure non manca chi si spazientisca per la sua lentezza, ventiquattr’ore per fare un giorno, pensate, e quando si arriva alla fine si scopre che non è servito a niente, il giorno dopo è di nuovo così, sarebbe meglio che saltassimo le settimane inutili per vivere una sola ora piena, un folgorante minuto.
José Saramago, L’anno della morte di Ricardo Reis

Miss Choosy, Mrs Fornero

Immagine
EgregiaMinistra Fornero,dubito che Ella avrà modo di leggere queste farneticanti righe.
Ma se mai la Signoria Vostra ne avesse modo, Le vorrei sottoporre le mie umili considerazioni (tenga presente che sono solo un guitto che dice castronerie). Lei, Egregia Ministra, ha invitatoi giovani a “non essere choosy, come dicono gli inglesi”, in sostanza a “non fare i difficili” di fronte al primo impiego.La vogliamo dire in manieranon politicamente corretta?Non hanno voglia di fare un cazzo. Ecco.
Io giovane non sono più da immemore tempo. Però, qualora Sua Santità non se ne fosse resa conto, i giovani lo sanno benissimo. Sembra, e lo dico prostrandomi di fronte al Sua Statura Intelletuale, il tipico ragionare di chi crede che, fondamentalmente,i giovani siano peggio delle persone in età avanzata. 
E visto che, dall’Alto Del Suo Incarico Istituzionale, Lei ed i suoi più Illustrissimi Colleghi avete più volte generalizzato, includendo nella categoria “giovani” i “bamboccioni”, gli “sfigati” e …

Buongiorno #40

Immagine
Tutto viene quando deve venire. Una vita non può essere condotta a gran velocità, non può essere attuata secondo un programma come tanti vorrebbero. Dobbiamo accettare quello che ci giunge in un dato tempo, e non chiedere di più. Ma la vita è senza fine, noi non moriamo mai, non siamo mai realmente nati. Noi passiamo solo attraverso diverse fasi. Non vi è fine, gli umani hanno molte dimensioni, ma il tempo non è come ci appare, consiste piuttosto in lezioni che vengono apprese.Molte vite molti maestri, Brian Weiss

Diffamazione, emendamento PdL vieta di parlare male della Casta

Immagine
Non bastavano le maxi multe, non bastavala norma per imbavagliare gli  editori, ora nel disegno di legge Salva Sallustiche riforma il reato didiffamazione spunta un emendamento firmato dal PdlLucio Malan che punta a tutelare ‘la casta’ politica e istituzionale dalla pubblicazione di articoli che rivelino spese folli, come quelle, ad esempio, per i festini dei consiglieri regionali del Lazio o mega stipendi di chi riveste un ruolo pubblico ma che non sono esattamente conteggiabili perché magari frutto di cumuli. 
E’ quanto in sostanza prevede l’emendamento che a breve verrà depositato in aula al Senato sull’offesa a un corpo politico o amministrativo. In base alla proposta del senatore Malan – già noto alle cronache della Casta per essere stato pizzicato a votare per colleghi assenti, per una espulsione dal Senato dopo il lancio del regolamento contro l’allora presidente Marini, per avere contrattualizzato moglie e nipote nel suo staff –  chi riporterà notizie ritenute offensive, anche …

Buongiorno #39

Immagine
Guarda all’oggi. Poichè esso è vita, l’essenza stessa della vita. Nel suo breve corso giacciono tutte le verità e le realtà della tua esistenza. La beatitudine della crescita, la gloria dell’azione, lo splendore della bellezza. Poichè ieri non è che un sogno e domani è solo una visione, ma l’oggi ben vissuto rende ogni ieri un sogno di felicità, ogni domani una visione di speranza. Osserva bene, dunque, questo tuo oggi.Charles Haanel, La chiave suprema

Fate girare, fate girare

Immagine
E' IN ATTO UNA VERA E PROPRIA RIVOLUZIONE POPOLARETRAMITE INTERNET !!!!FATE GIRARE, FATE GIRARE!
COSA DICE MONTI ?· L'EUROPA CI CHIEDE DI AUMENTARE L'ETÀ DELLA PENSIONE PERCHÉ IN EUROPA TUTTI LO FANNO.NOI CHIEDIAMO A MONTI :· DI ARRESTARE TUTTI I POLITICI CORROTTI; DI ALLONTANARE DAI PUBBLICI UFFICI TUTTI QUELLI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA PERCHÉ IN EUROPA TUTTI LO FANNO, O SI DIMETTONO DA SOLI PER EVITARE IMBARAZZANTI FIGURE.· DI DIMEZZARE IL NUMERO DI PARLAMENTARI, PERCHÉ IN EUROPA NESSUN PAESE HA COSÌ TANTI POLITICI.· DI ELIMINARE I POLITICI DELLE PROVINCIE PERCHÈ CI SONO GIÀ QUELLI DELLE REGIONI DA 40 ANNI !· DI DIMINUIRE IN MODO DRASTICO GLI STIPENDI ED I PRIVILEGI A DEPUTATI E SENATORI, PERCHÉ IN EUROPA NESSUNO GUADAGNA COME LORO.· DI POTER ESERCITARE IL “MESTIERE” DI POLITICO AL MASSIMO PER DUE LEGISLATURE, COME IN EUROPA TUTTI FANNO.· DI METTERE UN TETTO MASSIMO ALL’IMPORTO DELLE PENSIONI EROGATE DALLO STATO (ANCHE RETROATTIVAMENTE) MAX 5.000,00 EURO AL MESE P…

“Sono un prete gay” la mossa di don Mario per la tolleranza sessuale nella chiesa

Immagine
“Sonogay. Anzi: sono prete felicissimamente gay”. Se quando il 14 febbraio aveva chiesto alla chiesa apertura nei confronti dellecoppie omosessuali era scattata la repressione dei superiori contro di lui, adesso che ha dichiarato al mondo cattolico di essere lui stesso omosessuale, apriti cielo! Una rivoluzione di quelle grosse è partita da un piccolo paesino dellecchesequando don Mario Bonfanti, 41 anni, di Pagnano, frazione di Merate (già finito nel mirino della Curia per le sue idee anticonformiste) ha scelto nuovamenteFacebookper una delle sue rivelazioni shock.Comunicando ai suoi fedeli di essere gay. Solo una provocazione o una confessione? Dopo lo scatenarsi dei commenti sulsocial networkil religioso ha spiegato il perché del suo gesto: “Perché, come scriveMargherita Graglianel suo magnifico libroOmofobia, il silenzio è una sottile e gravissima forma di omofobia. E purtroppo spesso lachiesa cattolicasu questi temi intima il silenzio! Oggi è il giorno in cui rompere il muro omer…

Buongiorno #38

Immagine
Se un uomo non è disposto ad affrontare qualche rischio per le sue opinioni, o le sue opinioni non valgono niente o non vale niente lui.Ezra Pound

Tutto cambia e niente cambia

Immagine
Tutto cambia e niente cambiaFiniscono secolie tutto continuacome nulla finisseCome le nubi ancora s’arrestano a mezzo volo come dirigibili presi tra venti contrariE la febbre dell’efferata vita di città ancora strozza le strade
Ma ancora io sento cantareancora le voci dei poetimischiate agli schiamazzi delle troienell’antica Manhattano nella Parigi di Baudelaireecheggiare richiami d’uccellilungo i vicoli della storiaora coi nomi cambiatiE ora siamo nel Novecentoe la Borsa è di nuovo crollataE mio padre vagabonda qui vicino con il fedora in testaocchi sui marciapiediun’unica lira italianae un centesimo che raffigura la testa di un indiano in tascaTrafficanti di liquori e carri funebri passano al rallentatoreRisuona la campana di ferro di una chiesaframmista agli allarmi delle macchine nell’anno duemila
Mentre abiti nuovi corrono al lavoro in grattacieli oscillantimentre gli strilloni ancora strillano annunciando l’ultima follia
E risate s’alzanosul mare lontanoLawrence Ferlinghetti

Fbc Unione Venezia: Prima vittoria al Penzo

Immagine
Venezia-Mantova 1-0 Campionato Nazionale Lega Pro2 Girone A 
- 8^ Giornata-  Si deve dedurre che l'aria di casa al Venezia faccia male. Anche oggi sul campo amico l'undici lagunare esibisce una prestazione opaca e niente affatto convincente. Per tutto il secondo tempo gioca con l'uomo in più per l'espulsione di un avversario ma, non riesce a fare nemmeno un tiro in porta, e subisce anche il gol dello svantaggio per sua fortuna che il giudice di linea segnala correttamente la posizione di fuorigioco del giocatore mantovano andato in gol. Sembrava un'ennesima delusione ma per fortuna nel calcio ci sono i minuti di recupero. A 20" dalla fine l'arbitro decreta il rigore (sgambetto e trattenuta in area su Marconi) che decreta il risultato finale della partita. Ma quanto ha deluso la squadra arancioneroverde...comunque nel calcio quel che conta è il risultato per il gioco bisognerà attendere il "miracolo"Da segnalare una rissa da "far west" ne…

Lo scopo della vita

Immagine
foto errebi
"Vivere felicemente, fratello Gallio, è il desiderio di ogni uomo; ma la sua mente è incapace di vedere cos’è che rende felice la vita"Seneca, De Vita Beata.

Discorso all'umanità dal film - Il Dittatore -

Immagine
Mi dispiace, ma io non voglio fare l'Imperatore: non è il mio mestiere;  non voglio governare né conquistare nessuno.  Vorrei aiutare tutti, se possibile: ebrei, ariani, uomini neri e bianchi.  Tutti noi esseri umani dovremmo aiutarci sempre, dovremmo godere soltanto della felicità del prossimo,  non odiarci e disprezzarci l'un l'altro. In questo mondo c'è posto per tutti.  La natura è ricca, è sufficiente per tutti noi;  la vita può essere felice e magnifica, ma noi lo abbiamo dimenticato.  L'avidità ha avvelenato i nostri cuori, ha precipitato il mondo nell'odio,  ci ha condotti a passo d'oca fra le cose più abbiette. Abbiamo i mezzi per spaziare, ma ci siamo chiusi in noi stessi.  La macchina dell'abbondanza ci ha dato povertà; 
la scienza ci ha trasformato in cinici; l'avidità ci ha resi duri e cattivi;  pensiamo troppo e sentiamo poco.  Più che macchinari, ci serve umanità; più che abilità, ci serve bontà e gentilezza.  Senza queste qualità la …